Malanni di stagione, c'è un rimedio naturale ed economico per combatterli: ecco quale

Malanni di stagione, sapevate che esiste un rimedio naturale ed economico per combatterli? In questo breve articolo andremo a scoprire di cosa si tratta.

malanni di stagione rimedi naturali

Malanni di stagione, sapevate che esiste un rimedio naturale, ma soprattutto economico, per combatterli? In questo articolo andremo a scoprire insieme le proprietà miracolose di due ingredienti.

Malanni di stagione: due ingredienti per star meglio

Qual è il rimedio naturale più forte ed efficace in assoluto contro i malanni di stagione? Semplice, scorza di arancia e mandarino in infusione in acqua bollente.

Le arance, in questo periodo dell’anno, non mancano mai sulle nostre tavole, così come i mandarini, oppure i limoni che invece sono sempre presenti, per condire piatti, insalate o per creare acque aromatizzate dissetanti.

Oggi vi faremo scoprire un modo interessante, ma soprattutto benefico, per utilizzare le scorze di questi comunissimi agrumi.

Innanzitutto, prima di procedere con la nostra spiegazione, ricordiamo che curare il nostro corpo è importantissimo, tanto che già nell’antica Roma si parlava di “mens sana in corpore sano”.

Questo per dire che una dieta equilibrata, meglio se mediterranea, porterà maggiori vantaggi all’organismo piuttosto che una dieta a base di junk food.

Bilanciare gli alimenti da portare sulle nostre tavole è un bene per il fisico ed è anche un ottimo vaccino contro i malanni di stagione, nella fattispecie, frutta e verdura apportano all’organismo le giuste quantità di vitamine e sali minerali e, per questo, non dovrebbero mai mancare.

Senza perderci troppo in chiacchiere, abbiamo visto qual è il rimedio naturale per contrastare i malanni di stagione, andiamo ora a capire perché è un toccasana quotidiano.

Rimedi naturali, bucce d’arancia e mandarino in acqua bollente

Soprattutto in questo periodo dell'anno dobbiamo combattere con influenze, mal di gola, febbri e chi più ne ha, ne metta. Cosa fare, allora per evitare i malanni di stagione? In un pentolino con acqua bollente provate a lasciare in infusione le scorze di arancia, mandarino e/o limone.

In alcuni casi questo infuso si rivelerà davvero miracoloso e vi consentirà di accelerare il processo di guarigione dall’infiammazione. Ovviamente va ricordato che non sempre è possibile affidarsi a rimedi naturali, chiamati anche “rimedi della nonna”.

Per le forti infiammazioni, febbri e astenia persistente, infatti, vi consigliamo caldamente di sentire il parere del vostro medico curante.

Perché proprio le bucce degli agrumi

Come mai sono da utilizzare le bucce di agrumi come arance e mandarini? Semplice, perché questi alimenti hanno un fortissimo potere antinfiammatorio, utile soprattutto per contrastare i cosiddetti “malanni di stagione”, come il mal di gola, bronchiti, spossatezza e tosse forte.

Ricordiamo ancora una volta che questi rimedi non vogliono in alcun modo sostituire i farmaci, ma sono semplicemente degli aiuti quotidiani, soprattutto in inverno, anche per, come abbiamo detto all’inizio, l’apporto di vitamina C all’organismo, oltre che un aiuto in caso di malesseri lievi.

Se il malessere è acuto, inoltre, possono accompagnare l’utilizzo di farmaci, proprio perché sono al 100% naturali.

Tra i benefici di scorza di arancia e mandarino in infusione in acqua bollente, inoltre, troviamo:

  • tengono a bada colesterolo cattivo e i calcoli biliari

  • sono un ottimo rimedio contro i bruciori di stomaco.

Come fare l’infuso di agrumi

Per prima cosa occorrerà lavare bene i nostri agrumi, poi potremo prelevare le loro scorze o bucce. Queste contengono degli acidi che contrastano i radicali liberi. Nello specifico, proteggono le cellule dell’organismo dall’invecchiamento, rallentandolo, e hanno un effetto detox che ci libera dalle tossine in eccesso.

Il tempo di infusione delle scorze varia a seconda del tempo e del gusto, ma basterà anche solo un minuto in acqua bollente, per poi fare raffreddare la nostra “tisana”.

Una volta trascorso il tempo necessario, vi basterà filtrare il tutto e poi berlo. Potrete assumere due o tre tazze al giorno di questo rimedio naturale, utile per contrastare l’influenza stagionale o anche solamente per proteggere il vostro organismo.

Leggi anche: Mal di gola, esistono rimedi naturali per combatterlo? Sì, ecco quali