Aggiornamento Ftse Mib intraday: scenario ribassista in discussione con ritorni sopra i 19.860

In caso contrario rimane sempre valido il secondo target indicato a 19.450 punti, con possibili estensioni a 19.350 punti.

Dopo qualche fragile tentennamento in apertura (avvenuta proprio in area 20.000), il derivato ha preso la strada del ribasso con una poderosa accelerazione, contrassegnata anche da volumi piuttosto alti se raffrontati alla media del periodo. Si è così quasi subito andati a segnare un minimo a quota 19.600 punti, a un passo dunque dal primo target indicato a 19.570 che può considerarsi quasi raggiunto.Non si possono tuttavia ancora escludere successivi affondi, sebbene il recupero seguente al minimo abbia denotato un mercato in grado di reagire ancora in qualche modo.Per mettere in discussione il quadro ribassista ora è necessario innanzitutto uno stabile riposizionamento almeno sopra i 19.860 punti (tentati proprio in questo momento), in prima battuta, sopra i 19.985 immediatamente dopo, ma non sarà cosa da poco. In caso contrario rimane sempre valido il secondo target indicato a 19.450 punti, con possibili estensioni a 19.350 punti.