A partire dal 19 ottobre 2020, IDEM, il mercato dei derivati di Borsa Italiana, lancia i microFIB, i contratti derivati futures che hanno come sottostante l’indice FTSE MIB ovvero il principale indice benchmark per il mercato azionario italiano che rappresenta circa l’80%  del mercato domestico.

Tecnicamente, il microFIB ha caratteristiche analoghe ai già noti FIB e miniFIB, ma il valore del contratto micro è pari ad un quinto del valore del miniFIB (che a sua volta è un quinto del valore del FIB), rendendolo uno strumento facilmente fruibile anche all’investitore retail. Il valore di negoziazione di tali contratti viene espresso in punti indice e ad ogni punto viene assegnato un valore di 0,2 euro (contro 1 euro per il miniFIB e 5 euro per il FIB). Se, ad esempio, l’indice FTSE MIB quota 20.000 punti indice, tale contratto ha un valore di 0,2 per 20.000 ovvero 4.000 euro (mentre il contratto miniFIB varrebbe 20.000 euro e il FIB 100.000 euro). Uno scostamento di 5 punti indice del contratto microFIB corrisponde ad 1 euro mentre 1% di variazione dell’indice corrisponde a circa 40 euro.

Con i micro futures su FTSE MIB, gli investitori possono prendere posizione sull’indice che rappresenta le 40 azioni più liquide e capitalizzate del mercato italiano. Si tratta di un prodotto unico nel panorama dei mercati derivati in Europa che punta ad avvicinare le nuove generazioni di trader. Quest’ultimi avranno l’opportunità di fare trading su un prodotto che rispecchia le caratteristiche del mercato italiano, accessibile in termini di investimento iniziale, gestito da una Borsa regolamentata e garantito dalla Cassa di Compensazione e Garanzia.

I futures sono prodotti molto utilizzati per il trading. Permettono agli investitori e trader di posizionarsi sul mercato sia al rialzo (per il compratore)  sia al ribasso (per il venditore), con profilo di rischio simmetrico e lineare (€0.20 per punto indice), consentendo di vendere l’indice anche se non si ha in portafoglio.

Grazie a queste caratteristiche, sono anche molto adatti a strategie di hedging, per coprire portafogli dai ribassi del mercato permettendo ai clienti una gestione dinamica e partecipe del proprio portafoglio, in grado di seguire l’andamento del mercato.

Grazie al microFIB queste attività saranno anche possibili per portafogli di dimensione più ridotta.

Analogamente ai FIB e miniFIB, i micro Futures saranno negoziati sul mercato IDEM di Borsa Italiana dalle 8:00 alle 22:00.