Inserto a pellet o legna, ecco di cosa si tratta e 5 buoni motivi per sceglierlo

Se ti hanno proposto di installare un inserto a pellet o legna, è opportuno sapere che cos’è e quali sono i motivi per sceglierlo: eccone 5 nel dettaglio.

inserto-pellet-legna-cosa-e

Il freddo finalmente inizia a farsi sentire e dicembre oltra all’aria natalizia porta con se tanta preoccupazione per i prossimi rincari di luce e gas.

Il nuovo conflitto tra Israele e Palestina, non cenna a rallentare e ciò sta determinato molta preoccupazione sia da un punto di vista umanitario sia economico.

Il medio oriente ormai è tra i primi fornitori di gas dopo che la Russia a chiuso i gas dotti e il nuovo conflitto avrà di certo forti ripercussioni sul piano delle bollette di luce e gas.

Arera ha già comunicato nelle settimane scorse, per i clienti del gas ancora nel mercato tutelato un nuovo incremento delle bollette pari a + 12% rispetto al mese di settembre che tradotti in soldoni rappresenta un aumento della spesa annuale pari a 159 euro a famiglia.

Ecco che sono tanti gli italiani che stanno optando per la modifica degli impianti di riscaldamento in casa. Molti hanno scelto le moderne stufe a pellet, tanto che negli ultimi anni le loro vendite sono aumentate di un  + 28% nel 2022 rispetto al 2021.

Ma attenzione, perché per poter utilizzare il pellet i maniera semplice è possibile acquistare anche un inserto.

Non l’avete mai sentito? Non preoccupatevi, ecco di cosa si tratta e 5 buoni motivi per acquistare un inserto a pellet.

Inserto a pellet o legna, ecco cos'è e 5 buoni motivi per sceglierlo

Il freddo è arrivato puntuale come ogni anno e tanti italiani stanno pensando di sostituire i vecchi impianti di riscaldamento per poter risparmiare qualche euro.

Molti sono quelli che negli ultimi anni si sono affidati alle moderne stufe  a pellet anche ad incasso, e molti altri all’inserto.

Per capire bene di cosa si tratta, il primo passo fondamentale per scegliere se acquistare una stufa a pellet o un inserto è quello di affidarsi a dei tecnici specializzati che consiglieranno nella scelta, analizzando  le esigenze familiari, la metratura dei locali, l’isolamento termico dell’appartamento, e la presenza o meno di un camino già esistente.

Si perché l’inserto a legna o pellet non è altro che un monoblocco da inserire dentro un camino preesistente.

Ecco che si può installare in un vecchio focolare sia per bruciare pellet che legna.

Tanti sono i vantaggi di tale soluzione ecco perché sono sempre più scelti e venduti.

Per poter installare un inserto a legna o a pellet è fondamentalmente un focolare monoblocco autonomo.

Questo si può collocare in qualsiasi stanza ed è un’ottima soluzione per chi non ha grandi ambienti e non vuole rinunciare ad un focolare per implementare il suo impianto di riscaldamento.

Altro vantaggio dell’inserto a pellet o legna è la facilità di installazione non essendoci bisogno di particolari opere e non c’è pertanto necessità di aspettare la realizzazione molto spesso lunga di un caminetto tradizionale.

Inoltre l’area dell’inserto è chiusa da uno sportello molto robusto in vetro di ceramica resistente alle alte temperature.

Questo rende l’inserto ideale per fruire di un riscaldamento ottimale con una dispersione termica al minimo rispetto ad un caminetto tradizionale.

Naturalmente l’inserto è dotato di canna fumaria cosi da rispettare le normative vigenti in materia di scarico fumi e pertanto è opportuno che questi installati da personale qualificato e preparato sulla normativa dello scarico fumi a tetto.

Inserto a pellet o a legna, attenzione alla manutenzione e pulizia

Altro vantaggio dell’utilizzo dell’inserto a pellet o a legna è relativo alla manutenzione. In particolare per la manutenzione ordinaria non è richiesto un particolare impegno se non la consueta e annuale manutenzione della canna fumaria.

Questa deve essere fatta da professionisti, mentre è necessario almeno un paio di volte a settimana procedere alla raccolta della cenere cosi da garantire una combustione ottima della materia inserita indipendentemente che sia pellet o legna.

La cosa da considerare quando si sceglie tra un inserto a legna o pellet è lo spazio di approvvigionamento di cui si dispone e l’eventuale polvere che la legna può rilasciare rispetto al pellet che risulta certamente più pulito.

Ecco uno svantaggio dell'installazione dell'inserto

L’unico svantaggio dell’installazione di un inserto a pellet o legna è il costo non troppo basso che potrebbe far desistere dal suo acquisto.

Ne esistono di varie tipologie e fasce di prezzo. In generale, i prezzi degli inserti per camini a pellet partono da un prezzo minimo di 1.200 € fino ad un prezzo massimo di 2.500 €.

Se non volete rinunciare al tepore del tradizionale caminetto e alla visione della fiamma allora l’inserto a pellet o legna è la scelta migliore.

Anche perché garantisce massima pulizia, senza scintille, diffusione di ceneri o polvere e permette di avere maggiore autonomia nel controllo del fuoco o dell'inserimento del combustibile.