Aggiornamento Ftse Mib intraday: primo tentativo di rimbalzo fallito, ma occhio alle sorprese

Gli indicatori intraday stanno in un certo senso cercando di assorbire l’eccesso di venduto creatosi nel brevissimo.

Il primo avvicinamento a 19.300/320 punti è stato abbastanza fiacco e senza mordente.Da qui, il ritorno in area 19.200, assai vicino ai minimi di giornata segnati a 19.135.Tuttavia, gli indicatori intraday stanno in un certo senso cercando di assorbire l’eccesso di venduto creatosi nel brevissimo.Pertanto su un ennesimo attacco ribassista ad area 19.200/150 che si producesse con volumi più molto bassi rispetto soprattutto al primo (quello delle h. 11.40), ci si potrebbe anche attendere un rimbalzo più corposo e che potrebbe portare le quotazioni anche verso quota 19.385/420, con possibili estensioni in area 19.480.Tutto ciò per il momento non muterebbe il quadro tecnico di breve (2/3 giorni) ancora orientato a una certa negatività, negatività che emergerebbe ancora e già in giornata al di sotto dei 19.150 punti con target intorno a quota 18.900.