Pagamento assegno unico a ottobre 2022: date accredito e arretrati. Quando arriva

Con l’inizio del mese di ottobre, le famiglie italiane sono in attesa del pagamento dell’assegno unico 2022. Gli accrediti non seguono un calendario prestabilito, ma è possibile indicare le possibili date, nonché verificare l’arrivo dei soldi tramite il sito INPS. Ecco quando arriva l’assegno per i figli a ottobre 2022.

Image

Con l’inizio del mese di ottobre, le famiglie italiane sono in attesa del pagamento dell’assegno unico 2022. 

Si tratta della misura che, entrata in vigore a gennaio di quest’anno, viene riconosciuta a tutte le famiglie in cui sono presenti figli a carico, includendo una vasta platea di beneficiari, tra lavoratori e disoccupati. 

L’importo spettante dipende dal valore dell’ISEE, con importi più sostanziosi per coloro che hanno un Indicatore della Situazione Economica Equivalente più bassa e importi ridotti, invece, per chi ha un ISEE più alto. 

Come ogni mese, dunque, le famiglie potranno ricevere l’importo spettante direttamente sull’IBAN indicato al momento della compilazione della domanda. Non c’è, però, un calendario fisso per ottenere il pagamento e non di rado le date degli accrediti sono cambiate, destabilizzando i beneficiari che vorrebbero avere un’idea chiara delle date di accredito per gestire al meglio le risorse familiari.

Tuttavia, è possibile individuare alcune probabili date da tenere come punto di riferimento. Vediamo, dunque, quando arriva l’assegno unico a ottobre 2022 e cosa fare per controllare che siano arrivati i soldi.

Pagamento assegno unico 2022 da INPS, quando arriva a ottobre e quanto bisogna aspettare

Ogni inizio mese, le famiglie cercano informazioni per sapere quando arriverà il pagamento dell’assegno unico. Conoscere in anticipo le date dell’accredito, in effetti, è utile per organizzare le proprie finanze, così come le proprie spese. 

Purtroppo, e molti beneficiari ne hanno avuto prova più volte, per l’assegno unico non è previsto un calendario prestabilito, così come avviene, per esempio, per altri bonus o prestazioni in favore delle famiglie.

Tuttavia, INPS, in questi mesi, ha fatto partire gli assegni più o meno sempre nello stesso periodo. Un’eccezione ha riguardato proprio il pagamento lo scorso mese, con un ritardo nel mese di settembre che aveva allarmato i beneficiari. 

Come già chiarito, però, non può dirsi un vero e proprio ritardo, dal momento che le date di accredito possono cambiare di mese in mese. 

Per quanto riguarda il mese in corso, per quanto non ci sia una data precisa per il pagamento dell’assegno unico a ottobre, vi è comunque la possibilità di individuare alcune date cardine da tenere come riferimento. 

Pagamento assegno unico ottobre 2022, quando arriva: le date per gli arretrati

La platea dei beneficiari dell’assegno unico è ampia. Se si considera, poi, che le date possono variare a seconda del beneficiario, è bene cercare di mettere ordine tra le possibili date previste per il pagamento da parte dell’INPS. 

Prima di tutto, infatti, va chiarito che sono due le date (o, meglio, gli archi temporali di riferimento) per ottenere i soldi spettanti: una riguarda il vero e proprio accredito a ottobre 2022, l’altro, invece, gli arretrati. 

Si ricorda, infatti, che coloro che hanno presentato domanda entro il termine fissato al 30 giugno 2022, hanno diritto a ricevere anche gli arretrati dal mese di marzo. 

Ebbene, a ottobre, oltre all’accredito dell’assegno, le famiglie che non hanno ricevuto gli arretrati riferiti a settembre possono già segnare una data sul calendario. Nel dettaglio, le famiglie possono fare riferimento alle prime due settimane di ottobre per ottenere gli arretrati: 

chi è in attesa degli arretrati li potrà ricevere nel periodo compreso tra il 1° e il 14 ottobre 2022. 

Pagamento assegno unico ottobre 2022, quando arriva l’accredito 

Al di là degli arretrati, le famiglie, come ogni mese, aspettano anche il pagamento dell’assegno unico a ottobre 2022. 

Tenendo conto degli accrediti dei precedenti mesi, è possibile che INPS faccia partire i pagamenti già dalla seconda settimana di ottobre. Attenzione, però, perché è sempre bene ricordare che le date non sono le stesse per tutti i beneficiari e che i pagamenti possono proseguire fino alla fine del mese. 

Si può dire, quindi, che: 

le famiglie possono ricevere il pagamento dell’assegno unico tra il 14 e il 31 ottobre 2022. 

Inoltre, si ricorda che tale lasso di tempo non interessa coloro che hanno diritto all’assegno unico e percepiscono il reddito di cittadinanza (per questi beneficiari, infatti, le date potrebbero concentrarsi negli ultimi giorni di ottobre). 

Come controllare il pagamento assegno unico di ottobre 2022 dal sito INPS o tramite app

Data l’assenza di un calendario prestabilito per i pagamenti dell’assegno unico, nonché le differenze che riguardano gli aggiorni di accredito in base ai diversi beneficiari, il consiglio rimane quello di controllare la propria personale situazione utilizzando i servizi che INPS mette a disposizione. 

I beneficiari, infatti, possono verificare l’arrivo dei soldi in diversi modi: 

accedendo al sito dell’INPS con le proprie credenziali (SPID, CIE o CNS) e, in particolare, al Fascicolo Previdenziale del Cittadino (Prestazioni > Pagamenti);

utilizzando l’app INPS mobile (Stato pagamenti). 

In alternativa, i beneficiari che non hanno particolare dimestichezza con la tecnologia, possono rivolgersi al CAF o al Patronato per verificare le date di accredito dell’assegno unico.