Inaspettate e clamorose: ecco le morti più scioccanti nelle nostre serie tv preferite

Ci hanno scioccato, a volte per la loro brutalità altre per il loro essere inaspettate: le morti di alcuni personaggi delle nostre serie preferite sono davvero clamorose. Ecco quelle che sono riuscite a stupirci più di tutte.

Le morti più scioccanti nelle nostre serie tv preferite

Certe serie tv ci appassionano così tanto da farci affezionare ai loro personaggi. Gioiamo per le loro vittorie, ci rattristiamo per le loro sconfitte e, a volte, quando muoiono, restiamo scioccati dalla loro morte. Alcuni sceneggiatori sembrano volere esercitare la loro vena sadica quando, con delle scene piene di phatos e sofferenza, ci fanno assistere alla dipartita dei nostri beniamini: ecco alcune delle morti più scioccanti a cui abbiamo assistito sul piccolo schermo.

Derek Shepherd - Grey’s Anatomy

Non bastano tutte le dita delle nostre mani per elencare le morti, spesso assurde e inaspettate, a cui ci ha sottoposto Grey's Anatomy. Il medical drama firmato da Shonda Rhimes ha messo il suo pubblico a dura prova, eliminando in modo spesso scioccante alcuni dei personaggi più amati. Partendo da George O’Malley, investito da un camion e sfigurato a tal punto che i suoi amici impiegano oltre una puntata per riconoscerlo, fino a Lexie Grey, morta in un terribile incidente aereo proprio tra le braccia del suo amato Mark. Il colpo più basso, però, Shonda ce l'ha dato uccidendo Derek Shepherd, il dottor Stranamore e compagno fisso della protagonista Meredith Grey. La sua morte, avvenuta per un banale incidente stradale, è stata per i fan straziante e decisamente inaspettata.

Charlie Pace - Lost

Tra i personaggi più amati di Lost, la serie cult che è riuscita a conquistare milioni di telespettatori che per anni hanno seguito le vicende legate a un gruppo di sopravvissuti a un disastro aereo rimasti bloccati su una misteriosa isola deserta, c'è di sicuro Charlie Pace. Interpretato da Dominic Monaghan, divenuto famoso per aver dato il volto a Merry nella trilogia Il Signore degli Anelli firmata da Peter Jackson, Charlie era uno dei più amati tra i 48 sopravvissuti del volo 815. Sull'isola ha sconfitto la dipendenza da eroina e stretto una relazione con Claire Littleton, ma ciò per cui tutti si ricordano di questo personaggio è la sua morte, estremamente inaspettata, causata dal suo sacrificio per lasciare ai compagni un importante messaggio che si era scritto sulla mano "Not Penny's Boat".

Mitch Leery - Dawson’s Creek

Una delle morti più ridicole mai apparse sul piccolo schermo è di certo quella di Mitch Leery in Dawson’s Creek. Il padre del protagonista della serie teen drama che è diventata un vero e proprio cult per gli adolescenti degli anni Novanta, ci ha regalato una morte assurda e completamente senza senso. L'arma del delitto? Un gelato. Sì, perché Mitch, il padre di Dawson, non muore in un semplice incidente d'auto (troppo banale!), ma in un improbabile incidente causato dalla caduta del gelato che stava mangiando mentre era alla guida. L'uomo infatti, non si capisce bene per quale motiva, tenta di raccogliere il gelato caduto, togliendo quindi lo sguardo dalla strada e finendo nella corsia opposta, schiantandosi brutalmente contro un'altra auto. La sua morte è stata un vero e proprio shock per Dawson e, a dirla tutta, anche per buona parte del pubblico.

La Madre - How I Met Your Mother

Più che scioccante, in questo caso si tratta di una morte frustrante. Sì, perché Ted Mobsey ci in How I Met Your Mother ci ha guidato in racconto lunghissimo, fatto da ben nove stagioni, mostrandoci ogni minima evoluzione della sua vita sentimentale, solo per farci conoscere La Madre (aka Tracy McConnell interpretata da Cristin Milioti) e farla morire in un modo banale e inaspettato. Nella parabola discendente che è stata la trama di How I Met Your Mother, la figura de La Madre, così come la sua morte, è stata privata della sua importanza come lo sperato fulcro narrativo che doveva essere, lasciando i fan delusi dalla piega semplicistica che ha preso l'intera storia.

