One day, le 4 principali differenze tra il film del 2011 e la serie TV Netflix

One day è la serie Netflix che ha portato moltissime persone a rivedere il film del 2011. Ma quali sono le differenze tra film e serie TV? Eccone 4.

One day è la nuova miniserie Netflix sbarcata sulla piattaforma a inizio febbraio. Da allora tantissime persone hanno riscoperto la lunga storia d’amore tra Emma Morley e Dexter Mayhew.

La serie TV riprende i fatti narrati nel romanzo Un giorno di David Nicholls. Ma la storia tra i due è stata ripresa anche da un film del 2011 diretto da Lone Scherfig, finché Netflix non ne ha commissionato un adattamento televisivo.

L’effetto è stato sorprendente: tantissime persone, anche quelle che non conoscevano né il romanzo né il film del 2011, si sono commosse e appassionate alla storia lunga venti anni, di amicizia e di amore, tra i due protagonisti.

La serie Netflix, però, presenta alcune piccole, ma interessanti differenze dal film che rappresentano perfettamente la firma del noto servizio di streaming.

Di cosa parla il film One day e differenze con la serie TV Netflix

I fatti narrati dal libro, dal film e nella serie TV non cambiano. Parliamo di una lunghissima storia che percorre vent’anni di amicizia e amore tra due protagonisti, Emma e Dexter.

Il lettore e lo spettatore possono scoprire a che punto è la loro relazione, di anno in anno, sia che le loro vite si siano separate sia che siano tornate a intrecciarsi.

Nonostante ciò, è possibile comunque notare come alcuni passaggi o caratteristiche della serie TV si distinguano, seppur leggermente, da quelle del film del 2011. Attenzione, spoiler!

One day: le 4 principali differenze tra film e serie TV

Il coinvolgimento e l’emotività dello spettatore non cambiano, sia che si parli del film sia che si parli della miniserie Netflix.

È, però, chiara la firma del noto servizio di streaming per alcune caratteristiche, come l’inclusività e la speranza. Ma quali sono le principali differenze tra film e serie TV?

1. Narrazione più dettagliata e più spazio ai personaggi

È naturale che, avendo a disposizione 14 episodi, la serie TV abbia a disposizione più spazio. Ma non è scontato che tale spazio venga sapientemente utilizzato per offrire una narrazione più dettagliata e maggiore caratterizzazione dei personaggi.

È proprio ciò che succede nella miniserie One day. Rispetto al film del 2011, si è avuto un più ampio respiro per conoscere più approfonditamente non solo i due protagonisti, ma anche i personaggi secondari. Nella serie, infatti, questi hanno maggiore rilevanza, proprio come ci si aspetta da una serie TV.

2. L’inclusività firmata Netflix

Non è difficile percepire un dettaglio che, più di ogni altro, ci fa capire che parliamo di un prodotto Netflix. Anche nella scelta del cast, il servizio di streaming non si smentisce e punta all’inclusività.

Se nel film del 2011 a interpretare Emma c’è Anne Hathaway, nella serie il ruolo viene affidato a Ambika Mod, attrice indiano-britannica. Questo ha comportato anche l’aggiunta di ulteriori differenze, come il fatto che la mamma di Emma sia induista.

3. La morte di Emma

Libro, film e serie TV non cambiano nel finale: Emma è destinata a perdere la vita – anche perché, se non ci fosse il finale tragico, il prodotto non avrebbe lo stesso impatto sul pubblico.

Alcuni dettagli dell’incidente, però, vengono cambiati rispetto a quanto accade nel film, dove Emma muore travolta da un camion. Nella miniserie, non solo Emma muore mentre è in bicicletta, ma la scena è resa ancor più drammatica dalla pioggia scrosciante.

4. Come finisce il film One day e come finisce la serie TV

Un altro indizio che ci porta subito a capire che si tratta di un prodotto Netflix, è il finale della miniserie. A differenza del film, in cui vediamo Dexter sprofondare nell’oblio di alcol e droghe, nella serie Netflix il protagonista riceve sostegno dagli amici e dalla famiglia per uscire dal baratro.

L’obiettivo è, probabilmente, offrire uno spiraglio di speranza in più per gli spettatori.

Dove hanno girato One Day, film e serie TV

Nonostante le differenze appena elencate, le ambientazioni rimangono le stesse.

Il film è stato girato tra Francia, Scozia e Inghilterra, mentre le riprese principali della miniserie a Londra ed Edimburgo.

Se vuoi approfondire l’argomento, scoprendo tutte le location che hanno fatto da sfondo a questa toccante serie TV, leggi anche il nostro approfondimento One Day, tutte le location della serie tv.

 

 

 

Federica Antignano
Federica Antignano
Aspirante copywriter, classe 1993. Curiosa di SEO, trascorro la maggior parte del mio tempo a scrivere, in ogni sua declinazione. Mi sono diplomata in lingue presso il liceo statale Pasquale Villari di Napoli. Ho inizialmente lavorato in una start up, cominciando a scrivere per vendere e ora continuo ad affinare le mie capacità attraverso corsi e tanti tanti libri sulla pubblicità e sul digital marketing. Con il tempo ho scoperto anche l'interesse verso lo scrivere per informare e questo è il motivo per cui oggi sono felice di far parte del team di redattori di Trend-online.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate