Tesla Powerwall 2 si annovera tra le principali batterie per fotovoltaico a oggi presenti sul mercato, insieme a Lg, Sonnen e Varta. In questo articolo, il focus è in particolare su Tesla fotovoltaico, perché la sua batteria è tra le più performanti a disposizione per l'accumulo, ma non solo. La grande novità del colosso riguarda il Solar Roof, il tetto solare che va a sostituire i pannelli.

Ecco di cosa si tratta, i costi e tutti i vantaggi immediati sulla bolletta dell’energia elettrica.

Tesla Powerwall e Solar Roof dunque, è il binomio vincente che rivoluziona il mercato del fotovoltaico.

Come afferma la casa madre Tesla 

Le tegole di Solar Roof sono tre volte più resistenti delle tegole classiche e progettate per garantire protezione in tutte le condizioni climatiche. Solar Roof può durare più a lungo di un tetto standard ed è stato progettato per proteggere la tua abitazione per decenni.

Il sito riporta anche le immagini di un crash test che, da questo punto di vista, sono molto eloquenti.

Grazie al sistema Tesla fotovoltaico è possibile alimentare tutta la casa con un impianto fotovoltaico integrato. I pannelli infatti sono sostituiti da tegole solari che sembrano quelle tradizionali di un qualsiasi tetto di un’abitazione.

Il design è moderno e all’avanguardia:un impianto molto bello anche dal punto di vista estetico.

Il Solar Roof a oggi è l’unico che si ammortizza da solo nella spesa, grazie alla produzione di energia.

Il punto debole? Il costo.

Si tratta di un sistema sicuramente non alla portata di tutti ma senza dubbio la migliore per chi, dovendo rifare il tetto di casa, vuole installare anche l’impianto fotovoltaico.

Ecco una mini-guida sull’impianto Tesla fotovoltaico, le caratteristiche, i vantaggi e i costi da sostenere.

Impianto Tesla fotovoltaico: indipendenza energetica! Risparmia in bolletta!

Tesla, il cui Ceo è Elon Musk, è un’azienda statunitense ormai colosso mondiale per quanto riguarda la produzione di auto elettriche, pannelli solari e una serie di sistemi di stoccaggio energetico.

L'obiettivo dell'azienda è quello di accelerare la transizione del mondo all'utilizzo di fonti di energia rinnovabili. Questo include la produzione di veicoli elettrici ad alte prestazioni orientati al mercato di massa. 

Nel 2016, in casa Tesla, nasce il Solar Roof. Un sistema integrato che funge da tetto e da impianto fotovoltaico allo stesso tempo.

Senza dubbio, questo è il vero elemento differenziante dei pannelli fotovoltaici Tesla. Una soluzione ottimale per chi ha necessità di ristrutturare un tetto malconcio, ottimizzando così l’efficienza energetica dell’abitazione e ottenendo un risultato estetico di altissimo livello.

L’installazione del pannello, infatti, spesso deturpa la bellezza architettonica di un immobile, specie se di pregio (basti pensare che nelle zone più storiche di alcune città, la Soprintendenza pone dei divieti alla loro installazione. Così non accade invece, con il Solar Roof di Tesla).

Grazie al sistema integrato di Tesla fotovoltaico, è possibile, per chi lo desidera, realizzare il sogno di un’indipendenza dal punto di vista energetico, avendo anche a disposizione, oltre al Solar Roof, la batteria di accumulo Tesla Powerwall e l’auto elettrica Model 3.

Vale la pena sottolineare che, a oggi, la batteria Powerwall rappresenta la miglior tecnologia esistente nel campo degli accumuli, per quanto, essendo una batteria al litio, va comunque sostituita sempre dopo 10-15 anni (al pari delle altre presenti sul mercato, d’altronde).

Le tegole dell’impianto Tesla fotovoltaico: caratteristiche

Tecnologia all’avanguardia e design di ultima generazione, sono le qualità di spicco di queste tegole solari.

La loro composizione prevede tre strati:

  • strato fotovoltaico
  • strato in vetro  
  • strato colorato

Le tegole hanno dimensioni di 184 mm x 365 mm e sono adatte a tetti inclinati tra i 14 e i 90 gradi.

Il tratto innovativo sta proprio nel fatto che, viste da lontano sembrano comuni tegole dei tetti. In realtà nascondono “l’anima” fotovoltaica e preservano lo stile architettonico dell’edificio.

A oggi, sono disponibili quattro diverse tipologie di tegole, che differiscono tra loro sia per il design che per il colore.

A ogni modo, tutte hanno dato prova di grande resistenza allo stesso modo, pari a tre volte quella media, superando severi crash test che invece hanno visto sgretolarsi gli altri tipi di tegole in commercio.

L’unica tegola in grado, ad esempio di, rimanere intatta dopo l'impatto con un chicco di grandine di circa 5 cm, sparato a una velocità di 160 km/h.

Ovviamente le tegole solari sono testate anche per la resistenza al vento e al fuoco. E ti fa risparmiare sulla bolletta!

I vantaggi del Tesla fotovoltaico per risparmiare in bolletta

In un Paese come il nostro, il vantaggio immediato che il Solar Roof di Tesla garantisce è senza dubbio l’integrazione con il paesaggio e lo stile architettonico. L’Italia è ricca, da questo punto di vista, di bellezze storiche e antichi borghi, in cui -è bene saperlo- la Soprintendenza ai Beni Culturali, non permette l’installazione di pannelli fotovoltaici sugli edifici, in quanto deturpanti, dal punto di vista estetico.

