Analisi giornaliera Ftse Mib: perdita di spinta sotto i 20.300 punti

Il punto pomeridiano di Banca Sella sul derivato italiano. In rassegna anche le eventuali posizioni aperte in mattinata.

Open: 20305;High: 20545;Low: 20305;Vol: 6.544Prezzo corrente: 20490;Var: +2,19% (h. 15.18)COMMENTO: Mattinata in buon recupero per il derivato italiano. I corsi aprono in Gap-Up a ridosso delle 20300 per poi spingersi in direzione dell’obbiettivo indicato in area 20550. Per il pomeriggio: il derivato si è nuovamente spinto a ridosso della parte alta della fascia di congestione posta tra 20550 e le 20650. La sua violazione al rialzo fornirebbe un ulteriore interessante impulso per le 20800/850 prima e le 21000/21100 in seguito. Perdita di spinta si avrebbe solo sotto le 20300, per le 20000/19950. Per le prossime sedute: finché le quotazioni si mantengono al di sopra del supporto critico a 19500 il tono di fondo rimane positivo. Il superamento di 20620/700 favorirebbe ulteriori allunghi, con primo obiettivo verso l’ importante resistenza di area 21000/21100, dove ritorneremmo venditori.STRATEGIA: In mattinata non sono state aperte posizioni.SUPPORTI: 20400; 20300+; 20150+; 20050; 19950+; 19800/750+; 19650+; 19550++RESISTENZE: 20550+; 20600/650++; 20800+; 21000++; 21100++; 21350+NB: i dati sul Future FTSE/MIB si riferiscono al contratto di Giugno 2009Analisi a cura di: Andrea Savio, Ufficio Analisi Tecnica - Gruppo Banca SellaSi prega di leggere il Disclaimer