Con il decreto Aiuti-bis arriva, tra le altre cose, un nuovo bonus gas riservato agli over 75 e ad altre categorie fragili. 

Come sappiamo, oggi è possibile beneficiare degli sconti sulle bollette di luce e gas riconosciute a particolari categorie di cittadini per contenere i costi e fronteggiare le spese. L’aumento delle bollette, infatti, ha reso necessario un intervento del governo per contenere i costi e dare una mano ai cittadini, specialmente a coloro che si trovano in situazione di difficoltà economica o disagio fisico. 

Per questi, dunque, nel corso del 2022, i cosiddetti bonus sociali sono stati rafforzati: gli sconti in bolletta sono oggi disponibili per tutti i nuclei familiari che hanno un ISEE fino a 12.000 euro (soglia che si alza a 20.000 euro nel caso di famiglie numerose), così come per i soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute. 

Con il nuovo decreto, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 9 agosto, arriva però un nuovo sostegno che amplia la platea dei beneficiari: si tratta di un nuovo bonus gas per ridurre i costi delle bollette e del quale potranno beneficiare diversi cittadini, over 75 inclusi, probabilmente senza limiti ISEE. 

Ecco come funzionerà, da quando sarà disponibile e quali sono i requisiti per avere accesso ai prezzi ridotti. 

Bonus gas e bollette, tutte le novità del decreto Aiuti-bis

Con l’arrivo del nuovo provvedimento del governo era chiaro che sarebbero arrivate novità anche per il risparmio sulle bollette della luce e del gas. In effetti, il decreto Aiuti-bis proroga alcune misure già messe in campo negli scorsi mesi, ma introduce anche nuove forme di sostegno. 

Per prima cosa, il nuovo provvedimento agisce nuovamente sul rafforzamento dei bonus sociali (gli sconti in bolletta per le famiglie in disagio economico e fisico) anche per gli ultimi tre mesi del 2022. 

Ricordiamo che il bonus può oggi essere richiesto (in seguito alle modifiche apportate nel corso di quest’anno) anche dalle famiglie che hanno ISEE pari o superiore a 12.000 euro, oltre che dai nuclei familiari in cui sono presenti fino a tre figli a carico con ISEE fino a 20.000 euro. 

Il decreto, inoltre, agisce anche sulla sospensione delle modifiche unilaterali dei contratti di fornitura di luce e gas, fino al 30 aprile 2023, e ripropone l’azzeramento degli oneri generali di sistema nel settore elettrico per il quarto trimestre dell’anno in corso. 

Infine, il nuovo decreto introduce un ulteriore bonus gas, riconosciuto a particolari categorie di cittadini, over 75 inclusi. 

Leggi anche: Bonus bollette 2022 retroattivo: che significa e come averlo

Nuovo bonus gas in arrivo per over 75: da gennaio 2023 si paga di meno la bolletta

È l’articolo 2 del decreto Aiuti-bis a introdurre una nuova misura in favore dei cittadini, in particolare per coloro che hanno età pari o superiore ai 75 anni e che vengono inclusi nella categoria dei “clienti vulnerabili”. 

Con tale definizione, il nuovo provvedimento fa riferimento a una platea piuttosto vasta che comprende, in particolare: 

i cittadini che si trovano in difficoltà economiche;

i soggetti in condizione di disabilità (L. 104);

i cittadini le cui utenze sono ubicate nelle isole minori non interconnesse;

i cittadini le cui utenze sono ubicate in strutture abitative di emergenza, in seguito a eventi calamitosi;

i cittadini con età pari o superiore a 75 anni.

In cosa consiste il nuovo bonus gas per over 75 e quando arriva

Per tutte le categorie sopramenzionate, il governo dispone agevolazioni per permettere di risparmiare sul costo della bolletta del gas, aumentato a dismisura in seguito allo scoppio della guerra in Ucraina. 

In questo caso, non si tratta di veri e propri sconti applicati in bolletta, così come avviene per i beneficiari dei bonus sociali, bensì di prezzi calmierati che riflettano “il costo effettivo di approvvigionamento nel mercato all'ingrosso”. I parametri verranno stabiliti da ARERA (l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente) mediante uno o più provvedimenti. 

Tali misure di tutela scatteranno a partire da gennaio del prossimo anno, mentre per il mese di gennaio del 2024 le misure di tutela dovrebbero estendersi anche alle bollette della luce. 

Leggi anche: Caro bollette, nuovi consigli da ENEA per evitare rincari 

Come ottenere il nuovo bonus gas per over 75 e categorie fragili

Le prime informazioni in merito alla nuova misura per la tutela dei clienti vulnerabili, tra i quali rientrano anche gli over 75, sono contenute nell’art. 2 del nuovo decreto, ma si tratta solo di informazioni basilari. 

Oltre a un accenno alla platea dei beneficiari e al meccanismo della nuova misura per contenere i prezzi delle bollette, infatti, il provvedimento non offre ulteriori indicazioni circa le modalità di richiesta o gli specifici requisiti. 

È possibile, in ogni caso, che per usufruire del nuovo bonus gas i cittadini over 75 non dovranno possedere una certificazione ISEE. L’applicazione dei prezzi calmierati per la fornitura del gas dovrebbe, infatti, essere slegata da limiti e requisiti di reddito o di patrimonio. 

Si aspettano presto degli aggiornamenti in merito al nuovo bonus gas, con indicazioni sui requisiti, le modalità tramite le quali i cittadini beneficiari potranno usufruirne e l’entità della riduzione del prezzo.