Risparmio: come abbassare le bollette del gas per mettere in salvo dei soldi in più ogni mese? Ecco 7 metodi provati che puoi attuare da subito!

Vuoi ottenere un risparmio di soldi alla prossima bolletta del gas? Questo è l’articolo giusto che fa per te!

Ci occuperemo infatti dei 7 modi infallibili per risparmiare gas in casa, ottenendo un conseguente risparmio di denaro mensile. Analizzeremo tutti i metodi a tua disposizione per poter tagliare finalmente le tue bollette che, diciamocelo, sono diventate salatissime per tutti.

Purtroppo, il conflitto Russia – Ucraina non ha fatto altro che aggravare una situazione già abbastanza complessa. I prezzi delle utenze, in effetti, erano già piuttosto elevati.

E neppure i bonus statali, introdotti e potenziati dal Governo, spesso riescono ad aiutarci. Il cosiddetto bonus sociale, ad esempio, è riservato solamente alle famiglie con redditi bassi.

Cosa fare, dunque, se non presenti un ISEE basso ma vuoi comunque risparmiare sulle tue prossime bollette del gas?

Scopriamolo insieme.

Risparmio sulla bolletta del gas: ricerca eventuali perdite

Il primo metodo che devi attuare per ottenere un risparmio ed un conseguente abbassamento delle utenze mensili sul gas riguarda la ricerca di eventuali perdite.

Forse non ci hai ancora riflettuto, ma è possibile che nella tua casa ci siano diverse perdite, intese come dispersioni di calore, dove non ti aspetti neppure.

Perdite che ti causeranno un maggiore dispendio di gas nel momento in cui cerchi di riscaldare la tua casa.

Puoi effettuare questo controllo anche adesso che l’estate si avvicina: in questo modo, sarai in grado di avere un risparmio sulla bolletta del gas già dal primo giorno in cui utilizzerai i riscaldamenti la prossima stagione fredda.

Dovrai ricercare immediatamente le perdite soprattutto se vivi in un’abitazione non troppo moderna. Se non provvedi ad isolare la tua casa da eventuali spifferi e ad isolarla, ogni consiglio successivo che daremo in questo articolo per abbassare la bolletta del gas sarà molto relativo.

La prima cosa da fare è dunque isolare l’abitazione, in modo da necessitare di meno gas per riscaldarla.

Ma come si ricercano eventuali perdite, nella pratica?

In realtà è abbastanza semplice: ti basta prestare molta attenzione ad eventuali spifferi che entrano dall’esterno

In particolare, ti consigliamo di controllare porte e finestre che danno sull’esterno.

Buona norma sarebbe anche quella di controllare periodicamente le tubature. Le perdite possono infatti avvenire anche a livello di tubi e condotti. Controllarli periodicamente ti consente non solo per risparmiare soldi sulle bollette del gas, ma anche per evitare spiacevoli sorprese.

In questo caso, dovrai rivolgerti ad un professionista: ma si tratta comunque di una spesa che ti permetterà di risparmiare sul lungo periodo. Oltre che di evitare problemi!

Risparmio soldi sulla bolletta del gas? Sostituisci la tua vecchia caldaia!

Un metodo infallibile per abbassare le tue utenze mensili legate al gas è quello di sostituire la tua caldaia. Potrebbe sembrarti un metodo dispendioso, perché le spese legate all’acquisto di una caldaia nuova potrebbero essere anche abbastanza elevate.

Eppure, si tratta di un investimento. Le nuove caldaie a condensazione, ad esempio, possono farti risparmiare il 30% del denaro che spendi mensilmente per le tue bollette del gas.

Inoltre, una caldaia vecchia necessita sicuramente di interventi manutentivi più frequenti rispetto ad un prodotto nuovo.

È dunque facile concludere che cambiare la caldaia potrebbe generare un risparmio non indifferente, soprattutto sul lungo periodo.

Ricorda poi che, se vuoi sostituire la tua caldaia, è attualmente attivo il cosiddetto bonus caldaia statale.

Si tratta di una misura governativa che consente, nell’ambito dei ben noti bonus casa, di ottenere un risparmio sull’acquisto di un nuovo prodotto di questa tipologia.

Se hai in atto interventi di ristrutturazione in atto, puoi richiedere dal 50% fino al 110% del prezzo d’acquisto del prodotto nuovo.

In ogni caso, per poter ottenere uno sconto sulla caldaia nuova (ed un conseguente risparmio sul gas), occorre far rientrare le spese nell’ambito dei seguenti bonus maggiori:

Risparmio sulla bolletta del gas? Occhio alla manutenzione!

Al paragrafo precedente abbiamo citato la manutenzione delle caldaie vecchie. Ricorda che, se vuoi iniziare a risparmiare denaro sulle tue prossime bollette, non sottovalutare questo aspetto fondamentale. 

Mantenere gli impianti sotto controllo ti garantirà una maggiore efficienza dei prodotti stessi. E, soprattutto se non puoi sostituire la tua vecchia caldaia, è di basilare importanza mantenerla al massimo dell’efficienza. 

In questo modo, potrai essere certo che il tuo sistema non stia sprecando più gas di quanto necessario.

Questo discorso, ovviamente, non è valido solo per la caldaia, ma per tutti gli altri impianti a gas. Fornelli inclusi!

Allo stesso modo, non dovrai sottovalutare la manutenzione di tutti quegli elettrodomestici che funzionano ad acqua calda.

Ad esempio, lavatrici e lavastoviglie devono essere tenute d’occhio, soprattutto se sono più vecchie di cinque anni.

Più i prodotti sono moderni ed efficienti, più il risparmio di gas sarà elevato: questo ti permetterà di abbassare la tua bolletta.

Risparmiare soldi sul gas? Attenzione alle temperature

C’è un altro trucco per incidere (a volte anche pesantemente) sul prezzo finale della bolletta del gas ogni mese. Se il tuo intento è quello di arrivare ad un risparmio considerevole, potrai riuscirci tenendo d’occhio le temperature.

Spieghiamoci meglio: se ti rendi conto che l’acqua che utilizzi ogni giorno per lavarti o per svolgere qualsiasi attività richieda risorse idriche è troppo calda, devi agire sulla caldaia.

Le caldaie non troppo antiche hanno infatti un’opzione per abbassare la temperatura massima alla quale l’acqua viene erogata.

Se tale temperatura è troppo alta, stai sprecando gas prezioso. Cosa che inciderà pesantemente sulle tue bollette mensili.

Al contrario, abbassare manualmente la temperatura direttamente dalla caldaia è un modo intelligente per ottenere un risparmio di soldi (anche ingente) ogni mese.

Abbassare la bolletta del gas: risparmio grazie al termostato

Ricorda, poi, che se il tuo obiettivo è il risparmio sulla bolletta mensile del gas, devi anche tenere sotto controllo il termostato che hai installato in casa.

Innanzitutto, ti conviene controllarlo e, se puoi, abbassarlo di qualche grado. Ogni grado ridotto inciderà infatti sul prezzo finale da pagare sul consumo di gas mensile.

Se possiedi un prodotto abbastanza datato, inoltre, dovresti valutare l’acquisto di uno dei cosiddetti termostati intelligenti.

Tali prodotti sono infatti in grado di regolare le temperature in maniera intelligente, a seconda del tempo. Questo ti consentirà di avere sempre la temperatura ottimale e di ridurre, di conseguenza, gli sprechi di gas.

Se invece non ti piace l’idea di un termostato intelligente che scelga per te, ricorda che i moderni prodotti sono anche programmabili. In questo modo potrai scegliere la temperatura ottimale (ma senza esagerare, se il tuo obiettivo è il risparmio sulla bolletta).

Risparmiare sul gas: utilizza forni e fornelli con moderazione

Un ultimo metodo per risparmiare sul gas e abbassare i costi mensili è quello di utilizzare forni a gas e fornelli prestando attenzione agli eventuali sprechi che potrebbero essere evitati.

Di base, bisognerebbe evitare di preriscaldare il forno, se non strettamente necessario.

Altro consiglio è quello di non aprire lo sportello troppe volte, per non disperdere il calore interno al forno.

E i fornelli? Possiamo agire indirettamente e ottenere un risparmio di gas semplicemente utilizzando i coperchi. Qualora questi si adattino perfettamente alle nostre pentole, la quantità di gas necessaria per cucinare verrà drasticamente ridotta.