Aggiornamento Ftse Mib intraday: stabilizzazione di un ribasso

Un eventuale rimbalzo che tentasse di estendere già da qui la sua portata, dovrebbe inevitabilmente passare per il superamento di area 20.170/200.

Per ora sono davvero pochissime le novità rispetto al precedente aggiornamento e il quadro tecnico di fondo non muta.Siamo ancora ben lontani dalle sedute di volatilità altissima, quando solitamente proprio nell’ora di pranzo giungeva una nuova accelerazione ribassista contraddistinta da scambi molto elevati.I volumi invece, per come supposto, sono andati rarefacendosi consentendo così un plausibile e fisiologico recupero alle quotazioni che tuttavia non sono riuscite ad andare oltre i livelli indicati in precedenza, fermandosi dunque in prossimità di area 20.100.Questo fatto, se collegato ad una partenza di borse USA debole, poi in peggioramento, potrebbe favorire una seconda gamba ribassista, assodato lo stato degli indicatori più veloci (ancora negativi), con obiettivo più preciso e determinato in 19.650 punti previo passaggio per quota 19.820.Attenzione ad un rimbalzo in questa zona (quando e qualora interessata) che potrebbe favorire un ritorno degli acquisti se, una volta raggiunta, fossero recuperati i 19.980 punti.Un eventuale rimbalzo che tentasse di estendere già da qui la sua portata, dovrebbe invece inevitabilmente passare per il superamento di area 20.170/200.