Digiuno intermittente, cosa mangiare per perdere peso velocemente? Ecco 6 cibi immancabili

Il digiuno intermittente comporta la quotidiana astensione dall'assunzione di cibo in un determinato arco di tempo: ecco cosa dovresti mangiare.

Il digiuno intermittente, o digiuno controllato, è un sistema di alimentazione che comporta l’astensione quotidiana dal cibo. Fondamentale per il suo soddisfacimento è però l’arco temporale che è necessario rispettare. Il principio essenziale consiste nell’impostare un bilancio calorico negativo, assumendo così meno calorie di quelle consumate quotidianamente. Per rispettare il digiuno intermittente è fondamentale sapere cosa mangiare e quante volte assumerlo durante il giorno. Scopriamolo insieme.

In questo articolo riportiamo le domande e risposte più chieste dalla nostra comunità.

Sommario:

  1. 1.

    Cosa mangiare con il digiuno intermittente? Ecco 6 cibi a cui non puoi rinunciare

  2. 2.

    Come impostare il digiuno intermittente?

  3. 3.

    Quanti kg si perdono in una settimana di digiuno intermittente?

  4. 4.

    Quali sono i benefici del digiuno intermittente?

Cosa mangiare con il digiuno intermittente? Ecco 6 cibi a cui non puoi rinunciare

Il digiuno intermittente può essere impostato in varie modalità. La più comune, e secondo alcuni dati la più efficace, è la metodologia 16:8, che consiste in un digiuno di 16 ore e in 8 ore a disposizione per poter organizzare i propri pasti.

Nelle 8 ore di alimentazione, però, non è possibile mangiare liberamente. Ecco quindi alcuni alimenti consigliati per rispettare il digiuno intermittente:

  1. 1.

    verdure

  2. 2.

    frutta poco calorica e ricca di acqua, come arance, frutti di bosco, mele o banane

  3. 3.

    cereali e derivati integrali: pane e pasta integrali, orzo, avena, quinoa e grano saraceno

  4. 4.

    legumi: fagioli, ceci, lenticchie, piselli

  5. 5.

    fonti proteiche animali con pochi grassi, come uova, pesce magro o pollame

  6. 6.

    grassi buoni e semioleosi (pur con moderazione): olio extravergine d’oliva, noci, mandorle e nocciole

1709546364047

Come in tutti i regimi alimentari che si rispettino, è poi importante assumere acqua in grandi quantità, ma anche bevande prive di calorie, come tè o caffè non zuccherati.

Infine, è vietato consumare cibi calorici o molto lavorati, come:

  • snack dolci o salati

  • fritti

  • bevande alcoliche

  • dessert

  • bevande zuccherate

Come impostare il digiuno intermittente?

Il primo passo da compiere per organizzare il digiuno intermittente seguendo la formula 16:8 è selezionare l’arco temporale di 8 ore in cui consumare il cibo. Ecco alcuni esempi di impostazione:

  • dalle 7.00 alle 15.00

  • dalle 9.00 alle 17.00

  • dalle 12.00 alle 20.00

  • dalle 14.00 alle 22.00

1709546460336

La scelta più adottata è quella di mangiare tra le 12.00 e le 20.00, così da digiunare la notte, saltare la colazione e consumare il pasto direttamente nell’arco compreso tra il pranzo e la cena, concedendosi poi qualche spuntino durante la giornata.

Quanti kg si perdono in una settimana di digiuno intermittente?

Solitamente si sceglie di adottare il digiuno intermittente per perdere peso e depurare l’organismo. La quantità di chilogrammi che si possono perdere in una settimana di digiuno varia sulla base di alcuni parametri:

  • fattori clinici

  • stile di vita

  • modello di digiuno intermittente adottato

  • quantità e qualità degli alimenti consumati

In genere, adottando un qualsiasi regime di digiuno intermittente, si possono perdere da 1,5 a 3 kg al mese.

Quali sono i benefici del digiuno intermittente?

Sono diversi i benefici che si possono ottenere seguendo la pratica del digiuno intermittente. In particolare:

  • perdita di peso

  • miglioramento delle capacità dell’organismo

  • miglioramento della lucidità mentale e della concentrazione

  • riduzione dei livelli di infiammazione nell’organismo, che riduce il rischio di avere patologie croniche come la cardiopatia

Laura Schettino
Laura Schettino
Collaboratrice, classe 2002. Determinata e creativa, sono in procinto di laurearmi in Scienze Umanistiche per la Comunicazione presso l'Università degli Studi di Milano. Ho una grande passione per il mondo dello sport e delle notizie in genere. Incremento questo interesse nel tempo libero, dedicandomi alla gestione di una squadra di pallavolo e svolgendo numerosi corsi di formazione sportiva. La mia ambizione principale è stimolare la mia curiosità potenziando le mie conoscenze su una sfera complessa e intrigante come quella del giornalismo. Motto: Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate