La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da nuovi record per i nostri portafogli, sulla scia del buon andamento di Wall Street, con l'indice S&P500 che ha chiuso venerdì scorso a 3.380,16 punti. In particolare, ben 40 titoli appartenenti al nostro modello Top Analisti hanno messo a segno crescite superiori al 2% nelle ultime cinque sedute, facendo segnare una delle migliori settimane degli ultimi due anni. Solamente il settore petrolifero ha continuato a mostrare alcuni segni di debolezza. In questo contesto, approfittando dei prezzi favorevoli degli ultimi giorni, nel report di oggi effettueremo un nuovo investimento su una società internazionale fortemente sottovalutata e leader nel settore petrolifero, utilizzando una parte delle disponibilità liquide presenti nel portafoglio, derivanti dagli ultimi dividendi incassati.

Il nuovo acquisto di oggi dovrebbe generare ulteriori 111 dollari annui di rendita annua per il nostro portafoglio Top Analisti, contribuendo al nostro obiettivo di ottenere una rendita finanziaria da dividendi, crescente anno dopo anno, indipendente dall'andamento del mercato azionario nel breve termine. Con il prezzo del petrolio in ribasso di oltre il 16% da inizio 2020 dovuto ai timori di una riduzione della domanda globale in seguito all'epidemia del Coronavirus, le aziende del comparto hanno evidenziato un andamento più debole e in controtendenza rispetto ai nuovi record messi a segno da Wall Street in questi ultimi giorni, creando in alcuni casi interessanti occasioni di acquisto a prezzi che non si vedevano da diversi mesi o in alcuni casi da diversi anni. In particolare, questa società è uno degli investimenti che non dovrebbe mancare in un portafoglio che punti a rendite crescenti ogni anno, abbinate a potenziali capital gain di lungo termine. Con il mercato azionario Usa attestato a nuovi massimi storici, questa azienda petrolifera è una delle rare opportunità di investimento a Wall Street che offre, in aggiunta al ricco dividendo trimestrale, valutazioni scontate e forti potenziali di crescita secondo gli analisti per i prossimi anni.