Ecco tutti i migliori supermercati dove fare la spesa per risparmiare

In piena iperinflazione anche la spesa alimentare può diventare un problema. Per questo bisogna sapere anche dove fare la spesa per risparmiare al meglio ogni mese. In questo articolo vogliamo infatti proporti una serie di alternative ai soliti marchi comunemente noti per le loro solite offerte di sottocosto!

Image

A volte il problema del risparmiare non è tanto in cosa si compra, ma dove.

Per quanto uno possa sforzarsi a trovare un modo su come risparmiare sulla spesa nel 2022, è sempre più difficile trovare un prodotto che non abbia sofferto l'attuale aumento dei prezzi generalizzato.

Per questo un buon consiglio che ti vogliamo dare è di focalizzarsi stavolta non sui generi alimentari, come già avevamo approfondito nell'articolo su come fare una spesa settimanale da 20 euro, ma sul supermercato dove fare la spesa per risparmiare al meglio.

Perché i marchi sanno che la gente è in difficoltà, e fanno a gara a proporre offerte e promozioni che garantiscano sempre un ottimo rapporto qualità/prezzo. Come la popolare Esselunga, da sempre molto apprezzata dai consumatori.

Eppure, nonostante questa generosità, bisogna sempre tenere gli occhi aperti, specie davanti ad offerte che sanno di "scadenza imminente". Inoltre Esselunga stessa non sempre conviene, e lo vedremo proprio ora il perché.

Dove fare la spesa per risparmiare: ecco perché Esselunga (non) conviene

In molto pensano che il luogo migliore dove fare la spesa per risparmiare sia per forza di cose Esselunga, la principale catena di supermercati privata.

E per certi versi è così. Si parla di una catena di supermercati che ha sempre avuto gli elogi dei consuamtori, perché ha sempre garantito:

  • un buon rapporto qualità prezzo, 
  • un vasto assortimento di prodotti, compresi i private label,
  • carte fidelity e promozioni,
  • servizi di ultima generazione (Presto Spesa e spesa online).

Proprio grazie ai punti fedeltà che Esselunga risulta la più favorita, perché con essi hai modo di risparmiare. Pertanto, Esselunga conviene assolutamente per chi vuole avere degli ottimi prodotti in proporzione al prezzo.

Ma attenzione: "ottimi prodotti in proporzione al prezzo". Questo significa che potrebbe non essere il posto migliore dove fare la spesa per risparmiare al massimo. Puoi farlo con i punti fedeltà, ma se non li hai?

Per chi invece punta solo ed esclusivamente al risparmio, e per chi vuole davvero arrivare ad avere una spesa settimanale da 20 euro, conviene affidarsi ad altri supermercati.

Oltre a Esselunga, altri posti dove fare la spesa possono essere le GDO gestite dalle cooperative sociali (es. Coop e Conad), oppure i discount, o altrimenti valutare i supermercati locali o la spesa online.

Tutti concorrenti diretti di Esselunga, in particolar modo nei prezzi che propongono al consumatore.

Dove fare la spesa per risparmiare: Coop e Conad sono convenienti e meglio distribuiti

Al di fuori dell'Esselunga, ci sono due catene di supermercati che possono fare la differenza, e dove fare la spesa può essere ancora più conveniente: Coop e Conad.

Sono due grandi società cooperative, che permettono, tramite carte "soci", di garantire prezzi molto contenuti anche durante le ondate inflazionistiche.

Inoltre, per non farsi travolgere dai marchi concorrenti come Esselunga, Coop e Conad si stanno tenendo al passo, e propongono anche loro servizi quali:

  • spesa online,
  • prodotti in esclusiva (private lebel),
  • dispositivi per la lettura immediata della spesa, cioè i self-scanning.

A questo si aggiunge anche le maggiori possibilità distributive che queste due aziende hanno dei confronti dell'Esselunga, ovvero al fatto di poter contare su più punti vendita rispetto alla loro storica "nemica".

Ad oggi infatti si contano oltre 170 punti vendita per Esselunga, contro i quasi 1.200 punti della Coop, e gli oltre 3.305 punti della Conad, compresi i vari Iperstore, ministore e altre varie tipologie.

Se però cerchi un posto ancora più conveniente dove fare la spesa per risparmiare, dopo i marchi privati e le cooperative sociali, non resta che il settore del discount.

Dove fare la spesa per risparmiare: il discount è la scelta migliore con Lidl, Aldi ed Eurospin

Se il risparmio è l'unica cosa a cui punti, le migliori alternative ad Esselunga, Conad e Coop per dove fare la spesa rimangono i discount.

Solo negli ultimi anni marchi come Lidl, Aldi, Eurospin e DPiù hanno cominciato a far breccia in Italia, davanti al generale pregiudizio riguardante alla presunta "scarsa qualità" del discount.

In realtà negli ultimi anni la formula discount ha garantito un rapporto qualità e prezzo davvero impensabili, e anche un ottimo servizio alla clientela.

Come avevamo approfondito in un recente articolo su cosa comprare per risparmiare sulla spesa, il settore del discount è sempre più ben visto, in particolar modo da chi vuole risparmiare al meglio.

Va detto però che non esiste il "semplice" discount: in genere ci sono marchi che garantiscono una qualità migliore e un minore risparmio. Questi sono i cosiddetti "soft-discount".

Di contro, quelli che puntano solo al risparmio, si chiamano "hard-discount". Questi sono i locali perfetti dove fare la spesa per risparmiare al meglio.

Almeno a livello nazionale, mentre se ti rivolgi al circuito locale potresti trovare un sacco di sorprese, se sei fortunato.

Dove fare la spesa per risparmiare: valuta anche questi supermercati locali

Tra volantini, offerte online e altro, sai già dove fare la spesa se ti affidi ai soli marchi nazionali, che siano privati, cooperative o discount.

Se invece vuoi puntare al circuito locale, cioè alle catene che operano solo in alcune specifiche zone in Italia, potresti trovare davvero il posto perfetto dove fare la spesa per risparmiare al meglio.

Alcuni esempi sono Pewex, Dok, Cadoro e Rossetto, quattro piccole catene di supermercati che servono al meglio la propria clientela locale.

Non ci sono grosse differenze tra di loro: garantiscono servizi di base, nonché supporto alla clientela e spesa online con tanto di consegna a casa. L'unica vera differenza è nella loro presenza territoriale.

Pewex come marchio è disponibile solo nel Centro Italia, per la precisione all'interno dell'hinterland romano, mentre Cadoro e Rossetto sono due marchi che si contendono parte del Veneto e dell'Emilia Romagna.

Una delle migliori catene del Sud Italia invece risulta la catena Dok, molto ben distribuita al Sud. Appartenente al gruppo Megamark, è forse una delle poche catene di supermercati locali che può vantare una distribuzione inter-regionale, laddove la maggior parte dei marchi si limita ad alcune province, massimo due o tre regioni.