Nuovo Bonus famiglia pronto per diventare realtà dal 2023. Ancora una volta saranno i nuclei familiari a poter ricevere il ghiotto contributo da 650 euro. Si tratta di un vero e proprio assegno pagato per 12 mesi a chi fa domanda rispettando 5 requisiti. Vediamo subito di quali si tratta e chi sono i fortunati beneficiari del regalo.

La crisi di Governo continua a lasciare tutti con il fiato sospeso, soprattutto se si pensa alla nuova maggioranza che possa rimettere in piedi l’esecutivo italiano. 

Proprio in queste giornate decisive, torna a far parlare di sé un nuovo Bonus famiglia fino a 650 euro proposto tempo addietro dalla leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. 

Il Reddito di Cittadinanza potrebbe, dunque, essere sostituito dal Reddito di Solidarietà dal prossimo anno. 

Un contributo molto simile ai tradizionali Bonus famiglia, dal tetto massimo di 650 euro, richiedibile solo rispettando 5 requisiti, soglia ISEE bassa compresa.

Anche se ancora in forse, il suo funzionamento pare essere già chiaro: un Bonus famiglia di 400 euro (tetto minimo) spetterà a tutti i nuclei interessati alla misura, aumentato di 250 euro se all’interno del nucleo sono presenti figli o componenti con gravi disabilità.

Senza perdere altro tempo, vediamo subito chi sono i fortunati beneficiari della misura pensata per il 2023, quali sono questi 5 requisiti da rispettare per accedere all’ipotizzato Bonus famiglia 650 euro erogato per 12 mesi e quando si potrà presentare domanda per accedere alla misura. 

Tutto questo mentre si attende la data del 25 settembre e il risultato delle urne elettorali.

Nuovo Bonus famiglia 650€ per 12 mesi a chi fa domanda con questi 5 requisiti: i fortunati

Mancano poco meno di due mesi per conoscere chi sarà il nuovo capo del Governo italiano. Eppure, dopo le dimissioni di Mario Draghi, non tardano ad arrivare i programmi dei diversi esponenti politici per i prossimi mesi, da mettere in pratica una volta vinte le elezioni. 

Tra le tante iniziative spunta la possibilità che il Reddito di Solidarietà, proposto in più occasioni da Giorgia Meloni) possa diventare una certezza a partire dal 2023.

Stiamo parlando di un vero e proprio Bonus famiglia di 650 euro che potrebbe sostituirsi alla misura cavallo di battaglia del Movimento Cinque Stelle: il tanto amato e odiato Reddito di Cittadinanza.

Lo stanziamento economico disposto a copertura del Reddito di Solidarietà 2023 potrebbe infatti essere lo stesso di quello fissato per finanziare il Reddito di Cittadinanza almeno fino al 2029.

A questo punto viene spontaneo chiedersi: quali sono questi 5 requisiti da rispettare per presentare domanda d’accesso al nuovo Bonus 650 euro e chi sono i fortunati beneficiari dell’ipotetica misura?

In merito a quest’ultimo interrogativo, il futuro contributo dovrebbe tendere una mano alle famiglie con problemi economici, i cui componenti sono senza un’occupazione, composte al loro interno da figli di età inferiore a 18 anni, over 60 o con disabili a carico.

Sono questi i possibili fortunati che potrebbero dal prossimo anno ricevere il Bonus famiglia di 650 euro per 12 mesi solo nel rispetto di 5 specifici requisiti. Quali?

Prima di svelare le condizioni da soddisfare per accedere al nuovo sussidio sul reddito dal prossimo anno è necessario fare una premessa: per il momento si tratta di ipotesi anche se alcune informazioni su chi potrà presentare domanda per ottenere il riconoscimento del sussidio sono stati già confermati dalla leader di Fratelli d’Italia. 

Stando alle ultime dichiarazioni, il nuovo Bonus famiglia 650 euro è accessibile solo ai fortunati che non hanno altro reddito familiare, titolari di un ISEE corrente sotto i 15.000 euro, di un solo immobile (non appartenente alla categoria catastale di abitazione di lusso) e possessori di un patrimonio mobiliare non superiore a 10.000 euro.

Il quinto ed ultimo requisito riguarda la residenza da almeno 10 anni nel territorio italiano.

Tutti gli importi 2023 del Bonus famiglia da 650 euro

Dopo aver visto i possibili fortunati beneficiari dell’ipotetico Reddito di Solidarietà previsto per il 2023 e i 5 requisiti da rispettare per accedere allo stesso, veniamo ora ai suoi importi. 

Voci di corridoio ipotizzano l’erogazione di un Bonus famiglia base di 400 euro per ciascun nucleo familiare richiedente, incrementato di 250 euro qualora siano presenti all’interno dello stesso minorenni, persone over 60 e disabili.

Il nuovo Bonus si pensa possa essere erogato sotto forma di assegno da parte dell’INPS, per un periodo massimo di 12 mesi, ai soli residenti in Italia (da almeno 10 anni) in possesso dei 5 requisiti sopra indicati.

Quando presentare domanda 

Al momento, non è dato sapere quando si potrà presentare domanda per ottenere il riconoscimento del Bonus famiglia 650 euro. Questo perché, come più volte detto nel corso dei paragrafi, le sorti del Reddito di Solidarietà sono legate al risultato delle elezioni del 25 settembre 2022.

Se ad avere la meglio fosse la coalizione di centrodestra, di cui FdI è il massimo esponente, il Bonus potrebbe diventare una realtà concreta già a partire dal 2023. Diversamente, non vedrà mai la luce.