La settimana appena trascorsa è stata segnata dalla distribuzione dei dividendi di molti titoli trattati dal paniere Ftse Mib.
La ripartizione di liquidità agli azionisti, ha fatto si che i titoli cedessero al mercato la percentuale incassata dagli azionisti stessi. Questa è cosa normale nel mercato azionario, non fosse che alcuni titoli hanno visto la loro quotazione scendere in maniera più corposa rispetto al dividendo distribuito.
Ancora una volta probabilmente ci troviamo di fronte a segnali di conferma del periodo delicato in cui sta versando l'indice Ftse Mib.
Il macro supporto che avevamo indicato nell'articolo della settimana scorsa è stato violato, dobbiamo però concedere all'indice italiano la possibilità di scrollarsi di dosso la distribuzione dei dividendi sopra menzionati, prima di considerarlo definitivamente in trend negativo di medio/lungo periodo.