Prezzo del pane mai così alto: quanto costa al kg nel 2022

Il prezzo del pane al kg nel 2022 è aumentato del 18% in tutta l'Europa: anche in Italia i costi arrivano fino a 9 euro al chilo. Quali sono le città più care e quelle più economiche? Per quale motivo il prezzo del pane è aumentato vertiginosamente? Facciamo il punto della situazione e cerchiamo di capire cosa sta succedendo.

Image

Il prezzo del pane al kg nel 2022 non è mai stato così alto in tutta l’Europa. 

Con una nota, l’Eurostat ha lanciato l’allarme rincari: nel mese di agosto 2022 il prezzo del pane è salito del 18% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. A farne le spese non sono solo i cittadini italiani, ma tutta l’Europa. E mentre il carrello della spesa aumenta, tutti i consumatori vanno alla ricerca di bonus e sconti per risparmiare.

Ma per quale motivo il prezzo del pane è salito alle stelle? Qual è il prezzo del pane al kg nel 2022 in Italia e negli altri Paesi d’Europa? E quali sono le città più care e quelle più economiche per quanto riguarda il costo del pane?

Cerchiamo di fare il punto sui motivi che stanno facendo alzare pericolosamente il prezzo del pane e vediamo quanto spenderanno gli italiani per acquistare questo prodotto nel 2022.

Prezzo del pane al kg nel 2022: quanto costa?

Sarà un autunno ricco di rincari per gli italiani e non solo: il prezzo del pane al kg nel 2022 non è mai stato così alto. Basti pensare che, oltre all’aumento delle materie prime, sono aumentati anche i costi dell’energia elettrica e del gas. Tutto questo, purtroppo, va a colpire i consumatori,

Qual è il prezzo del pane al kg nel 2022? Generalmente, il costo del pane si aggira attorno ai 3-5 euro al chilo, ma ci sono delle città con prezzi più alti e delle altre con prezzi più convenienti.

Ma dobbiamo considerare anche che la farina di grano tenero – con la quale viene prodotto il pane – è aumentata da 37 euro al quintale (nel 2021) agli attuali 69 euro al quintale, ovvero oltre l’86% in più a livello globale.

E gli effetti di tale aumento sono balzati agli occhi di tutte le famiglie: i prodotti panificati sono passati a 1,50 euro a luglio 2021, a 1,90 euro al chilo ad aprile 2022 (con un aumento del +27%). Se il trend dovesse proseguire, rischiamo di andare incontro a un aumento del prezzo del pane fino a 6 euro al chilo.

Aumento del prezzo del pane in tutta l’Europa: l’allarme di Eurostat

Eurostat ha lanciato l’allarme: il prezzo del pane al kg nel 2022 sta aumentando vertiginosamente in tutta l’Europa e rischia di portare a una crisi senza precedenti: basti pensare che, solo in Italia, nell’ultimo anno il prezzo del pane è aumentato di oltre il 13%.

Secondo l’analisi Eurostat, inoltre, il prezzo del pane in tutto il Vecchio Continente è salito del +18% ad agosto 2022 rispetto al medesimo periodo del 2021.

Nel periodo preso in considerazione (agosto 2021- agosto 2022), gli aumenti maggiori sul prezzo del pane al kg sono stati rilevati in Ungheria (+66%) in Lituania (+33%), in Estonia e Slovacchia (+32%).

Anche il nostro Paese rimane sotto la media europea, ma tra gli Stati membri dove si sono verificati gli aumenti minori troviamo la Francia (+8%), l’Olanda e il Lussemburgo (+10%).

Prezzo del pane in Italia: le città più care e quelle più economiche

Passando invece alle città italiane più care per quanto riguarda il prezzo del pane al kg nel 2022, al primo posto della classifica troviamo Ferrara: secondo quanto riferito da Assoutenti, qui il costo del pane si aggira attorno ai 9,80 euro al chilo.

Non va meglio nemmeno a Forlì che guadagna il secondo posto tra le città italiane più care: qui un chilo di pane costa 9 euro. Terzo posto, invece, per la città di Venezia: 8,50 euro al chilo per comprare il pane.

Il prezzo del pane supera i 6 euro al chilo anche a Milano, Bari, Ancona, Bologna, Macerata, Bolzano, Modena, Reggio Emilia, Trento e Udine.

Quali sono le città più economiche per quanto riguarda il prezzo del pane? A Benevento i prezzi si aggirano attorno a 2,65 euro al chilo: a Cosenza un chilo di pane costa 2,50 euro; mentre a Napoli possiamo acquistare questo prodotto a 2 euro al chilo.

Perché il prezzo del pane è in aumento? Ecco i motivi

Arrivati a questo punto, tutti si staranno chiedendo: per quale motivo il prezzo del pane è in aumento? In realtà sono diverse le cause che spingono al rialzo il costo di questo prodotto, senza considerare che sono moltissimi i beni di prima necessità colpiti dall’inflazione.

Secondo il Codacons:

La causa è ancora una volta da ricercarsi nel conflitto scoppiato in Ucraina e nella conseguente escalation dei costi delle materie prime, cui si associa nel nostro paese anche l'emergenza energia.

Dunque, oltre alla guerra, tra i motivi che stanno spingendo al rialzo il costo del pane ci sono anche l’aumento dei costi delle materie prime (come la farina, il grano, il mais), e l’aumento dei costi delle bollette.

Il prezzo del pane arriverà a 6 euro al chilo? L’allarme dei panettieri

Il presidente dell’Unipan, l’Unione dei panificatori della Campania di Confcommercio, ha lanciato a sua volta un allarme: se il trend dell’aumento dei costi dell’energia elettrica e delle materie prime dovesse continuare anche nei prossimi mesi, rischiamo di veder aumentare il prezzo del pane fino a 6 euro al chilo in tutta Italia.

Se non si riuscissero a sostenere tutti i costi di produzione, inoltre, moltissime attività economiche rischierebbero la chiusura.

E mentre la situazione si aggrava, il Governo approva un nuovo provvedimento: nel decreto aiuti bis sono stati inseriti nuovi bonus per le famiglie e per le imprese soprattutto per mitigare gli effetti del caro energia e del caro bollette.