Aggiornamento Ftse Mib pomeriggio: calma piatta, ma attenzione ...

I grossi volumi continuano a latitare e pertanto il derivato può permettersi, al momento, di rimanere in acque tranquille.

Prosegue la seduta con ritmi inalterati rispetto al precedente aggiornamento.I grossi volumi continuano a latitare e pertanto il derivato può permettersi, al momento, di rimanere in acque tranquille.Ci si attende però adesso un movimento almeno un po’ più direzionale che, per la lettura fornita alla dinamica rialzista avutasi sinora, potrebbe anche essere di segno opposto e produrre un po’ di realizzi sul mercato.D’altra parte l’unico modo per verificare la portata di questo movimento in lento rimbalzo che dura ormai da una settimana è proprio quello di testarlo sul primo assalto della pressione venditrice.Se 19.300 punti può essere considerato un massimo relativo e di periodo, diciamo che in area 19.040/18.970 sussiste il primo test.Un’azione correttiva che portasse su quei livelli sarebbe allora da guardare come occasione di acquisto.Se per converso conducesse ancora più sotto, ci sarebbe da stare sul chi va là ed attendere un test molto più veritiero: quello a quota 18.780 punti.Livelli da osservare all’insù si trovano sui 19.400 punti, ma non sarebbero sufficienti ancora a garantire la continuazione del rialzo, pertanto prestare molta attenzione ad aprire posizioni long su questi livelli o, perlomeno, farlo utilizzando una stop loss molto stretta.Il target massimo che si può delineare ora rimane in area 19.700, ma difficilmente sarà raggiunto senza prima uno storno.