Ricarica Reddito di Cittadinanza: le date di dicembre 2021!

Il mese di dicembre è un mese chiave quando parliamo dei pagamenti dell'INPS! Ebbene, cosa ne sarà della ricarica del Reddito di Cittadinanza? Arriverà sempre il 27 di dicembre? Pare proprio di no! Andiamo a scoprire le nuove date per dicembre 2021!

Image

Come sappiamo, il mese di dicembre è un mese chiave per quanto riguarda i pagamenti dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Infatti, nell’ultimo mese dell’anno ci sono moltissime scadenze che l’INPS deve assolutamente soddisfare e, di conseguenza, è necessario avere un’organizzazione impeccabile.

Sono noti a tutti i ritardi dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, soprattutto se parliamo dell’erogazione del Reddito di Emergenza

Se vuoi conoscere quali sono tutte le scadenze dei pagamenti INPS di dicembre 2021 ti consiglio la lettura del seguente articolo: Pagamenti INPS dicembre: pensioni, bonus, RdC, Naspi! Date!

Ebbene, il pagamento di cui vogliamo parlare nel dettaglio oggi è quello relativo a quella misura che divide maggiormente le persone. 

Infatti, o la si ama o la si odia, nessuno sta nel mezzo. Stiamo parlando del Reddito di Cittadinanza, una misura fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle che è stata alla base della sua campagna elettorale. 

Nonostante le innumerevoli critiche rivolte al sussidio di cittadinanza, questa misura non è stata cancellata, ma semplicemente subirà delle importanti modifiche a partire dal 1° gennaio 2022. 

Tuttavia, quando parliamo della ricarica del Reddito di Cittadinanza di dicembre, stiamo parlando dell’ultima ricarica di una misura che è come la conosciamo oggi e che presto cambierà radicalmente. 

Infatti, il Governo Draghi ha deciso di istituire delle misure maggiormente restrittive per evitare che i “furbetti del Reddito di Cittadinanza” possano rovinare l’immagine anche di coloro che utilizzano questo sussidio nel modo corretto in quanto ne hanno bisogno. 

È proprio vero che da una parte (per quanto riguarda il reinserimento nel mondo del lavoro) il Reddito di Cittadinanza ha fallito la sua missione. Invece, se consideriamo la soglia di povertà assoluta, possiamo affermare che il RdC ha lavorato in maniera impeccabile.

Ma torniamo a noi ed andiamo ad analizzare quali saranno le date della ricarica del Reddito di Cittadinanza di dicembre. 

Infatti, sebbene ancora non ci siano delle date ufficiali, possiamo basarci su quanto accaduto negli scorsi anni per capire quando arriverà il sussidio.

Ricarica Reddito di Cittadinanza: arriverà prima di Natale?

A Natale siamo tutti più buoni. Ma lo è anche l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale?

Come sappiamo il Reddito di Cittadinanza viene erogato ai vecchi percettori il 27 di ogni mese. 

Tuttavia, dicembre è un mese particolare… Abbiamo numerose scadenze, abbiamo le festività natalizie, i cenoni, i pranzi con i parenti. 

Diciamo che l’INPS potrebbe fare un bel regalo a tutti i percettori del sussidio ed erogare la ricarica del Reddito di Cittadinanza in anticipo. 

In questo modo, i beneficiari del sussidio potrebbero utilizzare i soldi caricati sulla loro card per sostenere tutte le spese natalizie e non arrivare tirati il giorno di Natale che, da tradizione, dovrebbe essere solo una giornata di festa da passare in famiglia.

Ebbene, ad oggi l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale non ha ancora fornito alcuna data certa circa il pagamento del Reddito di Cittadinanza del mese di dicembre 2021.

Tuttavia, per cercare di fare chiarezza e non rimanere in questo limbo di insicurezza, possiamo ipotizzare che l’INPS si muoverà come nel corso degli anni precedenti.

Di conseguenza, andiamo a capire quando sono state effettuate le erogazioni del Reddito di Cittadinanza nel mese di dicembre nel corso degli anni passati, in modo da comprendere se possa esserci un fil rouge che l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale potrebbe seguire anche nel corso del 2021.

Ricarica Reddito di Cittadinanza: ricorda il doppio pagamento di dicembre! 

Quando parliamo di Reddito di Cittadinanza solitamente facciamo riferimento ad un’erogazione che avviene in due giornate specifiche.

Infatti, l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha fissato delle rigide scadenze per quanto riguarda l’erogazione del RdC.

Tuttavia, come sappiamo, quando parliamo di INPS i ritardi sono all’ordine del giorno, lo sanno bene i percettori del Reddito di Emergenza che hanno dovuto aspettare moltissimo per ottenere l’erogazione della quarta rata del REM.

È anche vero che con il Reddito di Cittadinanza si è presentato anche il problema opposto.

Di cosa stiamo parlando? Non so se vi ricordate ma, nel corso del mese di ottobre, molte persone hanno ricevuto il loro accredito in anticipo senza sapere come mai.

Infatti, si è generato un vero e proprio caos intorno all’erogazione del Reddito di Cittadinanza di ottobre e tutto questo panico c’è stato anche attorno alla ricarica del Reddito di Cittadinanza di novembre. 

E per dicembre cosa avverrà? 

Innanzitutto dobbiamo tenere a mente quali sono le due date di erogazione della ricarica del Reddito di Cittadinanza, in modo da capire cosa cambierà nel corso di questo mese. 

