Risparmiare sul matrimonio, tutti approvano il trucco degli sposi: ecco quando usarlo

Tutti vorremmo risparmiare sul matrimonio, specialmente di questi tempi in cui rincari e aumenti continui portano molte coppie a rimandare questa importante data. È forse per questo che ha fatto scalpore la notizia di una coppia di sposi che ha trovato un valido trucchetto per risparmiare sulle spese per il ristorante.

Image

Tutti vorremmo trovare il modo di risparmiare sul matrimonio, specialmente di questi tempi. 

Tra rincari sulle bollette e l’aumento dei prezzi di una vasta gamma di prodotti, inclusi i generi alimentari, molte coppie decidono di rimandare questa importante data. Altre, invece, avevano cominciato a pensare alle nozze prima della pandemia, ma hanno poi abbandonato l’idea a causa delle conseguenze economiche post-Covid. 

D’altra parte, tra vestiti, ristorante, fotografo, catering e quant’altro, le coppie in Italia spendono in media 24.500 euro per il loro matrimonio. Una cifra che non sempre si è disposti a ricoprire e sulla quale, sempre più spesso, i futuri sposi cercano di adoperare dei tagli intelligenti. 

Di metodi per risparmiare sul matrimonio ce ne sono, ma non hanno fatto scalpore quanto il trucco utilizzato da una coppia di sposi a Roma. Vestiti in abito da cerimonia si sono presentati al ristorante dove avevano prenotato… senza aver specificato che si trattasse del loro matrimonio. 

Il trucco degli sposi per risparmiare sul matrimonio e sul ristorante 

Hanno prenotato il ristorante come per un qualsiasi pranzo con una ventina di amici e parenti. Quando sono arrivati, con gran sorpresa del gestore, è spuntata una coppia, lei in abito da sposa, lui in smoking. 

È quanto è successo a Roma, in un ristorante sull’Appia Antica, il cui titolare non ha preso bene il fatto che non gli fosse stato comunicato che si trattava di un pranzo per festeggiare un matrimonio. 

La risposta degli sposi? Nessuna malafede, si trattava semplicemente di un modo per risparmiare, dal momento che tutti i ristoranti che avevano contattato, al solo sentire la parola “matrimonio”, facevano levitare i prezzi come non mai. 

Leggi anche: Bonus matrimonio 2022: domande e risposte

Risparmiare sul matrimonio: l’opinione pubblica appoggia gli sposi

Non si può dire che la vicenda non abbia coinvolto l’opinione pubblica. La notizia è stata riportata da vari giornali che l’hanno postata sui propri canali social. I commenti non si sono fatti attendere e, per la maggior parte, gli utenti appoggiano la scelta della coppia di sposi.

In generale, l’impressione è che si tratti di un “trucchetto” utile per preservarsi da eventuali speculazioni e per risparmiare su alcune delle spese fondamentali, ma anche più ingenti.

Una storia che moltissime coppie conoscono bene. E non solo per quanto riguarda la prenotazione del ristorante. Alcuni utenti, per esempio, hanno raccontato la loro esperienza: spose che si sono recate dal parrucchiere o dall’estetista, senza enormi pretese, senza far presente che la grande occasione riguardasse il proprio matrimonio. 

Le testimonianze, infatti, parlano di sovraprezzi, anche quando il servizio richiesto non prevedeva particolari attenzioni.

Risparmiare sul ristorante per il matrimonio con il trucco degli sposi a Roma, si può… ma non sempre

Ad essere di tutt’altro avviso, rispetto agli utenti che hanno commentato la vicenda, è stato proprio il titolare del ristorante. 

Non si tratta di una questione di prezzi, a suo parere, bensì di alcune implicazioni di cui tenere conto: in primis, quando si tratta di matrimonio sarebbe giusto riservare una maggiore attenzione per l’occasione; in secondo luogo, alcuni commensali avrebbero potuto essere disturbati da un evento di questo tipo. 

In realtà, per quanto riguarda il caso specifico, il trucco della coppia di sposi per risparmiare sulle spese del ristorante per il loro matrimonio non ha creato alcun problema, né agli altri commensali, né tantomeno agli sposi stessi, il cui desiderio era semplicemente trascorrere del buon tempo in compagnia di pochi amici e parenti. 

Ma è proprio su questo punto che è importante riflettere perché se, in questo caso specifico, l’ira del titolare del ristorante sembra ai più inappropriata, ci sono altre situazioni nelle quali non è possibile non tener conto anche delle implicazioni che un comportamento del genere può generare per un ristoratore. 

Leggi anche: Matrimonio in vista? Ecco quanti soldi mettere nella busta

Quando è possibile risparmiare sul ristorante per il proprio matrimonio

Se è vero che molti utenti hanno appoggiato la scelta di risparmiare sul matrimonio attuata dagli sposi a Roma, lo è anche che bisogna porre l’attenzione anche all’altro lato della medaglia. 

Prima di tutto, la vicenda degli sposi in questione ha generato comprensione e appoggio da parte dell’opinione pubblica perché, in effetti, l’unica differenza, tra un normale pranzo domenicale in famiglia e il pranzo per festeggiare il matrimonio, era l’abbigliamento della coppia. Si è trattato, infatti, di un pranzo che contava circa una ventina di persone. 

Un “trucco” per risparmiare sul matrimonio come questo, insomma, è comprensibile quando non si ha alcuna intenzione di invitare cugini o zii di cui a stento ci si ricorda il volto e, soprattutto, quando non si hanno richieste troppo particolari da avanzare. 

D’altra parte, è impossibile non ragionare sul fatto che, anche nel caso di un pranzo per 30 persone, possono sorgere delle difficoltà in cucina a servire tanti piatti diversi. Infine, come ha ribattuto anche il titolare del ristorante sull’Appia, è bene tenere in considerazione anche gli altri commensali che potrebbero essere disturbati da un evento del genere.