Sei alla ricerca di trucchi e metodi per risparmiare in cucina? Allora sappi che puoi ridurre le tue bollette mensili utilizzando un semplice, piccolo oggetto che abbiamo tutti in casa. Ecco di cosa si tratta.

I prezzi non fanno altro che aumentare e, dunque, azioni che un tempo erano per noi scontate e quotidiane possono adesso costarci svariate decine di euro.

Una delle stanze della casa in cui spesso si cerca di ottenere il massimo risparmio è la cucina: si tratta di una stanza in cui passiamo molto tempo, non solo per consumare i pasti ma anche per la loro preparazione.

Ed è proprio tale preparazione che, ultimamente, sta preoccupando gli italiani.

Anche un atto semplice come cucinare, per preparare un pranzo o una cena, ha assunto un costo non indifferente. La causa maggiore è da attribuire all’aumento dei prezzi del gas.

Sono in molti, dunque, gli italiani alla ricerca di metodi efficaci per risparmiare in cucina e, in generale, in casa. Per evitare che anche i momenti della preparazione dei pasti si trasformino in un costoso incubo, esistono comunque numerosi metodi che ci fanno risparmiare in cucina.

Un di questi metodi è molto semplice e prevede l’utilizzo di un oggetto che sicuramente tutti abbiamo in casa.

Ma andiamo per ordine e cerchiamo di capire di quale oggetto stiamo parlando.

Se vuoi risparmiare in cucina ti basta questo piccolo oggetto che tutti abbiamo in casa

È chiaro a tutti che, tra le azioni che non possiamo evitare, c’è anche quella della preparazione dei pasti quotidiani. Dato l’aumento dei prezzi del gas, sono in molti gli italiani che, nel tentativo di risparmiare in cucina, hanno deciso di optare per metodi di cottura alternativi.

Purtroppo, anche le utenze legate all’elettricità hanno raggiunto prezzi non indifferenti, dunque le alternative alla cottura sui fornelli rischiano di diventare altrettanto costose.

Eppure, c’è un metodo molto semplice che consente a tutti di salvare decine di euro quando si utilizzano i fornelli a gas.

Si tratta di un trucchetto semplicissimo e molto pratico, che però consente di risparmiare in cucina, anche molti soldi.

Sul web, tale metodo ha preso il nome di “trucco della molletta”, dato che prevede l’utilizzo di questo semplice oggetto che tutti noi possediamo in casa.

Questo metodo per risparmiare si basa sul fatto che, se ben sigillate, pentole e padelle riescono a cuocere in maniera molto più efficiente.

Innanzitutto, sigillare al meglio gli utensili da cucina durante la cottura evita che si disperdano acqua di cottura e cibi, nel momento in cui il contenuto interno raggiunge il bollore.

In secondo luogo, qualsiasi recipiente da cottura ben chiuso consente una cottura dei cibi più rapida.

Risparmiare in cucina: con una semplice molletta salvi il gas

Infatti, è possibile utilizzare una molletta che eviti la dispersione del calore di cottura e cucinando ad alte temperature.

Fissare correttamente il coperchio su pentole (ma anche su padelle e altri contenitori da cottura) impedirà lo spreco di gas e permetterà di risparmiare in cucina, il tutto sfruttando un piccolissimo oggetto.

Una pentola ben sigillata permetterà, oltre che una cottura più efficiente, anche una maggior rapidità nella cottura.

D’altronde, è universalmente risaputo che scegliere dei metodi di cottura con utensili ben sigillati, come la pentola a pressione, possano ridurre i tempi di cottura anche del 50%. Di conseguenza, si risparmierà anche sul gas impiegato per la cottura.

Quindi, indipendentemente da trucchi e metodi impiegati per risparmiare, è evidente che anche la tipologia della pentola o dell’utensile utilizzato possa fare la differenza. 

Ma, nel caso in cui non si abbiano a disposizione dei contenitori che si chiudono ermeticamente o che hanno una chiusura tale da impedire la dispersione del calore, questo trucco può esserci d’aiuto.

Ovviamente, quasi inutile sottolinearlo, è necessario utilizzare delle mollette di legno. Quelle in plastica potrebbero danneggiarsi o, peggio ancora, sciogliersi per l’elevato calore dato dalla cottura stessa.

Resta inteso che, qualora la pentola sia già di suo ben sigillata, questo metodo non è necessario. Il trucco della molletta è infatti indicato nei casi in cui non sia possibile chiudere al meglio la nostra pentola, con conseguente spreco di gas.

Altri utilizzi delle mollette per risparmiare in cucina

Questo trucco della molletta che consente di impiegare quote inferiori di gas quando si preparano i pasti non è l’unico espediente che ci permette di risparmiare in cucina utilizzando questo semplice oggetto.

Le mollette da bucato sono infatti degli strumenti molto versatili che possono essere riutilizzati in casa per ottenere una qualche forma di risparmio.

Un esempio?

Alcuni cibi venduti nei sacchetti, come cereali e legumi, dopo l’apertura vanno necessariamente richiusi accuratamente per preservare le proprietà nutrizionali del prodotto stesso.

Ma non abbiamo bisogno di spendere soldi in strumenti appositi per poter richiudere al meglio i sacchetti di cibo; basta richiuderli, per l’appunto, con una molletta da bucato.

Leggi anche: Come risparmiare sulle spese per neonati tra pannolini, cibo, giochi e molto altro.