Il metodo Fenoglio, le anticipazioni da urlo dell'ultima imperdibile puntata

Le anticipazioni dell'ultima puntata de Il metodo Fenoglio, la nuova fiction di produzione Rai.

il-metodo-fenoglio-anticipazioni-ultima-puntata

La nuova fiction della Rai è stata una piacevole scommessa vinta, visto che nessuno si aspettava lo straordinario successo ottenuto dalla serie crime ormai amatissima dai telespettatori. Il metodo Fenoglio ha conquistato il pubblico e il finale di stagione è assolutamente da non perdere.

L'ultima puntata è tratta dal secondo romanzo della trilogia di Carofiglio, L'estate fredda, e andrà a chiudere la prima stagione della fiction: ecco tutte le anticipazioni.

Il metodo Fenoglio, le anticipazioni dell'ultima puntata

Basata sulla trilogia di Giancarlo Carofiglio, la fiction ha conquistato il pubblico per la sua trama e le sue location. La storia è ambientata nel 1991, quando a Bari si vivono dei giorni di fuoco, culminati con l'incendio del Teatro Petruzzelli, uno dei più belli d'Italia. Pietro Fenoglio, maresciallo piemontese, indaga per decifrare questa violenza senza precedenti. Gli ultimi episodi de Il metodo Fenoglio andranno in onda lunedì 11 dicembre su Rai 1 alle 21.30.

Nell'episodio 7, dal titolo "Il male minore", Fenoglio (interpretato da Alessio Boni) si trova a mettere di nuovo tutto in discussione. D'un tratto, riceve una pericolosa informazione, che proviene dal passato di un uomo fidato. Ora si trova di fronte a una scelta che potrebbe cambiare per sempre il corso della sua vita. Mettere tutto in discussione può avere delle conseguenze imprevedibili per lui, per l’indagine e per la sua stessa vita. Intanto, gli eventi precipitano…

Nell'episodio 8, intitolato "Colpire al cuore", Fenoglio scopre finalmente il colpevole dell'omicidio che non gli dà pace, risolvendo così tutti gli enigmi che lo tormentavano da mesi. Tuttavia, per chiudere l'indagine una volta per tutte, ha bisogno di un amico fedele. Ci sarà però un prezzo da pagare?

Per scoprire come andrà a finire la prima stagione, l'appuntamento è in prima serata su Rai 1.

L'incredibile successo Rai

Non succede sempre che un prodotto televisivo riesca a rendere giustizia al libro. Il metodo Fenoglio però ci è riuscito, grazie alla cura dei dettagli su cui la produzione ha puntato molto. La serie, infatti, riesce a restituire ai lettori della trilogia di Carofiglio le stesse atmosfere che si trovano nei libri.

Non solo: tutto il team de Il metodo Fenoglio è stato in grado di rendere giustizia ai personaggi. Sono ormai iconici e rappresentati con cura, tanto da entrare a far parte dell'immaginario collettivo italiano.

Anche il cast è degno di nota. Alessio Bono è il validissimo attore che interpreta Pietro Fenoglio, l'alto maresciallo dei Carabinieri nel Nucleo Operativo. Mandato a lavorare da Torino a Bari, Fenoglio si troverà catapultato in una città cupa e spaventosa, dove dovrà indagare sull'incendio doloso avvenuto nel Teatro e sulla faida nata tra diversi clan.

Lui è un personaggio consapevole del proprio lavoro e della propria personalità, ma più volte nella serie si dimostra scettico e dubbioso. Alessio Boni è perfetto nel restituire la freddezza del maresciallo e la sua calma apparente. Celebre è il metodo investigativo che utilizza, lo stesso che dà il titolo alla trilogia e alla fiction: non si affretta a formulare una soluzione, il suo metodo è preciso. Per lui sono necessarie astuzia e pazienza, che investono la sua carriera e la sua vita privata.

Il successo della fiction Rai è dato sicuramente dalla bravura di Boni nelle vesti del protagonista, ma il merito è anche di una sceneggiatura alla quale ha scelto di partecipare lo stesso Carofiglio. Per non parlare della regia di Alessandro Casale, che porta lo spettatore nella Bari più cupa di inizio Novecento e gli offre un giallo da fiato sospeso.