Poste Italiane si prepara a debuttare nel settore luce e gas. Durante la presentazione del Piano Industriale 24SI Plus, l’amministratore delegato Matteo Del Fante ha fornito alcune anticipazioni riguardo alle novità in arrivo per l’autunno 2022. 

In questo periodo di fortissimi rincari, durante il quale sono molti gli italiani che stanno affrontando la difficoltà di sostenere il pagamento delle bollette di luce e gas, Poste si prepara a fornire nuovi servizi ai cittadini e lo fa con un’offerta vantaggiosa e sostenibile.

Poste ha scelto di chiamare la sua offerta “Energia 160” dal momento che il nuovo passo coincide con i festeggiamenti dei 160 anni dell’azienda. Inoltre, l’offerta prevede sconti fino a 160 euro. 

Non si tratta, però, di un’offerta aperta a tutti. Nonostante gli obiettivi prefissati (Poste aspira a diventare uno dei maggiori operatori nel settore energia e raggiungere 1,5 milioni di clienti entro il 2025) la novità non riguarda tutti i cittadini. Viste le premesse, però, si aspettano interessanti notizie nel breve tempo. 

Ma vediamo in cosa, effettivamente, consiste la nuova offerta di Poste Italiane per luce e gas, quali sono gli obiettivi da raggiungere e, soprattutto, chi potrà beneficiare per primo di un nuovo sconto per risparmiare sulle bollette di luce e gas. 

Poste Italiane lancia la sua offerta luce e gas: arriva Poste Energia

Appena conclusosi lo stato di emergenza e con il progressivo allentamento delle misure restrittive per il contenimento dei contagi da Covid-19, lo scoppio della guerra in Ucraina ha inciso su difficoltà già esistenti, scaturite, appunto, dalla pandemia, andando a pesare ulteriormente sulle tasche degli italiani. 

Famiglie in difficoltà hanno dovuto affrontare un sempre più pressante innalzamento dei costi delle bollette della luce, così come i rincari sul carburante. Il governo, intanto, ha messo a disposizione nuovi aiuti economici e ne ha potenziati di già esistenti.

È in questo contesto di forte crisi che, proprio al compiersi di 160 anni di attività, Poste Italiane muove un nuovo passo nel tessuto economico del Paese e presenta Poste Energia e la sua offerta Energia160. 

Poste debutta, così, anche nel settore dell’energia, come ha annunciato anche Marco Siracusano (amministratore delegato di PostePay) durante il suo intervento al TgPoste, e lo fa con un’offerta molto vantaggiosa, sostenibile, senza vincoli e senza costi aggiuntivi. 

Cosa prevede l’offerta luce e gas di Poste Italiane: fino a 160 euro di sconto 

Ma in cosa consiste esattamente l’offerta luce e gas di Poste Italiane? Si tratta di una promozione, denominata “Energia 160”, che prevede sconti di diversa entità a seconda del tipo e del numero di forniture. In particolare: 

uno sconto di 160 euro per il primo anno se si sottoscrive l’offerta per la fornitura di luce e gas; uno sconto di 80 euro per il primo anno se, invece, si sceglie di sottoscrivere l’offerta di una sola fornitura (o luce o gas). 

L’entità dello sconto è più consistente durante il primo anno. A partire dal secondo anno, infatti, lo sconto scende a 50 euro nel caso di sottoscrizione dell’offerta per fornitura di luce e gas, mentre per chi sceglie di beneficiare solo dell’offerta luce o solo dell’offerta gas ha diritto, a partire dal secondo anno, a 25 euro di sconto. 

Poste Italiane lancia la sua offerta luce e gas prevedibile, sostenibile e trasparente 

Come evidenziato anche dall’amministratore delegato di PostePay, la nuova offerta con la quale Poste debutta nel mercato dell’energia è prevedibile, sostenibile e trasparente. 

È possibile, infatti, scegliere l’opzione “rata fissa”, in modo da avere una bolletta uguale ogni mese per ogni anno del contratto (in sostanza, ogni mese si saprà in anticipo quanto si dovrà pagare). Inoltre, si tratta di un’offerta sostenibile e rispettosa dell’ambiente, dal momento che l’energia viene prodotta da impianti alimentati al 100% da fonti rinnovabili e che le emissioni di anidride carbonica del gas sono al 100% compensate. 

Poste Italiane lancia la sua offerta luce e gas, ma è solo per pochi

Con il lancio della nuova offerta, Poste Italiane si prefissa un obiettivo ambizioso: raggiungere 1,5 milioni di clienti entro il 2025. 

Il primo passo compiuto da Poste, però, delinea con precisione la platea dei beneficiari che, almeno per il momento, riguardano solo una parte della popolazione. In particolare, l’offerta luce e gas di Poste Italiane è riservata a: 

dipendenti e pensionati del gruppo. 

Sono questi i beneficiari che potranno usufruire della nuova offerta in autunno. 

In occasione dei 160 anni dell’azienda, dunque, Poste festeggia con i propri dipendenti ed ex dipendenti il nuovo debutto nel settore dell’energia, limitando gli sconti a pochi beneficiari. 

A ben guardare gli obiettivi prefissati, però, è probabile che questo sia solo un primo passo verso una strategia più ampia e che vedrà presto nuove offerte rese disponibili a tutti gli italiani, così come già successo per i servizi di telefonia e fibra. Non resta che aspettare.