Siamo arrivati alla prima metà di settembre, ma il calendario relativo ai pagamenti dei vari bonus, pensioni e misure per quanto riguarda il sostegno al reddito è ancora ricco di date da segnare in calendario.

Negli ultimi due anni il numero di pagamenti mensili erogati dall'INPS è aumentato notevolmente con l'entrata in vigore di nuovi bonus ed indennità messe in campo prima dall'ex governo Conte e successivamente dal governo Draghi al fine di tamponare la crisi economica  indotta dall'emergenza Covid-19 e fornire un sostegno al reddito a tutti i contribuenti in difficoltà.

L'organizzazione dei pagamenti relativi a bonus, sussidi, pensioni è di totale competenza dell'INPS che come ogni mese pubblica il calendario economico con  tutte le date in cui verranno erogati i soldi spettanti dai vari bonus.

L'INPS nel mese di settembre si troverà ad erogare 3 tipologie di pagamenti:

  • pensioni di vecchiaia;
  • bonus e indennità rivolti a particolari categorie di lavoratori che hanno subito danni economici a causa della pandemia (Reddito di emergenza, bonus lavoratori stagionali, bonus lavoratori agricoli, etc.);
  • sussidi e misure di sostegno al reddito spettanti a disoccupati o a nuclei familiari con figli a carico (reddito di cittadinanza, Assegno unico, Naspi, etc.).

Chiaramente gli importi dei vari provvedimenti varieranno da caso a caso in base anche alla capacità reddituale e della numerosità del nucleo familiare del beneficiario.

In quest'articolo riporterò tutte le date in merito ai pagamenti riportati dal calendario dell'INPS ed offrirò maggiori informazioni su quelle che sono le novità per il mese di settembre in merito a indennità, Naspi, bonus bebè, Reddito di cittadinanza, Rem, pensioni, cassa integrazione e bonus IRPEF.

In alcuni casi le date di accredito possono variare a seconda di quando si è presentata la domanda.

Di seguito un interessante approfondimento  tratto dal canale YouTube "Redazione The Wam" che pubblica ogni giorno un nuovo video in cui aggiorna gli iscritti riguardo richiesta e pagamento di bonus e sostegni al reddito.

In questo video l'attenzione è sulle date previste dall'INPS per i pagamenti del mese di settembre:

 

Tutti i pagamenti ufficiali INPS di settembre 2021

Il calendario dei pagamenti INPS previsti per il mese di settembre inizia con i pagamenti delle pensioni ritirate in contanti  già a partire dal 26 di agosto.

A partire dalla  seconda settimana di settembre ad essere accreditata dall'INPS è stata  l'indennità di disoccupazione Naspi, successivamente dal 15 settembre sarà il turno di quei cittadini ai quali spetta la social card e del bonus bebè, in vigore fino a fine anno, rivolto a quei nuclei familiari che  hanno avuto la nascita o l'adozione di un figlio nel 2021.

Doppia data per quanto concerne l'erogazione delle misure, Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza.

Coloro che si troveranno a dover ricevere la prima mensilità  dal momento della presentazione della domanda potranno recarsi presso uno degli sportelli degli uffici di Poste Italiane e ritirare la card con all'interno la prima mensilità spettante a partire già dalla terza settimana.

Per tutti coloro che già percepiscono le indennità RdC e PdC la settimana da segnare in calendario è l'ultima del mese.

Infine è bene ricordare la scadenza del 30 settembre  ultimo giorno utile per presentare la domanda e richiedere il bonus INPS onnicomprensivo dall'importo di 1.600 euro contenuto all'interno del decreto Sostegni-bis, Il messaggio 25 marzo 2021, n. 1275 fornisce le prime indicazioni riguardo le categorie di lavoratori interessate all’Indennità Covid-19.

Calendario INPS: pagamento anticipato per le pensioni, le date

Per quanto riguarda il pagamento delle pensioni, come già scritto in precedenza, i pagamenti avverranno in anticipo rispetto alla mensilità corrente così come avviene già da diversi mesi, misura anti Covid-19 necessaria per evitare il rischio assembramenti negli uffici postali.

Come previsto dall’Ordinanza del Dipartimento della Protezione Civile del 23 agosto 2021, misura che continuerà al protrarsi dello stato di emrgenza che ad oggi  è stato prorogato fino al 31 dicembre 2021.

il pagamento della pensione anticipata avverrà anche per:

  • settembre con le poste che hanno iniziato ad erogare le pensioni a partire dal 26 di agosto;
  • ottobre, a partire dal 27 settembre, pagamenti che si protrarranno fino al 1 di ottobre;
  • novembre, con i pagamenti che cominceranno a partire dal 25 ottobre per concludersi il 30 dello stesso mese.

Tornando ad oggi, le pensioni relative al mese di settembre sono state già erogate nel mese di agosto più esattamente a partire dal giorno 26.

