INPS, date pagamento Assegno Unico: a dicembre arrivano gli arretrati. Ecco quando

Assegno Unico INPS, iniziano i pagamenti degli arretrati. Al via le erogazioni di dicembre. Ecco quando e a chi spettano.

inps-date-pagamento-assegno-unico-a-dicembre-arrivano-gli-arretrati-ecco-quando

Assegno Unico INPS, iniziano i pagamenti degli arretrati. Al via le erogazioni di dicembre. Ecco quando e a chi spettano.

Assegno Unico INPS, in pagamento gli arretrati.  La misura entrata in vigore dal 1° marzo 2022 è stata oggetto di modifiche anche nella bozza della Legge di Bilancio 2023.

Grazie a questo incentivo molte famiglie italiane con figli a carico riescono a tirare un sospiro di sollievo.

I rincari degli ultimi mesi dovuti alla crisi tra Russia e Ucraina, oltre all’aumento del prezzo del gas naturale, hanno spinto il governo Meloni a destinare buona parte delle risorse della Legge Finanziaria 2023 al sostegno dei nuclei familiari più deboli.

La stessa premier nella conferenza stampa di presentazione della bozza della Manovra ha comunicato che nella nuova Legge di Bilancio 2023 è previsto un pacchetto di aiuti che vale circa 1,5 miliardi.

E tra bonus e agevolazioni varie ad essere modificato è anche l’Assegno Unico. Stando alla Bozza del nuovo provvedimento, a partire da gennaio è previsto un aumento degli importi dell’Assegno fino al 50% per i nuclei familiari con tre figli a carico, purché uno di questi abbia età inferiore ai 3 anni e l’ISEE dell’intera famiglia non sorpassi la soglia di 40.000 euro.

È l’articolo 65 della bozza della Legge di Bilancio 2023 a stabilire che per i nuclei familiari con figli a carico di età inferiore ad un anno gli importi saranno aumentati del cinquanta per cento.

Intanto, aspettando l’approvazione definitiva della manovra, l’INPS ha previsto l’erogazione degli arretrati per determinati nuclei familiari a partire dagli inizi di dicembre 2022.

Vediamo a chi spettano e la data in cui partiranno i pagamenti.

INPS, date pagamento Assegno Unico: a dicembre arrivano gli arretrati. Ecco quando

L’Assegno Unico è una misura introdotta dal governo Conte a partire dal 1° marzo 2022 a sostengo dei nuclei familiari con figli a carico fino a 18 anni. La sua erogazione è prevista anche per le famiglie composte da figli disabili, qualsiasi sia la loro età.

Ci sono alcuni casi in cui l’erogazione avviene fino ai 21 anni di età del figlio a carico, se il soggetto svolge un’attività lavorativa che produce un reddito annuo inferiore agli 8.000 euro all’anno, frequenta corsi di laurea o corsi di formazione professionale, risulta in cerca di lavoro o disoccupato oppure svolge servizio civile.

Per molti nuclei familiari il mese appena iniziato è portatore di buone notizie.

Sono in arrivo a partire dal 5 dicembre 2022 i pagamenti INPS degli arretrati dell’Assegno Unico per coloro che hanno avuto la sospensione dei pagamenti da agosto 2022.

Tale data risulta visibile sul fascicolo previdenziale del cittadino nella sezione dedicata del sito INPS.

Assegno Unico INPS, come verificare le date dei pagamenti e gli importi

Per conoscere con certezza le date dei pagamenti degli arretrati dell’Assegno Unico e le date dei pagamenti mensili è opportuno andare direttamente sul sito dell’INPS.

Basta quindi tenere sotto controllo la propria area personale nella sezione MyINPS. Qui è possibile verificare i pagamenti disposti, le competenze mensili e gli importi in pagamento.

Una volta entrati nella propria area personale è necessario accedere alla sezione dedicata sul sito istituzionale e cliccare su “Prestazioni e servizi – Prestazioni – Assegno Unico e universale per i figli a carico”, usando le credenziali SPID, CIE, CNS.

Fatto questi occorre cliccare sul tab “Pagamenti”.

Assegno Unico INPS mensili, quando arriva? Ecco le date dei pagamenti

I pagamenti INPS Assegno Unico mensili, invece, sono variabili e arrivano in date differenti per ciascun soggetto richiedente. Non c’è una cadenza ben stabilita per la sua erogazione come avviene ad esempio per le pensioni.

L’unica cosa certa è che i pagamenti delle normali erogazioni partiranno da metà mese, presumibilmente intorno al 13 dicembre 2022 per coloro che hanno presentato domanda tra gennaio e febbraio 2022, mentre coloro che hanno fatto richiesta all’INPS a novembre, il pagamento INPS S si presume arriverà entro fine mese.

Stando alle date di pagamento di novembre 2022 è comunque possibile fare una stima sulle date dei pagamenti di dicembre.

Basandoci infatti sui mesi passati si presume che:

  • gli arretrati dell’Assegno Unico senza reddito di cittadinanza arriveranno tra il 1-13 dicembre;

  • Le mensilità dell’Assegno Unico di dicembre senza Reddito di cittadinanza arriveranno tra il 13-31 dicembre 2022;

  • le mensilità arretrate dell’Assegno Unico su Reddito di cittadinanza arriveranno dopo il 15 dicembre 2022;

  • la mensilità dell’Assegno Unico su Reddito di cittadinanza riferita a novembre 2022 arriverà dopo il 22/23 dicembre 2022.