Marissa Cooper - The O.C.

Tra le morti più traumatiche di sempre in un teen drama c'è al primo posto quella di Marissa Cooper. The O.C. è stato uno dei telefilm più amati dei primi anni Duemila, e la tormentata storia d'amore che legava Ryan a Marissa ha conquistato il pubblico fin dalla prima battuta che i due si sono scambiati, l'indimenticabile "Chiunque tu vuoi che io sia" mormorato dal giovane durante il loro primo incontro. Marissa morirà proprio tra le braccia del suo amato Ryan, dopo un tragico incidente in auto causato da Volchok, e la straziante scena in cui il ragazzo la estrae dalla macchina prima che prenda fuoco, con in sottofondo Hallelujah di Leonard Cohen cantata da Imogen Heap, ha fatto versare lacrime a milioni di fan.

Jack Pearson - This Is Us

La serie This Is Us ne ha fatte versare, di lacrime, ai suoi fan. Nelle sei stagioni di questo drama coinvolgente e amatissimo, il pubblico ha avuto modo di conoscere molto bene tutti i personaggi e tra i più amati c'è quello di Jack Pearson, interpetato da Milo Ventimiglia. Uomo imperfetto eppure tra i migliori della serie proprio per questa sua umanità, e si può dire che la sua morte, per quanto inaspettata e tragica, abbia contribuito ancora di più a fare amare questo personaggio. In seguito a un incendio, infatti, Jack entra più volte nella propria casa in fiamme per portare in salvo i figli, decidendo di compiere un ultimo viaggio per salvare anche il cane di famiglia. Il fumo inalato risulta però fatale per l'uomo: la sua morte per un inaspettato arresto cardiaco proprio quando il peggio sembrava essere passato, ha scioccato i fan di This Is Us.

Ciro Di Marzio - Gomorra

Negli ultimi anni, molte delle nostre serie preferite ci hanno insegnato una cosa: nessuno è immortale, nemmeno i protagonisti, che spesso sono stati coinvolti con un twist maligno da parte degli sceneggiatori in alcune delle morti più inaspettate del piccolo schermo. È quello che è successo anche a Ciro Di Marzio che, ironicamente, è conosciuto come l'Immortale. La sua morte, talmente inaspettata da far nascere una serie di teorie sul web da parte dei fan di Gomorra, è la fine del suo arco di redenzione: dopo essersi fatto sparare da Genny, Ciro scompare, in modo tragico e drammatico, tra le onde.

Oberyn Martell - Il Trono di Spade

Prima di diventare uno degli attori più amati al mondo, soprattutto sui social, grazie ai suoi ruoli prima in The Mandalorian, poi nella serie apocalittica The Last Of Us, Pedro Pascal ha conquistato il pubblico dando il volto a Oberyn Martell ne Il Trono di Spade. La serie tratta dalla saga fantasy firmata da George R.R. Martin ci ha regalato parecchi momenti scioccanti, a partire dalla morte di Eddard "Ned" Stark già nella prima stagione, fino a quella (possiamo dire assurda un po' come tutta la storyline finale?) di Daenerys Targaryen in quella finale, ma una di quelle che ci ha più scioccato è stata quella di Oberyn Martell, nella quarta stagione. La Vipera Rossa di Dorne, che si era offerto come campione per Tyrion Lannister, viene ucciso in duello a mani nude da La Montagna Gregor Clegane, in una delle morte più cruente e violente di tutta la serie.

Allison Argent - Teen Wolf

Tra i vari telefilm che ruotano intorno al mondo soprannaturale, oltre ai vari Buffy L'Ammazzavampiri, Supernatural e Streghe, Teen Wolf ha avuto un successo travolgente, ricevendo dal pubblico un affetto tale da permettere la realizzazione di un film a tema ben sei anni dopo la puntata finale della serie originale. Tra i personaggi principali di Teen Wolf, uno dei più amati era di certo quello di Allison Argent, una ragazza appartenente a una famiglia di cacciatori di licantropi. La scena della sua morte è particolarmente straziante perché, tra le braccia dei Scott, la ragazza esala gli ultimi respiri proprio dopo una confessione al giovane, che definisce il suo primo e unico amore.