Ultimamente molte persone sono alla ricerca di vari modi possibili per poter guadagnare online.

Alcuni di questi sono metodi più lucrativi e mentre altri meno: ciò non è dovuto a vantaggi e svantaggi di una piattaforma piuttosto che di un'altra ma semplicemente al fatto che si tratta di tipologie di entrate diverse. 

Vendere vestiti usati non vi farà di certo guadagnare i soldoni però sicuramente sono un modo per disfarvi di oggetti che non utilizzate più e ricavarne così una piccola cifra. La stessa cosa vale per la vendita di oggetti vari su altri siti come ad esempio eBay, Facebook e Subito.

Vendere e acquistare oggetti di seconda mano non è solo un risparmio per le persone ma anche una scelta sostenibile per l'ambiente poiché vengono riutilizzate delle risorse già presenti evitando di finanziare il mercato del nuovo. 

Chiaramente scegliere un prodotto usato richiede più tempo perché, soprattutto nel caso dei vestiti ma non solo, si tratta di pezzi unici e fuori catalogo quindi non è detto che riusciamo a trovare la nostra taglia di un determinato modello di capo. 

Non dimentichiamoci poi della scrittura di recensioni. Quanto si guadagna? Dipende dai casi. 

Aprire un canale YouTube oppure un account Etsy sono un'altra faccenda: è risaputo ormai che YouTube può diventare un vero e proprio lavoro che possiamo riassumere nell'espressione "content creator" che in italiano significa "creatore di contenuti", in questo caso digitali.

Etsy invece è ottimo se siete dei piccoli artigiani e volete vendere le proprie creazioni non solo in Italia ma anche nel resto del mondo! 

In quest'articolo vedremo dunque come guadagnare online in modo facile.

Partiamo dalla vendita dei propri vestiti usati tramite due applicazioni diventate ormai molto famose, ovvero Vinted e Depop!

Come guadagnare online con Vinted e Depop!

Vinted e Depop sono due applicazioni molto utili per vendere i vestiti ancora in buono stato ma che fanno polvere nell'armadio. Entrambe le applicazioni sono gratuite. 

Molto probabilmente Vinted è molto più conosciuta di Depop poiché quest'ultima è stata decisamente meno pubblicizzata rispetto alla prima.

Il procedimento di vendita degli indumenti è praticamente identico per entrambe le applicazioni: innanzitutto è necessario creare un account. Dopodiché basta semplicemente scattare una foto del capo che si sceglie di vendere e caricarla sul proprio profilo.

Gli utenti possono comunicare tra di loro tramite la chat messa a disposizione in entrambe le piattaforme. 

La spedizione è a carico dell'utente: Vinted e Depop infatti fungono solo da intermediari nel processo di vendita ma non si occupano di gestire le spedizioni e i pagamenti dei vari utenti.

Questo significa che bisogna trovare un accordo tra i vari utenti. 

Vinted e Depop consentono dunque ai vestiti usati di trovare una nuova vita. Se volete effettuare una ricerca più mirata è molto semplice: basta impostare i filtri creati dalle applicazioni. 

Dopo aver spiegato come guadagnare online grazie alla vendita dei vestiti usati su Depop e Vinted, parliamo adesso di un sito interessante sopratutto se siete dei piccoli artigiani, ovvero Etsy!

Come guadagnare online con Etsy!

Etsy è una piattaforma che consente agli artigiani indipendenti di vendere le proprie creazioni.

Si tratta dunque di oggetti molto particolari fatti a mano che difficilmente è possibile trovare nella grande distribuzione. 

Allestire il tuo negozio virtuale su Etsy non è affatto un'impresa impossibile. Ecco quali sono gli step da seguire per creare un negozio Etsy:

  • Creare un profilo Etsy
  • Scegliere l'ubicazione e la valuta
  • Scegliere un nome per il proprio negozio
  • Generare un'inserzione
  • Scegliere un metodo di pagamento
  • Scegliere come pagare le tariffe e le commissioni a Etsy

Etsy prevede anche una newsletter dedicata ai venditori grazie alla quale è possibile ricevere dei consigli su come migliorare il proprio negozio.

Sebbene Etsy non preveda costi mensili, vengono applicate delle piccole spese di commissione.

Se desiderate vendere su Etsy e desiderate avere maggiori informazioni, vi invitiamo a consultare la pagina di Etsy dedicata alla vendita.

Dopo aver parlato di come è possibile guadagnare online grazie a Etsy, spieghiamo adesso come fare la stessa cosa utilizzando YouTube! Dovete sapere infatti che YouTube permette di generare delle entrate in diversi modi. Vediamo quali sono. 

Come guadagnare online con Youtube!

Guadagnare online grazie a YouTube è possibile aprendo un canale e caricando dei video.

Raggiunto un certo numero di iscritti e di visualizzazioni è possibile attivare la monetizzazione e iniziare a guadagnare. Chiaramente all'inizio non ci saranno grossi guadagni perciò è necessario avere un po' di pazienza. 

I guadagni tramite YouTube non si limitano solo alla monetizzazione.

Si può infatti scegliere di guadagnare una piccola percentuale tramite il programma affiliazione Amazon.

Se ad esempio nel vostro canale parlate di libri, sotto il vostro video potete inserire il link che rimanda alla pagina di Amazon con il libro in vendita. In questo modo coloro che sono interessati possono acquistare molto più velocemente il libro di cui avete parlato.

Con il programma affiliazione Amazon gli utenti pagano l'articolo allo stesso identico prezzo!

Essendo un link affiliato, lo YouTuber riceve una piccola percentuale dal prezzo del prodotto acquistato. Dal momento che per gli utenti non è previsto un costo aggiuntivo, è un gesto carino se si vuole sostenere il lavoro di un content creator. 

Un altro guadagno parallelo a YouTube è la creazione di uno shop personale. Se avete già un discreto numero di iscritti potete creare uno shop con i vostri gadget: magliette, tazze ecc.

Mettendo il link del negozio virtuale nell'InfoBox dei video facilita la ricerca per gli spettatori

Un altro modo è invece quello di attivare la funzione degli abbonamenti.

Se avete notato, alcuni canali accanto alla voce "Iscriviti", hanno anche la voce "Abbonati". Se scegliete di abbonarvi ad un canale YouTube perché vi piace particolarmente pagherete una piccola quota mensile ricevendo però dei vantaggi stabiliti dal content creator ai quali gli spettatori non abbonati non hanno accesso.  

I modi per guadagnare su YouTube sono davvero parecchi. Se desiderate guadagnare online su YouTube e desiderate avere maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito aranzulla.it

Dopo aver spiegato brevemente come guadagnare online grazie a YouTube, vediamo adesso come è possibile fare la stessa cosa grazie ad altri siti quali eBay e Subito  e grazie a Facebook! 

Come guadagnare online con eBay, Facebook e Subito!

Guadagnare online grazie ad eBay si può ma è necessario fare la distinzione tra due tipi di vendite: la vendita professionale e la vendita occasionale. 

Nel caso della vendita professionale bisognare utilizzare eBay. Per maggiori informazioni su come vendere in maniera professionale su questo sito vi invitiamo a consultare la pagina di eBay dedicata alla vendita.

Se invece non avete un negozio ma volete semplicemente disfarvi di alcuni oggetti, è necessario caricare il proprio annuncio sul sito Kijiji.it. Quest'ultimo infatti è associato a eBay.

Per poter vendere su Kijiji è necessario creare un account, scattare una foto dell'oggetto che si desidera vendere e concordare in seguito le modalità di vendita con l'utente interessato.

Anche in questo caso la gestione della vendita è in mano ai singoli utenti. Kijiji funge solamente da tramite. 

Per poter guadagnare online è possibile anche utilizzare Facebook.

Il celebre social network mette a disposizione la sezione del "marketplace" dove è possibile mettere in vendita gli oggetti che non si vendono più.

Per poter vendere i propri oggetti sul marketplace di Facebook è necessario creare un account e poi caricare una foto dell'oggetto che non si vuole più. Per rendere l'annuncio ancora più fruibile è possibile aggiungere una descrizione.

Gli utenti possono comunicare tra di loro e concordare la vendita grazie alla chat di Facebook e concordare così il metodo di pagamento e accordarsi sulla consegna dell'oggetto. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito di aranzulla.it

Si può guadagnare online con lo stesso procedimento grazie a Subito! Subito dà la possibilità di creare un annuncio in pochi minuti senza costi aggiuntivi.

Anche in questo caso è necessario creare un account, caricare la foto dell'oggetto che si vuole vendere e concordare con l'acquirente le modalità di vendita e di pagamento. Per maggiori informazioni in invitiamo a consultare la pagina di Subito dedicata alla vendita.

Dopo aver spiegato brevemente quali sono le modalità per guadagnare online grazie a eBay, Facebook e Subito vediamo adesso come fare soldi scrivendo recensioni online! 

Come guadagnare online scrivendo recensioni!

Nonostante non vengano garantite grosse entrate, guadagnare online scrivendo delle recensioni è possibile. Sicuramente è importante possedere già delle buone capacità di scrittura.

Inoltre, per scrivere una recensione interessante, ma soprattutto completa, bisogna dedicare sicuramente del tempo. Bisogna conoscere bene il prodotto acquistato e descrivere accuratamente quali sono i suoi punti di forza e punti di debolezza. 

I guadagni cambiano a seconda del sito. Alcuni siti non prevedono il pagamento in denaro del denaro bensì tramite l'erogazione di buoni sconto. 

Per percepire delle entrate maggiori è importante scrivere delle recensioni con assiduità. Scrivere una singola recensione ogni tanto infatti non dà la possibilità di guadagnare tanto. 

I siti più famosi che consentono di ricevere un guadagno tramite le recensioni sono Trivago e Trustpilot

Un altro sito molto celebre per scrivere recensioni ma non solo è melascrivi.com. Quest'ultimo è un sito molto interessante se scrivete contenuti SEO. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la pagina di melascrivi.com dedicata alle tariffe. 

Per maggiori informazioni su come guadagnare online scrivendo recensioni vi invitiamo a consultare il sito di roimartin.com