Analisi giornaliera S&P/Mib: possibile una fase di congestione sopra i 20.200

Il punto mattutino di Banca Sella sul derivato italiano. In rassegna anche le eventuali posizioni aperte nella sessione precedente.

Open: 20335;High: 20370;Low: 19795;Close: 19882;Var: -1,32%;Vol: 16152Prezzo corrente: 20280;Var: +2,00% (h. 09.36)COMMENTO: Seduta di venerdì 29 maggio in discesa per il derivato italiano. Le quotazioni dopo un avvio a ridosso di 20300 si riportano al test di quota 20000 per poi proseguire la discesa e toccare un minimo a 19795 (chiusura a 19882). Per la mattinata, è possibile una fase di congestione sopra 20200, prima di possibili nuove risalite a 20400 e, a tendere, a 20600, dove sono attese prese di beneficio. Indebolimento sotto 20100, con possibili correzioni a testare 20000 e quindi 19800/850. Per le prossime sedute: Finché le quotazioni si mantengono al di sopra del supporto critico a 19500 il tono di fondo rimane positivo. Eventuali ritorni sopra 20700 favorirebbero ulteriori allunghi in direzione della resistenza a 21000/21100.STRATEGIA: Nella seduta di venerdì non si sono aperte posizioni.SUPPORTI: 20200; 20100+; 20000+; 19950; 19800/850RESISTENZE: 20400+; 20500; 20600+; 20750+; 20850NB: i dati sul Future S&P/MIB si riferiscono al contratto di Giugno 2009Analisi a cura di: Andrea Savio, Ufficio Analisi Tecnica - Gruppo Banca SellaSi prega di leggere il Disclaimer