Settembre è iniziato con l'arrivo di Skam 5 su Netflix. Una nuova stagione davvero molto attesa, che nonostante alcune iniziali sterili polemiche sulla tematica affrontata si è rivelata ancora una volta di grande successo, conquistando la seconda posizione nella classifica dei prodotti audiovisivi più visti dagli utenti del colosso dello streaming in Italia. Subito dopo questa serie, al terzo posto, si trova Mare Fuori, prodotto tutto italiano che racconta un'altra faccia dell'adolescenza.

Ma veniamo alla domanda che più si stanno ponendo i fan reduci, quasi tutti, da un binge watching dedicato a questa nuova stagione ed ecco tutto quello che sappiamo al momento.

Skam 6 ci sarà? La risposta dell'ideatore della versione italiana

In un primo momento, considerando anche che si tratta di una serie nata come franchising dall'originale norvegese, si pensava che la quarta stagione di Skam Italia fosse quella conclusiva. La quinta stagione però ha dimostrato che non è così, che c'è ancora molto da raccontare.

Lo stesso Ludovico Bessegato si è mostrato sorpreso davanti a questo risultato. Intervistato infatti, l'ideatore della versione italiana, ha confessato che non avrebbe mai pensato nella riuscita di una quinta stagione, ma è stato smentito. Felicemente aggiungeremmo.

Sempre secondo Bessegato, per rispondere alla domanda su un'eventuale uscita di una sesta stagione bisogna prendere in considerazione due cose: quante idee si possono ancora sviluppare attorno ai personaggi e la possibilità che Netflix e Cross Productions accettino di produrla.

Cast, quando esce e chi saranno i protagonisti

Al momento quindi risulta impossibile stabilire una data d'uscita di un ipotetico Skam 6, perché non solo le riprese non sono ancora iniziate, ma non è neanche data assolutamente per certa la sua realizzazione.

Se ciò dovesse accadere però, Bessegato ha già anticipato che all'interno del cast verranno inseriti nuovi personaggi, ma quelli a cui il pubblico si è già affezionato troveranno sicuramente spazio all'interno delle nuove dinamiche.

Tematica futile? Le polemiche attorno a Skam 5 hanno dimostrato la necessità di affrontarla

Skam Italia, dicevamo, si rivela essere ancora una volta un buon prodotto e a giudicare dalle polemiche scatenate dal solo annuncio della tematica che sarebbe stata affrontata nella quinta stagione, ha anche dimostrato che c'è ancora tanto da raccontare e soprattutto da fare, per abbattere tutti quei tabù che affliggono la società pesando inevitabilmente sulle generazioni di giovanissimi.

Sì, anche quelle tematiche che ci sembrano più insulse e superficiali, come l'ipoplasia peniena affrontata dal personaggio di Elia (interpretato da un bravissimo Francesco Centorame) in Skam 5 che ha scatenato un'ilarità mista a indignazione che non ci pentiamo di definire ingiusta. 

Ci sembra giusto sottolineare il fatto che sembrino temi insulsi e superficiali, come sono stati giudicati da molti utenti sui vari social network, ma in realtà non lo sono affatto e non meritano sicuramente meno attenzione rispetto ad altri argomenti che riguardano la sfera adolescenziale.