Pagamenti INPS al via anche per il mese di maggio 2022. L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale si appresta ad erogare il Bonus bebè alle famiglie, il Bonus Renzi ai lavoratori, ma non solo. 

Oltre al Reddito di Cittadinanza, arriva la ricarica della Carta Acquisti riferita al bimestre aprile/maggio. 

Nuovo mese, nuovi pagamenti INPS pronti a confluire nelle tasche degli italiani. Le famiglie con figli a carico attendono con ansia l’erogazione dell’Assegno Unico e Universale e del Bonus bebè. I lavoratori, la quota spettante di Bonus Renzi.

Le date dei pagamenti INPS iniziano a delinearsi. Dopo la confusione generata sui pagamenti dell’Assegno Unico di competenza di marzo e aprile, fatta di ritardi e di errori nelle somme elargite alle famiglie, i percettori delle agevolazioni si augurano di non dover fare nuovamente i conti con problematiche di questo tipo.

Ma quando arriveranno i pagamenti INPS di maggio 2022? Le famiglie dovranno aspettarsi un pagamento bis dell’Assegno Unico e Universale in questo mese?

Nel corso dei paragrafi cercheremo di dare una risposta a questi interrogativi sulla base delle ultime novità fornite dall’INPS. Dunque, carta e penna e occhio alle date dei pagamenti INPS da segnare sul calendario di maggio 2022.

Prima ancora di entrare nel merito dell’articolo, vi lasciamo alla visione di un dettagliato video YouTube del canale Mr LUL lepaghediale contenente gli ultimi aggiornamenti sulle prestazioni erogate dall’INPS a maggio 2022 (Pensioni, Reddito di Cittadinanza, Naspi, Bonus bebè, Bonus Renzi, Carta Acquisiti, etc.) e le probabili date dei pagamenti INPS.

Pagamenti maggio 2022, ultime INPS: quali sono le date da segnare sul calendario

Iniziamo subito dal calendario dei pagamenti INPS maggio 2022. Essendo numerose le prestazioni in pagamento occorre fare molto attenzione.

In particolare, ci occuperemo di capire quali sono le date previste per l’erogazione del Bonus bebè, dell’Assegno Unico Universale entrato in vigore lo scorso gennaio, della ricarica della Carta Acquisti e del Bonus Renzi da 100 euro spettante ai lavoratori dipendenti.

Già da inizio mese sono partiti i primi pagamenti INPS. Il 2 maggio 2022 è stata la volta dei percettori di pensione che hanno iniziato a recarsi presso gli uffici di Poste Italiane per ritirare l’assegno pensionistico. 

Alla stessa data è arrivato l’accredito dei pagamenti INPS per i pensionati che hanno deciso di ricevere gli importi spettanti direttamente sul conto corrente.

Chiuso il capitolo “Stato di Emergenza” lo scorso 31 marzo, infatti, tutto è ritornato alla normalità. 

Le ultime novità sul calendario INPS delle pensioni di maggio 2022 le trovate QUI.

INPS, pagamenti maggio 2022: quando arriva l’Assegno Unico

Iniziamo la nostra disamina sui pagamenti INPS del mese di maggio 2022 partendo dal contributo più atteso dalle famiglie italiane con figli a carico: l’Assegno Unico ed Universale.

Dopo le ultime segnalazioni fatte all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale su ritardi ed errori nei pagamenti di competenza di marzo, ma elargiti ad aprile 2022, sono ancora molte le famiglie in attesa di ricevere gli arretrati spettanti, in primis i nuclei familiari percettori di RdC.

L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale è stato chiaro al riguardo: i pagamenti INPS Assegno Unico di aprile sarebbero dovuti arrivare entro la fine dello scorso mese, nella peggiore delle ipotesi entro la data del 3 maggio 2022.

Allo stato attuale, però, molte famiglie lamentano il mancato pagamento INPS della prestazione. 

Ma torniamo, invece, alle date dei pagamenti INPS dell’Assegno Unico di maggio 2022. Per il momento, non si hanno delle indicazioni ufficiali al riguardo, ma possiamo ipotizzare le date di pagamento sulla base di quanto stato fatto nei mesi precedenti.

Con ogni probabilità, infatti, i pagamenti INPS Assegno Unico di maggio 2022 si distribuiranno su un orizzonte temporale lungo non essendo prevista per la prestazione una specifica data di accredito: le famiglie potranno ricevere i pagamenti INPS intorno a metà mese (15 maggio) fino al 30 maggio 2022, ritardi a parte.

