Aggiornamento S&P/Mib intraday: permane la possibilità di affondi non gravi

Operativamente parlando, oggi lo short sarà possibile a violazione dei 20.300 con primissimo target a 20.180 e poi a 20.030/20 per l’esattezza.

Se da un lato abbiamo assistito al primo tentativo di recupero proprio di quota 20.440, per ora appunto frustrato come nelle attese, dall’altro lato la tenuta dei 20.350/300 potrebbe anche spingere il derivato a riprovarci.Nel qual caso l’operatività consigliata sarebbe la “attesa”, poiché ancora e comunque non vi sarebbero conferme tecniche tali per attribuire una buona percentuale alla prosecuzione del rialzo.Operativamente parlando, oggi lo short sarà possibile a violazione dei 20.300 con primissimo target a 20.180 e poi a 20.030/20 per l’esattezza.La violazione, in chiusura, dei 20.000 punti autorizzerebbe poi a uno short anche overnight.