Secondo il calendario dell'INPS gli sportelli riapriranno  il 27 del mese, giorno in cui i pensionati potranno presentarsi per ritirare  la mensilità di ottobre, pagamenti che avverranno a scaglioni seguendo un ordine alfabetico e più precisamente:

  • A-C: lunedì 27 settembre; D-G: martedì 28; H-M: mercoledì 29; N-R: giovedì 30; S-Z: venerdì 1. 

Da ricordare la misura anti covid-19  a tutela degli over 75, nel caso in cui si abbia un'età superiore ai 75 anni sarà possibile delegare i carabinieri per quanto riguarda il ritiro della pensione e farsela consegnare presso il proprio domicilio.

Reddito di cittadinanza: doppia data di pagamento

Tra i pagamenti per il quale il calendario INPS prevede una doppia data di pagamento per il mese di settembre ci sono le misure legate al Reddito di cittadinanza e alla Pensione di cittadinanza.

Il RdC è una misura nata nella prima metà del 2019, attuata dall'ex governo Conte come strumento di contrasto alla povertà e per favorire l'occupazione.

Sia il RdC che la PdC vengono accreditati in maniera differente rispetto ad altri bonus o indennità, i beneficiari delle due misure infatti potranno ricevere i pagamenti solo mediante il ritiro di una carta di credito apposita , consegnata da Poste italiana all'interno del quale verranno accreditate le mensilità spettanti.

Tornando alle date di pagamento previste per il mese di settembre per tutti coloro che già sono in possesso della carta di credito fornita da Poste italiane e ricevono già da mesi Il RdC o la PdC, la data da segnare in calendario entro la quale aspettarsi l'accredito è quella del 28 settembre.

Per tutti i soggetti invece che invece hanno richiesto ed ottenuto il Reddito di cittadinanza o la Pensione di cittadinanza e sono in attesa di ricevere la prima mensilità, il giorno giusto per la ricezione dell'accredito sulla propria carta di credito dedicata  potrebbe essere il 15 di settembre.

In tal senso è bene specificare, che ricevuto la notifica di conferma relativa all’accoglimento della domanda, saranno gli stessi soggetti beneficiari a doversi recare presso lo sportello postale per il ritiro, questo solo per quanto riguarda la ricezione della prima mensilità, dalla seconda in poi l'accredito avverrà automaticamente.

Di seguito un mio articolo pubblicato di recente in cui scrivo sulla imminente riforma del Reddito di cittadianza voluta dal governo Draghi, consultabile cliccando qui.

Calendario pagamenti Inps: Naspi in arrivo dal 16 settembre 

Tra i pagamenti ricorrenti previsti dall'INPS per il mese di settembre  c'è anche quello relativo alla disoccupazione Naspi indennità rivolta a tutti coloro che hanno perso involontariamente il lavoro.

Per quanto riguarda la Naspi non c'è una data precisa in cui verrà erogata l'indennità, molto dipende dalla data in cui è stata presentata la domanda, l'indicazione è quindi di consultare il sito dell'INPS, entrare nella propria area riservata e scoprire le date di disposizione del pagamento. 

La procedura da effettuare direttamente sul sito dell'INPS è molto semplice, una volta autenticatisi con le con le proprie credenziali si dovrà cercare  la voce Prestazioni e cliccare su Pagamenti. 

A questo punto si potrà accedere alla domanda inviata e basterà cliccare su Stampa nel menu a sinistra, per scoprire la data di disposizione del pagamento. 

È probabile comunque che la Naspi possa essere pagata a partire dalla seconda settimana e più precisamente 16 settembre, ma che questa data potrebbe non valere per tutti i beneficiari del sussidio. 

Calendario pagamenti Inps settembre 2021: bonus IRPEF di 100 euro e Social card

Sempre nel mese di settembre 2021, l’INPS erogherà anche il bonus IRPEF di 100 euro rivolto a coloro che hanno un reddito non superiore a 28.000 euro. 

Si tratta del nuovo bonus che sostituisce il bonus Renzi dal 1° luglio 2020. Il bonus.

Il bonus IRPEF verrà assegnato a :

  • categorie lavoratori dipendenti e assimilati;
  • disoccupati titolari di NASpI;
  • soggetti che già percepiscono altre prestazioni economiche a sostegno del reddito, comprese indennità di maternità, indennità di tirocini e cassa integrazione.

Il bonus Irpef verrà accreditato automaticamente nella busta paga del lavoratore beneficiario, sarà ricevuto direttamente sul proprio conto corrente per i titolari di indennità Naspi. 

Sono invece già partiti l' 8 settembre, gli accrediti per quanto riguarda le ricariche bimestrali in riferimento alla famosa Carta Acquisti gestita sempre dall’Istituto INPS, che prende il nome di Social Card.

INPS pagamenti reddito di emergenza: accrediti previsti per metà mese

Settembre è anche il mese in cui verrà erogata la mensilità prorogata del Reddito di emergenza, misura destinata a nuclei familiari in grave difficoltà economica a causa dei danni subiti dall'emergenza covid-19 e che non rientrano tra i beneficiari del RdC.

 Il prossimo pagamento verrà erogato a partire dal 15 settembre, gli importi saranno compresi tra i 400 e gli 840 euro.