Aggiornamento Ftse Mib intraday: torna la debolezza, ma potrebbe essere passeggera

Per assistere davvero a un fenomeno reattivo, sarà fondamentale la tenuta di area 20.130/075 punti e anche il recupero dei 20.180.

Le ore di pranzo ci hanno restituito un contratto di giugno nuovamente debole (un po’ contro le aspettative), ma più per assenza di compratori che per vera pressione dei venditori.In definitiva il derivato è andato ancora una volta ad accarezzare i 20.000 punti con una rapidissima escursione sino a quota 19.975, minimo della settimana per ora, ma che, in caso di reazione un po’ più convinta, potrebbe rimanere tale.Per assistere davvero a un fenomeno reattivo, sarà fondamentale la tenuta di area 20.130/075 punti e anche il recupero dei 20.180 (livelli entrambi giornalieri).In caso di indebolimento su queste quote, si potrebbe anche tornare a 20.000, ma se mancheranno i volumi, il target (possibile, non probabile!) a 19.670 punti non sarà mai raggiunto, almeno nel breve-brevissimo.Obiettivi di reazione si pongono invece sugli ormai noti 20.335 punti, con estensioni sino anche a 20.365 che non darebbero motivo e conferme di credere al superamento di 20.335 stesso.