4 segreti per arrivare in forma al Natale: ecco cosa mangiare prima delle feste

Temi di prendere peso durante le festività natalizie? Ecco come prepararsi per Natale e cosa mangiare nel periodo antecedente.

Cosa fare prima di Natale

Natale si avvicina e se da un lato c'è la smania di trovare il regalo perfetto e di decorare le proprie abitazioni, dall'altra c'è anche la costante ansia di dover avere a che fare con parenti e amici che ci mettono di fronte a domande scomode. Ma non solo. Chi sta affrontando un percorso di dimagrimento considera il Natale non solo una festa gioviale e leggera. Talvolta, infatti, può rivelarsi un momento di sconforto in cui si teme di prendere chili.

Per tale ragione, è bene arrivare preparati a questa festività sia dal punto di vista psicologico sia da quello fisico. Di seguito, ci sono una serie di accorgimenti da mettere in pratica per non essere assaliti dai sensi di colpa durante le festività.

Prima di Natale ecco cosa non devi fare

Restare in salute è l'obiettivo principale non solo per affrontare le festività di Natale. Si tratta, infatti, di una necessità durante tutto l'anno. Tuttavia, le frequenti cene e le abbuffate che caratterizzano questo periodo mal si conciliano con la voglia di restare in forma. Per questo motivo, si possono seguire alcuni consigli.

C'è chi riduce drasticamente la quantità dei propri pasti nelle settimane antecedenti al Natale, arrivando addirittura a digiunare, con la convinzione che questo impedisca loro di ingrassare. Al contrario, si tratta di una pratica sconsigliata persino dai professionisti del settore. Seguire un piano alimentare a base unicamente di frutta e verdura, abolendo i carboidrati, è controproducente perché aumenta il senso di fame. Sconsigliato anche praticare più ore di allenamento rispetto al solito, presi dalla smania di sfoggiare un fisico invidiabile davanti a parenti e amici. Tutto ciò non fa altro che provocare ansia sociale e, se si eccede nell'allenamento, c'è il rischio di sovraccaricare i muscoli.

Fare dieta prima delle feste? I consigli da mettere in pratica

Come abbiamo appurato, il digiuno deve essere evitato perché si corre il rischio di arrivare con una fame eccessiva alle festività e di esagerare con le porzioni. Al contrario, è bene seguire un piano alimentare salutare, senza rinunce, che sia vario e che abbia ingredienti di stagione.

Accanto a una giusta alimentazione ci deve essere anche una buona dose di attività fisica. In questo modo, si mantiene il metabolismo attivo e si bruciano calorie. Tuttavia, è importante non esagerare, in quanto si rischia di incorrere in infortuni.

Il terzo consiglio da seguire è consumare alimenti considerati booster. Non rinunciare, per esempio, al tè verde, che ha proprietà antiossidanti e termogeniche, aumentando il calore del corpo. Senza eccessi sono utili anche il peperoncino, che riduce il senso di fame stimolando il metabolismo, e le spezie che stimolano la circolazione. Utile anche la frutta secca, ricca di Omega3, come noci, anacardi, semi di lino e di girasole.

Il quarto consiglio per arrivare preparati al Natale è evitare i cibi troppo processati, come piatti già pronti. Attenzione anche ai cibi ricchi di zuccheri: da evitare quindi merendine, snack preconfezionati, cibi precotti e fast food e bevande zuccherate. Insomma, una dieta vera e propria prima delle feste non è strettamente necessaria. Più utile, invece, prediligere un'alimentazione varia e il più possibile salutare, soprattutto alla vigilia di un periodo che - come sempre - si prospetta ricco di sgarri ed eccessi.

Leggi Anche

Colera come si prende

Fabrizia Volponi

27 feb 2024