Non tutti sanno che esistono dei semplicissimi accorgimenti per risparmiare in cucina, sia cibo che euro. Segui subito questi consigli e metti in salvo i tuoi soldi.

Molto spesso, quando sentiamo parlare di risparmiare soldi, tendiamo a pensare ad un percorso duro, fatto di privazioni.

Eppure, mettere in salvo le nostre finanze non è poi così difficile. A volte basta prestare attenzione alle piccole azioni quotidiane, anche quelle che compiamo in cucina.

Analizziamo insieme tutti i modi che abbiamo per risparmiare in cucina ogni giorno.

Come risparmiare in cucina e salvare i tuoi soldi con questi semplicissimi consigli

Abbiamo già parlato, in queste pagine, dell’importanza delle abitudini per risparmiare soldi in casa.

Stabilire delle routine pianificate può infatti aiutarti ad evitare spese impreviste. Questo concetto è valido anche se vuoi risparmiare in cucina.

Un ottimo metodo per salvare il tuo denaro è infatti quello di preparare in anticipo i pasti per la settimana. È vero, cucinare per l’intera settimana potrebbe essere difficile, ma potresti iniziare preparando in anticipo pranzi e cene per qualche giorno.

In questo modo riuscirai ad evitare di ordinare cibo d’asporto all’ultimo secondo perché non hai nulla di pronto. Inoltre, cucinare più porzioni di uno stesso pasto ti permetterà di risparmiare in cucina in altri due modi.

Risparmierai il tuo tempo, perché dovrai occuparti di più pasti in un colpo solo. E, soprattutto, risparmierai su luce e gas, dato che ti basterà utilizzare forni e fornelli una sola volta, invece che accenderli più volte al giorno.

Se riesci, dunque, prepara più porzioni di uno stesso pasto, da congelare e utilizzare poi all’occorrenza durante la settimana.

Un secondo consiglio per economizzare le spese legate a cucina e pasti è ancor più semplice. Molte volte, quando ci rechiamo al supermercato, tendiamo ad acquistare più prodotti alimentari di quanti ne servano in realtà.

La conseguenza è che ti ritroverai spesso la dispensa piena di cibo che non stai utilizzando, e che nella peggiore delle ipotesi scadrà prima di essere mangiato.

Dunque, prima di decidere cosa mangerai a pranzo e a cena, controlla esattamente cosa possiedi in dispensa.

Pianifica un inventario regolare

Una buona idea potrebbe essere creare un piano alimentare basato sul cibo che possiedi già in dispensa.

Cucinare i pasti utilizzando solamente quello che hai in dispensa ti consentirà di evitare gli sprechi di cibo in scadenza. Inoltre, potrai recarti a fare la spesa meno frequentemente

Prima di andare al supermercato, dunque, assicurati di aver utilizzato quasi tutti gli alimenti che possiedi già.

E non dimenticare il congelatore. Anche questo elettrodomestico possiede sicuramente al suo interno molti alimenti che hai acquistato, ma non ricordi di possedere. Prima di recarti nuovamente a fare la spesa, controlla con esattezza cosa possiedi già e cucina utilizzando le tue scorte.

Pianificare una sorta di inventario regolare di tutto ciò che possediamo in dispensa o in freezer ci aiuterà a risparmiare soldi.

Stai alla larga dai cibi costosi che possono essere evitati

Un altro consiglio da seguire per evitare di sperperare i tuoi soldi e risparmiare in cucina è evitare tutta una serie di alimenti.

Ci sono infatti dei cibi che sono abbastanza costosi e che possono, anzi devono, essere limitati.

Il primo alimento che può essere inserito nell’elenco dei più costosi è la carne. Ovviamente, non dovrai totalmente eliminarla dalla tua dieta.

Basta semplicemente alternarla ad alternative meno care, ma altrettanto gustose.

E tieniti lontano dagli ingredienti esotici, che negli ultimi anni sono diventati molto popolari. È vero che spesso potrebbe essere piacevole gustarsi un piatto tipico proveniente da qualche altro Paese, ma se il tuo intento è risparmiare, l’acquisto di costosi ingredienti esotici dovrebbe essere evitato.

Allo stesso modo, anche i prodotti fuori stagione dovrebbero essere evitati. Frutta e verdura non stagionali tendono infatti ad avere prezzi superiori rispetto ai prodotti di stagione.

Basta confrontare i prezzi dei vari prodotti per individuare quelli fuori stagione: di solito sono molto più costosi degli altri.

Infine, non farti ingannare dai prodotti già pronti e/o in scatola. I pasti già pronti per essere consumati sono sì veloci da preparare, ma rappresentano una spesa maggiore.

Preferisci piuttosto cucinare da zero: oltre che più economica, è anche un’alternativa più sana.

La cucina degli avanzi

Concludiamo con un ultimo consiglio per evitare gli sprechi (di cibo e di denaro).

Purtroppo, molti di noi hanno l’abitudine di sprecare cibo e avanzi. Coldiretti ha stimato che, nel nostro Paese, solo nel 2021 sono stati sprecati più di 4 milioni di tonnellate di cibo. Per abitante, la stima è di 67 chili di cibo totali sprecati ogni anno.

Inutile sottolineare come questo equivalga ad un ingente spreco di soldi.

Dunque, se vuoi risparmiare in cucina, non sprecare i tuoi avanzi di cibo. Puoi riutilizzarli per preparare nuovi piatti o semplicemente scaldarli, consumandoli prima che vadano a male.

Leggi anche: Per risparmiare sulla spesa smetti subito di comprare questi cibi, sprecano i tuoi soldi.