A gas, pellet o condensazione: ecco quale caldaia consuma meno energia

Quale tipologia di caldaia consuma meno energia? Ecco come scegliere il modello più conveniente ed efficiente tra gas, pellet e condensazione.

Se hai appena acquistato casa oppure hai intenzione di fruire del bonus caldaia, devi conoscere quali sono le tipologie più convenienti in termini di risparmio energetico ed economico.

Ecco quale tipologia di caldaia consuma meno e quali sono le alternative più convenienti per la propria abitazione.

Quale è la caldaia che consuma meno?

Ci siamo più volte occupati dei temi energetici, soffermandoci per esempi su quale caldaia scegliere per risparmiare: oggi vogliamo invece scoprire quale caldaia consuma meno energia, e dunque risulta più efficiente in termini energetici.

Sul mercato esistono diverse tipologie di prodotti, ma in linea generale una caldaia utilizza un combustibile (solitamente gas o biomassa) per “produrre” calore: quest’ultimo viene utilizzato per riscaldare l’acqua destinata all’uso domestico, per il riscaldamento ma anche per la produzione di acqua calda sanitaria.

Se il principio alla base è il medesimo per tutte le tipologie di caldaie, a cambiare è il combustibile che sta alla base: quale conviene di più?

Come noto, la caldaia a condensazione è la scelta più indicata per avere un prodotto innovativo, rispettoso dell’ambiente e soprattutto in grado di abbattere in modo notevole i costi in bolletta e il consumo energetico.

Quali sono le caldaie più efficienti?

Tuttavia sul mercato esistono tante tipologie di caldaia: una delle più diffuse è quella alimentata a gas, che è collegata direttamente alla rete di distribuzione del gas metano, mentre le caldaie a GPL richiedono un serbatoio per il gas, con dimensioni spesso ingombranti. 

Sebbene siano le più convenienti in termini economici, non si può certo considerarle “efficienti”.

La soluzione più conveniente ed efficiente in termini energetici è la caldaia a biomassa, possibilmente alimentata con legna di produzione propria: così facendo si andrebbe a risparmiare anche sull’acquisto del combustibile, che tra l’altro è rinnovabile.

Che tipo di caldaia conviene?

Per un utilizzo domestico vengono solitamente installate due tipologie di prodotti:

  • caldaie a muro, installate su una parte;

  • caldaie a basamento, solitamente utilizzate per riscaldare l’acqua destinata a condomini e ambienti commerciali e posizionate sul pavimento di locali ampi.

Entrambe rientrano nel gruppo delle caldaie a gas che, come detto, sono le più diffuse in Italia nonostante non siano sempre la soluzione più efficiente.

Tuttavia, spesso conviene installare una caldaia a condensazione, che utilizza una tecnologia di nuova generazione per sfruttare i fumi derivati dalla combustione del gas e produrre energia aggiuntiva. Questa tipologia di caldaia, rispetto a quelle tradizionali, garantisce un risparmio energetico di circa il 20%.

Quando non conviene installare una caldaia a condensazione?

Non sempre, però, la caldaia a condensazione è la soluzione più conveniente: a ogni abitazione, in base alla propria classe energetica, spetta una soluzione diversa.

Per fare un esempio, non conviene installare una caldaia a condensazione negli immobili con radiatori sotto dimensionati, progettati per lavorare ad alte temperature e nelle abitazioni con un pessimo isolamento termico.

Un’alternativa interessante potrebbe essere la caldaia a pellet, ovvero alimentata con un combustibile legnoso con prezzi più bassi rispetto ai vari tipi di gas utilizzati per il riscaldamento domestico.

Laura Pellegrini
Laura Pellegrini
Redattore, classe 1998.Sono veronese di nascita e milanese d'adozione. Mi sono Laureata in Comunicazione e Società presso l'Università degli Studi di Milano e sono da sempre appassionata di giornalismo e attualità. Entrata nel mondo dell'informazione grazie a uno stage curricolare, ho svolto per due anni l'attività di redattore e social media manager. Attualmente collaboro da remoto con Trend-online, la testata grazie alla quale ho lanciato il mio primo e-book, e con altre testate per la sezione di attualità. La mia ambizione principale è quella di costruire una carriera internazionale.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate