Lavastoviglie, la modalità Eco conviene o no? Ecco la risposta che vi sorprenderà

Lavastoviglie sempre più amata dagli italiani, ma conviene impostare la modalità di lavaggio Eco o è meglio il lavaggio a mano? Cosa risulta più conveniente? Ecco il metodo migliore per risparmiare acqua ed energia per il lavaggio delle stoviglie.

lavastoviglie-la-modalita-eco-conviene-o-no-ecco-la-risposta-che-vi-sorprendera

Lavastoviglie sempre più amata dagli italiani, ma conviene impostare la modalità di lavaggio Eco o è meglio il lavaggio a mano? Cosa risulta più conveniente? Ecco il metodo migliore per risparmiare acqua ed energia per il lavaggio delle stoviglie.

Il caro bollette e il caro vita si stanno facendo ancora sentire sulle tasche degli italiani. La crisi internazionale tra Russia ed Ucraina ancora in atto sta provocando in tutti i settori economici numerosi rincari determinando soglie di inflazione mai raggiunte prima.

La consapevolezza di tale situazione storica sta spingendo molte famiglie italiane a ricercare sempre nuovi consigli e soluzioni per risparmiare qualche soldino, soprattutto sulla tematica del consumo degli elettrodomestici presenti in casa.

Molti si chiedono se svolgendo alcune faccende in maniera manuale si risparmi rispetto all’uso degli elettrodomestici, oppure adottando particolari programmi Eco ci sia effettivamente del risparmio.

Molti perciò ad esempio si chiedono se lavare le stoviglie a mano ci fa risparmiare acqua. Molti pensano che la lavastoviglie consuma tanto, ma non è cosi basta usarla in maniera oculata ed intelligente.

Ma vediamo se il lavaggio Eco risulta conveniente o meno.

Lavastoviglie, la modalità Eco conviene o no? Ecco la risposta che vi sorprenderà

Se abbiamo in casa una lavastoviglie, quando dobbiamo lavare i piatti, sorge spontaneamente un dilemma, meglio azionare l’elettrodomestico oppure proceder con il lavaggio a mano?

Molti italiani, ancora oggi considerano il lavaggio a mano ecosostenibile rispetto all’utilizzo della lavastoviglie anche con programmi Eco. Ma è davvero cosi?

Secondo alcuni dati, il consumo medio di acqua per ciclo di lavaggio a mana per una cena di 12 persone si aggira intorno ai 100 litri a lavaggio, contro i 10/15 litri utilizzati dalla lavastoviglie a pieno carico che si abbassa ulteriormente a  6 litri per le lavastoviglie di ultima generazione e che utilizzano il ciclo Eco.

La modalità ECO di una lavastoviglie, anche se richiede più tempo per completare un ciclo di lavaggio, permette di risparmiare elettricità e acqua rispetto a programmi normali o brevi.

Questo risparmio rispetto a cicli certamente più brevi che non superano i 30/40 minuti per essere completati è dovuto al fatto che l’elettrodomestico si scalda più lentamente e raggiunge cosi temperature minori.

Inoltre ad influenzare il ciclo di lavaggio Eco ci pensa la classe della lavastoviglie

Gli elettrodomestici di ultima generazione, quindi, quelli con classe A+, A++ e A+++ producono un risparmio del 30% di energia rispetto a quella necessaria alle lavastoviglie di classe A.

Lavastoviglie, quanto si risparmia con la modalità ECO

Azionare il programma Eco per quanto riguarda la lavastoviglia permette di risparmiare un po di soldi.

Il successo è dovuto al fatto che le stoviglie restano a lungo nell’acqua cosi che macchie ed incrostazioni vengono via facilmente e non perché l’acqua raggiunge temperature alte.

Con la modalità Eco si risparmia, allora, rispetto ad un programma normale ma naturalmente questo risparmio dipende anche dalla classe energetica a cui appartiene l’elettrodomestico.

E’ certo che un elettrodomestico vecchio di classe energetica bassa (da C a E) non garantirà un grande risparmio con la scelta del programma ECO.

Tale risparmio sarà certamente garantito da elettrodomestici più recenti con classe energetica alta (A/B), e qui il risparmio potrebbe arrivare a toccare il 50% e il 75%.

Lavastoviglie, ecco alcuni trucchi per risparmiare

Ma per risparmiare anche sul consumo di acqua ed energia quando si aziona la lavastoviglie è opportuno seguire alcuni consigli e suggerimenti.

Naturalmente la cosa principale è quella di azionare l’elettrodomestico solo a pieno carico, sistemando le stoviglie rivolte verso il basso e non vanno sovrapposte.

I Piatti e le pentole, vanno inseriti in posizione verticale e nella parte bassa del cestello mentre i contenitori in plastica vanno sistemati nella parte superiore per evitarne la deformazione.

Cosi facendo si riducono i consumi di acqua e elettricità ma si consuma anche meno detersivo.