In ogni caso, basta tenere sott’occhio il fascicolo previdenziale del cittadino consultabile nell’area personale del sito internet dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Nella sezione dedicata ai pagamenti INPS, infatti, si potranno consultare le date certe di erogazione dell’Assegno Unico di maggio 2022 e di tutte le altre prestazioni INPS.

Pagamenti maggio INPS, Assegno Unico bis a maggio 2022? Ecco le ultime novità

Preso nota dei ritardi nei pagamenti INPS dell’Assegno Unico di aprile, viene spontaneo chiedersi un pagamento bis del sussidio sia previsto per il mese di maggio 2022.

Stando alle ultime indicazioni fornite dall’Istituto di Previdenza Sociale, le famiglie che hanno comunicato in sede di domanda dati non corretti riceveranno il pagamento dell’Assegno Unico di aprile entro la prima settimana di maggio 2022. 

Il tutto per non creare scompiglio nel rispetto del calendario dei pagamenti INPS. A partire dal 15 maggio 2022, infatti, partirà la tranche dei pagamenti dell’Assegno Unico e Universale di competenza di aprile.

Per questo motivo, alcuni nuclei familiari potrebbero beneficiare di un pagamento bis dell’Assegno Unico INPS a maggio 2022.

Il primo, riferito all’Assegno Unico di competenza di marzo 2022, elargito entro il 2 maggio, il secondo da metà mese e fino al 30 maggio per l’Assegno Unico di competenza di aprile 2022.

Pagamenti maggio 2022, quando arriva il Bonus Renzi da 100 euro? Ecco le date

Chiarita la questione sui pagamenti bis dell’Assegno Unico di maggio 2022, vediamo ora quando arriva il Bonus Renzi da 100 euro.

Stiamo parlando di un contributo erogato ai lavoratori direttamente in busta paga. 

Per quando concerne i pagamenti INPS di maggio, come avviene ogni mese, le erogazioni partiranno dopo metà mese inoltrato, probabilmente intorno al 23 maggio.

In passato, però, non sono mancati gli anticipi: i pagamenti INPS del Bonus Renzi giungevano a destinazione a date diverse, anche dopo il 16 del mese.

INPS, pagamenti Bonus bebè: quando arriva? Le ultime sulle date di maggio 2022

Veniamo ora a un contributo molto atteso mensilmente dalle famiglie italiane: il Bonus bebè.

Osservando anche in questo caso cosa è stato fatto in passato, è possibile anticipare quando partiranno i pagamenti INPS riferiti al Bonus bebè di maggio 2022.

Generalmente, l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale provvedere a erogare l’importo mensile spettante alle famiglie beneficiari intorno a fine mese.

Nello specifico, i pagamenti INPS di maggio 2022 partiranno il 10 e continueranno fino a 18 del mese. Le erogazioni quindi giungeranno a destinazione in diverse date.

Cogliamo l’occasione per ricordare che da marzo 2022 il Bonus Bebè non potrà essere più richiesto essendo stato sostituito dall’Assegno Unico e Universale.

I pagamenti INPS del contributo riguardano, dunque, tutte le famiglie che hanno presentato domanda all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale entro il 23 febbraio 2021, per i figli nati entro la fine dello stesso anno.

Pagamenti maggio 2022, ultime INPS sulla Carta Acquisti: ecco la data di accredito

Nell’elenco dei pagamenti INPS di maggio 2022 c’è posto anche per la Carta Acquisti. La card, assegnata ai nuclei familiari in evidente stato di difficoltà economica (con figli a carico sotto i tre anni di età) e ai pensionati di età superiore ai 65 anni, viene ricaricata ogni due mesi per un importo di 80 euro.

Ma quando arriverà l’accredito di maggio 2022? La data da segnare sul calendario è facilmente consultabile sul fascicolo previdenziale del cittadino, in cui si può controllare lo stato di tutti i pagamenti INPS.

Basta semplicemente effettuare il login dal sito internet dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale tramite SPID. 

Al momento, l’INPS non ha fornito alcuna comunicazione ufficiale sulle data di accredito, anche se con ogni probabilità la Carta Acquisti verrà ricaricata nella prima settimana di maggio, come avviene ogni mese.