A proposito dei prodotti audiovisivi di oggi, specialmente nell'ambito cinematografico e delle serie TV, si sente spesso parlare di "remake", "reboot" e "revival".

Per stare al passo con i tempi è quindi necessario comprendere cosa significano questi termini inglesi e quali sono le differenze tra loro. 

Sebbene i termini sembrino moderni, non sono per nulla recenti: gli artisti ed operatori cinematografici ne fanno uso da tempo. Il revival, ad esempio, è una questione determinata dal gusto del pubblico, e l'industria televisiva e del cinema è attentissima a questo da sempre.

Reboot e remake: le principali differenze

Vediamo più nello specifico a cosa si riferiscono questi termini.

Per quanto riguarda il remake, il termine significa letteralmente "rifare": per remake si intende proprio rifare e riprodurre da zero il contenuto televisivo o cinematografico, dandogli nuova vita ma conservandone ovviamente la tematica o la trama. Molti tra i migliori registi della storia del cinema hanno realizzato celebri remake, come Martin Scorsese, Alfred Hitchcock e Brian De Palma. 

Il reboot invece appartiene più al franchise, ad una serie di più film o puntate televisive, un progetto quindi più ampio e che si riferisce di più al mondo della TV. La serie di Godzilla ha per esempio avuto tantissimi reboot, così come King Kong. Altri esempi possono essere i film sui supereroi, basti pensare a Spiderman o a Batman.

Il revival: una questione molto diversa

Un esempio di revival recente è quello degli anni '80. La quantità di prodotti audiovisivi, televisivi e cinematografici che ambientano la loro storia in quella decade sono moltissimi al giorno d'oggi.

Il significato del termine è molto ampio e coinvolge stili, mode e linguaggi attribuibili ad un periodo che si vuole, letteralmente far rivivere.

Il revival inoltre coinvolge tutti i diversi media ed ha l'obiettivo di un ritorno ad un passato ben preciso. Negli ultimi dieci anni, il revival più sentito è stato, come detto, quello degli anni '80, ma l'interesse si sta ora spostando, e il prossimo periodo protagonista al cinema e in TV coinvolgerà probabilmente la decade degli anni '90. 

Leggi anche: 20 serie TV in uscita ad Agosto 2022 che non devi perdere assolutamente