Ebbene,per il Solar Roof invece 

Quando si fa domanda, il comune non può opporsi in quanto è parte integrante della casa, quindi non può far nulla per impedire la posa. I pannelli fanno da tegole, sotto c'è il telo vapore e poi l'isotec e perline.

In molte circostanze dunque, la tegola solare rappresenta l’unica soluzione per poter usufruire di un impianto fotovoltaico, per ridurre i consumi sulla bolletta dell’energia elettrica.

A seguire, nel dettaglio, gli altri vantaggi di cui è possibile beneficiare, grazie a un impianto Tesla fotovoltaico così progettato:

  • considerando i costi di rifacimento del tetto, e il fatto che la batteria powerwall sia compresa, a conti fatti, il Solar Roof è più conveniente, dal punto di vista economico
  • l’estetica dell’immobile ci guadagna in maniera notevole, aumentando quindi anche il suo valore sul mercato immobiliare
  • il tetto, inteso come copertura, e impianto fotovoltaico hanno una durata garantita di 25 anni
  • se si possiede un’auto elettrica, l’impianto Tesla fotovoltaico diventa praticamente l’ideale, anche per l’ammortamento delle spese
  • un impianto di questa tipologia è detraibile al 50%, in forma di credito d’imposta con la dichiarazione dei redditi, e l’Iva da addizionare è al 10%, invece che all’attuale 22%
  • l’adozione di un Solar Roof, come soluzione per il proprio impianto fotovoltaico, è l’unica possibile, in caso di residenza in un luogo riconosciuto come centro “storico” oppure in borghi antichi
  • sicuro risparmio in bolletta per la spesa di energia elettrica!

Solar Roof v3 è dedicato in modo particolare a coloro che hanno in programma la sostituzione del tetto della loro casa: la sua installazione risulta essere meno costosa rispetto alla posa di un nuovo tetto con tegole "standard" a cui aggiungere successivamente pannelli fotovoltaici.

Infine, vale la pena sottolineare che non esiste solo il vantaggio economico immediato: risparmio in bolletta assicurato. L’impatto ambientale si riduce fin da subito (si tratta di impatto zero) e, alla luce dei cambiamenti climatici e delle loro funeste conseguenze (anche per quanto riguarda la diffusione delle malattie!), non sarebbe male iniziare a mettere sul piatto della bilancia, anche questo aspetto, nel valutare l’opportunità di un investimento, anche alla luce del futuro dei nostri figli e nipoti.

Gli svantaggi delle tegole fotovoltaiche Tesla

Il plus dell’impianto Tesla fotovoltaico sta senza dubbio nel fatto di poter raggiungere la perfetta indipendenza e autosufficienza, dal punto di vista energetico. Ovviamente, tutto ciò non è a costo zero e richiede un sacrificio da ammortizzare nel tempo.

Come ogni scelta che si rispetti, bisogna sempre prendere in considerazione i pro e i contro. Così anche per un sistema Tesla fotovoltaico che, rispetto ai tradizionali pannelli, presenta questi svantaggi:

  • un costo nettamente superiore rispetto alla media, che giustifica l’investimento solo per abitazioni che hanno bisogno di un tetto nuovo (in fase di costruzione) oppure di un rifacimento dello stesso (ad esempio, per quanto concerne la ristrutturazione di edifici più datati)
  • a parità di spazio occupato, la superficie ricoperta dalla tegola solare risulta meno produttiva, rispetto a quella del pannello. Quest’ultimo è sempre orientato verso sud, sud-est, mentre chiaramente il tetto si orienta in tutte le direzioni
  • l’handicap delle tegole solari è che necessitano di un minimo di pulizia e manutenzione, aspetto invece trascurabile, per quanto concerne i pannelli fotovoltaici
  • in alcuni casi particolari, il preventivo elaborato “su carta” non corrisponde alla spesa finale. Questo, per stessa ammissione di Elon Musk, dipende spesso dalla conformazione del tetto che non agevola la messa in opera e che risulta debole o deformato.

Il massimo potenziale dell’impianto Tesla fotovoltaico pertanto si esprime sempre in caso di rifacimento totale del tetto.

Impianto e Batteria Tesla fotovoltaico: prezzi

Giunti infine alla conclusione di questo articolo, a quanto ammonta, euro più o euro meno, un preventivo per la realizzazione di un impianto Tesla fotovoltaico, con batteria di accumulo Powerwall inclusa?

Il costo di un Solar Roof Tesla si aggira intorno ai 34 mila dollari. Nel nostro Paese dunque, la media è di circa 30 mila euro, per realizzare un tetto solare di questa tipologia.

Procedere con il calcolo di ogni singola tegola, che costa tra 40 e 100 euro cadauna, non porta però a un risultato attendibile.

Infatti bisogna considerare innanzitutto la tipologia della tegola scelta. In secondo luogo, il tetto solare Tesla beneficia del 50% di detrazione in fase di dichiarazione dei redditi, grazie al sistema del credito d’imposta.Inoltre va tenuto presente che l’Iva si abbassa al 10%, in questo caso.

Quindi, reputando la media di 30 mila euro come un dato attendibile, è ben evidente che solo un sopralluogo sarà in grado di elaborare un preventivo tagliato realmente su misura delle esigenze personali.