Infatti, per i “nuovi beneficiari” del sussidio e per coloro che dopo i canonici 18 mesi hanno ottenuto il rinnovo del RdC, il pagamento sarà il 15 di ogni mese. In questo caso il pagamento sarà il 15 dicembre 2021 e non subirà alcuna modifica. 

Dunque, questo pagamento arriverà prima di Natale e tutti i beneficiari potranno utilizzare i soldi caricati sulla card per sostenere le spese relative alle festività natalizie. 

Tuttavia, c’è una seconda categoria di percettori del Reddito di Cittadinanza, anche chiamata categoria dei “vecchi beneficiari”, ossia coloro che ricevono il sussidio da più di un mese. 

Ecco, per quanto riguarda queste persone l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha sancito che la data prevista per i pagamenti sarà il 27 di ogni mese. 

Di conseguenza, se prendiamo in considerazione il 27 di dicembre, è immediato notare che si tratta di una giornata che si trova dopo il Natale ed addirittura anche dopo Santo Stefano. 

Ciò significa che queste persone non potranno finanziare le loro spese natalizie con il Reddito di Cittadinanza? Beh, non è ancora detta l’ultima parola. 

Infatti, come è accaduto negli anni passati, l’istituto Nazionale di Previdenza Sociale potrebbe fare una sorta di regalo di Natale a queste persone ed erogare i soldi in anticipo. 

Ricarica Reddito di Cittadinanza: le date di dicembre 2021!

Come abbiamo visto e come ormai da parecchi mesi sappiamo, la ricarica del Reddito di Cittadinanza per i vecchi percettori viene erogata il giorno 27 di ogni mese. 

Dunque, se le cose dovessero rimanere come sono oggi, il pagamento del sussidio arriverebbe solo dopo le festività natalizie e, di conseguenza, i soldi non potrebbero essere sfruttati per i regali di Natale o per l’acquisto del cibo per pranzi e cene di famiglia.

Tuttavia, visto che stiamo parlando di dicembre e quindi di un mese estremamente particolare, potrebbero esserci delle modifiche relative alla data di ricarica del Reddito di Cittadinanza.

Ad oggi non abbiamo ancora alcuna comunicazione ufficiale da parte dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale e dopotutto non c’è da stupirsi. Infatti, spesso questo genere di comunicazioni arrivano all’ultimo minuto. 

Per cercare di “portarci avanti” e di comprendere ciò che dobbiamo aspettarci per quanto riguarda la ricarica di dicembre del Reddito di Cittadinanza andiamo a prendere in considerazione quanto avvenuto nel corso degli anni passati. 

Infatti, in questo modo, potremo farci un’idea circa le mosse dell’INPS per il 2021.

Allora iniziamo subito la nostra analisi.

Se prendiamo in considerazione quanto avvenuto nel corso degli anni passati è bene sottolineare che le erogazioni della ricarica del Reddito di Cittadinanza sono avvenute sempre prima del 27 dicembre. 

Infatti, in questo modo, vengono incentivati i consumi e, di conseguenza, anche l’economia del nostro Paese. 

Quindi, cos’è accaduto parlando di pagamento del Reddito di Cittadinanza di dicembre nel corso degli anni passati?

È bene sapere che tali erogazioni sono state effettuate tra il giorno 21 ed il giorno 24 dicembre, quindi prima delle festività natalizie. 

In questo modo, i percettori del Reddito di Cittadinanza avrebbero la possibilità di godersi le feste con una maggiore leggerezza ed una maggiore disponibilità economica. 

Attenzione: è apparentemente ovvio, ma vale la pena sottolineare che tale discorso vale solo per i vecchi percettori del RdC.

Infatti, come abbiamo visto, i nuovi percettori del sussidio lo riceveranno come sancito dall’INPS il giorno 15 di dicembre. 

Ricarica Reddito di Cittadinanza: ecco quindi le date!

Da quanto abbiamo detto nel presente paragrafo appare ovvio che, se l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale decidesse di muoversi come effettuato in passato, la ricarica del Reddito di Cittadinanza arriverebbe prima del 27 dicembre. 

In questo modo i vecchi percettori del sussidio avrebbero la possibilità di ricevere il loro accredito sulla card prima delle festività natalizie e, di conseguenza, passerebbero le feste maggiormente in tranquillità.

Ma quindi, quali saranno le date della ricarica del Reddito di Cittadinanza di dicembre?

Iniziamo da ciò che possiamo dare per sicuro al 100%.

Stiamo parlando della data del pagamento del Reddito di Cittadinanza relativo ai nuovi percettori del sussidio. Infatti, come abbiamo affermato in precedenza, per tale categoria di beneficiari non ci saranno differenze ed il sussidio verrà erogato come previsto il 15 dicembre. 

In ogni caso si tratta di una data precedente al Natale e, di conseguenza, i nuovi percettori del RdC potranno godersi le feste senza sentire il grosso peso economico che esse comportano. 

Invece, quando parliamo dei vecchi percettori ci troviamo ancora dinnanzi ad un grosso punto di domanda. 

Infatti, come abbiamo affermato più volte, l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale non si è ancora espresso in merito al possibile anticipo dell’erogazione del pagamento. 

Dunque, se tutto dovesse rimanere così com’è, il pagamento del Reddito di Cittadinanza di dicembre arriverebbe il giorno 27. 

Tuttavia, stando a quanto accaduto nel corso degli anni passati, c’è una grandissima probabilità che la ricarica del Reddito di Cittadinanza di dicembre arrivi prima. 

Dunque, stando a quanto accaduto in passato possiamo ipotizzare che tale pagamento arrivi in una data compresa tra il 21 dicembre ed il 24 dicembre 2021.