I dati che emergono dalla Bussola Mutui, il nuovo bollettino trimestrale gratuito frutto della collaborazione tra CRIF e MutuiSupermarket.it, noto sito di confronto mutui on line, consentono di analizzare l’andamento delle erogazioni di mutui con riferimento alle principali città italiane. Per quanto riguarda le erogazioni nel terzo trimestre 2012, le città che segnano i cali più forti sono Bari e Torino, con rispettivamente un -67% e un -64% rispetto allo stesso trimestre del 2011.

La stretta creditizia esercitata dagli istituti di credito non risparmia dunque le grandi città, come confermato dai dati relativi anche ad altre metropoli, sia del nord che del sud Italia: a Milano il calo delle erogazioni rispetto al corrispondente trimestre 2011 raggiunge infatti il -61%, a Venezia il -59% e a Napoli il -58% mentre Roma, Verona e Palermo registrano un -56%.

Il trend si mantiene negativo anche per quanto riguarda l’importo medio erogato, con Bergamo e Varese che segnano le percentuali peggiori, con rispettivamente un -26,3% e un -14% rispetto allo stesso trimestre del 2011. Uniche città in controtendenza sono Vicenza e Brescia: la prima registra infatti un aumento dell’importo medio erogato pari all’1,7%, mentre la seconda arriva a segnare un sorprendente +7%.