Analisi giornaliera Ftse Mib: segnale ribassista con la violazione di area 20.200/20.180

Il punto pomeridiano di Banca Sella sul derivato italiano. In rassegna anche le eventuali posizioni aperte in mattinata.

Open: 20580;High: 20620;Low: 20230;Vol: 7.824Prezzo corrente: 20270;Var: -1,17% (h. 15.22)COMMENTO: In mattinata, dopo un’apertura a 20580 ed un massimo a 20620, il derivato è sceso verso il supporto in area 20180/200, arrestandosi a 20230. La fase di assestamento in atto potrebbe proseguire anche nel pomeriggio. È possibile un movimento di rimbalzo verso 20360 e quindi 20450, ma fintantoché le quotazioni stazionano al di sotto di quest’ultima resistenza il tono di fondo rimane debole. Un segnale ribassista convincente si avrebbe comunque solo con la perforazione del supporto in area 20180/200. In tal caso le vendite potrebbero spingere le quotazioni al test della soglia psicologica di supporto a quota 20000, dove dovrebbero comunque tornare gli acquisti. Ripresa di forza al di sopra di 20450 (poco probabile), con obiettivo 20620 ed estensioni, improbabili, verso la resistenza a quota 20700, dove dovrebbero comunque prevale le vendite. Per le prossime sedute: finché le quotazioni si mantengono al di sopra del supporto critico a 19500 il tono di fondo rimane positivo. Il superamento di 20700 favorirebbe ulteriori allunghi, con primo obiettivo importante la resistenza in area 21000/21100.STRATEGIA: Posizione lunga aperta in area 20255/265: mantenere, con s/l 20140; s/l pc 20400; t/p 20530/540.SUPPORTI: 20180/200+; 20100; 20000+; 19900; 19800++RESISTENZE: 20360; 20450+; 20510; 20620+; 20700+NB: i dati sul Future FTSE/MIB si riferiscono al contratto di Giugno 2009Analisi a cura di: Maurizio Milano, Ufficio Analisi Tecnica - Gruppo Banca SellaSi prega di leggere il Disclaimer