Tulsa King: la spiegazione del finale della serie con protagonista Sylvester Stallone

La serie con Sylvester Stallone ha riportato gli amanti del genere d'azione davanti lo schermo: ecco la spiegazione del finale di Tulsa King.

Il ritorno di Sylvester Stallone ha tenuto gli spettatori incollati allo schermo dinanzi alla visione di Tulsa King, una delle serie più acclamate del 2022. Non resta allora che raccontare tutti i dettagli sul finale di stagione, a partire dalla spiegazione degli eventi che animano le avventure dei protagonisti di Tulsa King.

In questo articolo riportiamo le domande e risposte più chieste dalla nostra comunità.

Sommario:

  1. 1.

    Tulsa King, il ritorno di Sylvester Stallone

  2. 2.

    La spiegazione del finale di Tulsa King

  3. 3.

    Quando esce la seconda stagione di Tulsa King?

  4. 4.

    Quanti sono gli episodi di Tulsa King?

Tulsa King, il ritorno di Sylvester Stallone

Uscita nel natale del 2022, Tulsa King è stata una delle serie più apprezzate degli ultimi anni, data anche la presenza di uno degli attori più amati di sempre, Sylvester Stallone.

Conosciuto come “The General”, Dwight Manfredi è il capo della mafia newyorkese che, dopo 25 anni di prigione, è stato esiliato a Tulsa.

Sarà proprio qui che il personaggio interpretato da Sylvester Stallone darà origine a una banda con soggetti improbabili, dando origine a un nuovo gruppo mafioso in città.

Il finale della prima stagione aveva lasciato molti dubbi in sospeso: ecco svelata la spiegazione dell’ultima puntata.

La spiegazione del finale di Tulsa King

La serie tv Tulsa King con Sylvester Stallone è stata una delle più chiacchierate degli ultimi anni, dimostrando la forte passione degli spettatori nei confronti del genere d’azione.

L’ultimo episodio della prima stagione rivela i motivi che hanno portato Dwight a restare in carcere per 25 anni, in cui il personaggio di Stallone era stato giudicato colpevole al posto di Chickie.

SI ritorna poi nel presente, in cui Dwight si scontra con Caolan Waltrip, lotta che culminerà con il versamento del denaro sul conto di Dwight.

Non manca però la sete di vendetta da parte di Waltrip, il quale organizzerà una missione distruttiva nei confronti del bar del Generale, previdente dell’attacco.

Sarà proprio in questa occasione che Dwight si consacrerà Re di Tulsa, uccidendo Caolan Waltrip.

Il finale di stagione ha però lasciato tutti col fiato sospeso, in quanto si è scoperta la falsa amicizia in ballo tra Dwight e Stacy: l’agente dell’FBI aveva infatti architettato un piano perfetto per riprendere il suo posto lavorativo, incastrando il Generale.

Molti ora si chiedono come possa continuare la serie, curiosi su una probabile seconda stagione.

Quando esce la seconda stagione di Tulsa King?

Non è nota solo la vita di Sylvester Stallone, i cui figli sono protagonisti del reality The Family Stallone, ma anche la sua proficua carriera.

Tanta la curiosità riguardo l’arricchimento del suo curriculum con la seconda stagione di Tulsa King: dato il successo, la serie è stata confermata per un rinnovo, pronto ad arrivare sul piccolo schermo.

La seconda stagione dovrebbe giungere su Paramount+ nella stagione autunnale del 2024, dati i lavori in corso riguardo le riprese.

Quanti sono gli episodi di Tulsa King?

Manca sempre meno al ritorno di Tulsa King e, nell’attesa, Paramount+ mette a disposizione la visione della prima stagione.

Nove sono gli episodi che compongono il primo appuntamento, la cui fruizione diventa utile per scoprire tutti i dettagli nascosti nel corso delle puntate e prepararsi al ritorno di Sylvester Stallone.

Leggi anche: Quando esce House of the Dragon 2? Annunciata la data di uscita ufficiale

Chiara Grassi
Chiara Grassi
Redattrice, classe 1999. Nata nella terra delle orecchiette, mi sono trasferita a Milano dove ho conseguito la laurea in Comunicazione, media e pubblicità presso l'università Iulm. La specialistica intrapresa in Televisione, Cinema e New Media è il frutto della mia passione per il mondo audiovisivo che coltivo da prima di averne memoria. L'unione a Trend Online, avvenuta precedentemente come stage curricolare, è un modo per trasmettere la mia dedizione verso la settima arte e il mondo dello spettacolo, fondatori del mio motto: Here's to the ones who dream
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate