Le serie TV più lunghe per gli amanti del binge watching: 7 imperdibili

Se cerchi una serie TV che ti faccia compagnia per diverse settimane, dai un’occhiata a questo elenco delle serie TV più lunghe di sempre.

serie tv piu lunghe

I cataloghi delle nostre piattaforme di streaming preferite si arricchiscono di anno in anno con nuove serie TV, diventate ormai una compagnia insostituibile per giovani e meno giovani e per tutti i gusti.

Guardare serie TV è un vero e proprio passatempo, ma è anche un modo per conoscere nuove storie, empatizzare con i personaggi e, soprattutto, affezionarsi a loro. Quando, poi, la serie è composta da moltissimi episodi, diventa ancor più semplice sentirsi a casa durante la visione e sentire un senso di vuoto quando si arriva alla fine.

Se stai cercando serie TV che ti facciano compagnia per diverse settimane, allora ti interesserà attingere da questo elenco delle serie TV più lunghe di sempre. Cominciamo subito!

Doctor Who

È partita nel 1963, chiusa nel 1989 e ripresa nel 2005 da Russel T. Davis: Doctor Who ha accompagnato diverse generazioni con più di 800 episodi e si guadagna il primo posto nella classifica delle serie TV di fantascienza più lunghe di sempre, nonché entrata di diritto nella classifica delle 5 serie TV di fantascienza più belle di sempre.

Non resta che immergersi nel mondo del Dottore (interpretato da moltissimi attori nel corso delle stagioni) nelle sue esplorazioni dell’universo a bordo del TARDIS, la sua macchina del tempo a forma di una cabina del telefono blu.

E.R. - medici in prima linea

Non longeva quanto Doctor Who, ma in grado senz’altro di fare compagnia per diverse settimane è la serie TV incentrata sulle vite dei medici di un pronto soccorso a Chicago. E.R. – medici in prima linea ci ha accompagnato a partire dal 1994 e fino al 2009, con 15 stagioni e un totale di 331 episodi.

Si tratta della serie che, per la prima volta, ha introdotto l’oggi popolare genere del dramma ospedaliero, aprendo le porte alla produzione di altre serie TV come Grey’s Anatomy, Dr. House o Scrubs.

Inoltre, è stato il primo successo della lunga carriera di attore di George Clooney.

NCIS- Unità anticrimine

Andata in onda per la prima volta nel 2003, NCIS è ancora in produzione. In Italia, infatti, è stata trasmessa su Rai 2 la ventesima stagione dal 13 gennaio al 9 aprile di quest’anno, mentre la seconda parte andrà in onda a partire dall’8 settembre 2023.

NCIS è la serie TV perfetta per chi ama il genere crime e si affeziona facilmente ai personaggi. Tutti loro, a partire dall’agente speciale Gibbs, passando per il capo-team DiNozzo, fino alla specialista forense Abby, sono ben delineati e offrono il loro prezioso contributo alle indagini.

Law & Order- I due volti della giustizia

Rimanendo in tema di polizieschi, tra le serie TV più lunghe è d’obbligo inserire Law & Order – I due volti della giustizia, la cui struttura comprende una prima parte incentrata su indagini della polizia e una seconda in tribunale, per affrontare il processo.

La serie è ancora in produzione, ma sono stati anche realizzati diversi spin-off: Unità vittime speciali, incentrata su casi di crimini sessuali; Criminal Intent, nella quale manca la seconda parte in tribunale; Il verdetto, in cui, al contrario, manca la prima parte dedicata alle indagini; Conviction, con una sola stagione; LA, su crimini di “alto profilo”; True Crime, sul caso del delitto Menendez; Organized Crime, ambientato a New York.

Lost

Dalla mente di J.J. Abrams, affiancato da Damon Lindelof e Jeffrey Lieber, Lost è una serie televisiva che non solo ha rivoluzionato il mondo delle serie TV, ma ha anche fatto compagnia gli spettatori dal 2004 al 2010, con un totale di 114 episodi, ognuno della durata di circa 45 minuti.

Non è solo il numero di episodi o la loro durata a far sì che Lost si presti al binge watching, ma anche la complessità della trama che fonde elementi drammatici e fantascientifici.

Leggi anche: Lost, in arrivo il documentario sulla serie tv: tutti i misteri svelati?

I Simpson

È dal 1987 che viene mandata in onda I Simpson, la serie creata da Matt Groening e James L. Brooks che offre una satira spietata alla società americana e che fonde divertimento e genialità che le sono valsi diversi premi.

Gli episodi sono 739 in tutto, dalla durata di 22 minuti ciascuno, ma la serie è ancora in corso e Homer, Marge, Lista, Bart e Maggie sono destinati a farci compagnia ancora per molto. Nel 2024 si arriverà a un totale di trentacinque stagioni.

South Park

Continuiamo sulla scia dell’animazione, con un’altra serie TV diventata ormai un cult: parliamo di South Park, trasmessa dal 1997 (nel 2000 su Italia 1 nel nostro Paese) fino a oggi: il sesto episodio della ventiseiesima stagione è andato in onda in Italia su Comedy Central il 6 aprile di quest’anno.

Anche in questo caso, satira e parodia la fanno da padrone in episodi che spesso trattano temi di politica e di attualità e si fanno beffa di importanti personaggi statunitensi. Anche in Italia la serie ha subito diversi attacchi e critiche, arrivando a posticipare l’orario di trasmissione su Italia 1 e alla censura di due episodi della quarta stagione.