Da quando l’European Securities and Markets Authority (ESMA) ha imposto ai Brokers di comunicare la percentuale dei trader perdenti tra i propri clienti, le verità sono uscite, ossia che la maggior parte dei trader che approdano sui mercati finanziari perdono costantemente i loro soldi, la percentuale varia tra il 75% ed il 96% a seconda del Brokers utilizzato.

Tra coloro che perdono ho evidenziato quattro tipologie di trader fai da te, ossia:

  1. Chi vuole raggiugere l’indipendenza finanziaria;
  2. Chi vuole fare del trading una professione a tempo pieno;
  3. Chi vuole gestire personalmente e far fruttare il proprio capitale;
  4. Chi vuole fare trading perché oggi va di moda.

Aspirazioni diverse, ma risultati purtroppo uguali, tra buone speranze prende purtroppo sempre il sopravvento la cruda verità, i mercati finanziarti non hanno pietà per nessuno e presentano conti molto salati.

Ma perché quasi tutti i traders perdono i loro soldi in borsa?

La risposta è esclusivamente una e non può essere diversa, tutto ciò che viene insegnato sul trading online si basa sull’analisi tecnica o sul trading attraverso le notizie, roba ormai obsoleta e totalmente inefficace.

Il carrozzone della finanza è composto da svariate figure ed ha solo una finalità, trovare in continuazione nuovi polli da spennare, pertanto la formazione erogata non è altro che inefficace ed appositamente predisposta per far perdere soldi.  Bisogna sempre ricordare che in un gioco a somma zero, se molti perdono, pochi guadagnano.

Personalmente ho perso più di 70.000 euro con l’analisi tecnica, ho studiato per anni, mi sono dedicato, applicato, ma tutto ciò che apprendevo ed applicavo era inefficace ed i miei soldi venivano spazzati via dal mercato, da coloro che chiamo le mani forti, i PDN (Pezzi da Novanta), quelli che non perdono mai e vivono togliendo soldi agni ignari che credono all’analisi tecnica.

Ciò fino a quando mi sono addentrato nel modo dei volumi, allora le mie ricerche hanno aperto le porte verso una realtà che nessuno mi aveva mai insegnato, il “trading ciclico Volumetrico”. Un metodo per affrontare i mercati finanziari che non ha eguali perché si basa su due fondamentali assoluti, quali:

  1. I cicli di borsa, ossia differenti periodi di investimento programmato da parte di PDN, che investono ingenti capitali, suddivisi in differenti quantità e differenti durate, questi ingressi di capitale nel mercato generano quelli che chiamo i cicli di borsa;
  2. I volumi, le uniche tracce non manipolabili da parte dei PDN (che invece manipolano regolarmente i prezzi),  tracce indispensabili per capire come si stanno muovendo e copiarli.

Ho così sviluppato strumenti per analizzare il mercato in quest’ottica e poter operare con cognizione e successo, successivamente ho deciso di aprire la Top Trading Academy, l’unica accademia che insegna il “trading ciclico volumetrico”. 

Oggi molti miei studenti guadagnano più di 1.000 euro al giorno, ho creato anche un gruppo privato su Facebook dove pubblicano quotidianamente la loro operatività di successo.

Ho preferito far vedere l’operatività dei miei studenti, piuttosto che la mia, perché la concretezza di una strategia efficace è che sia replicabile anche da altri e, non solo da chi la applica o la insegna.

Il mio miglior successo è quello di avere studenti profittevoli, sempre più numerosi, un piccolo contributo verso gli altri che mi da molta soddisfazione.

Per chi vuole imparare a fare trading, senza cadere in brutte trappole, per chi vuole smettere di perdere il proprio denaro, ora c’è la possibilità di partecipare gratuitamente al webinar in cui ti spiegherò passo passo la mia strategia operativa, attraverso il seguente link https://top-tradingacademy.com/webinar2-3/

Potrai così toccare con mano ciò di cui parlo e vedere anche le performance incredibili che quotidianamente dei nostri studenti ottengono nella Top Trading Academy.

Marco Magnani

Founder