Future Ftse Mib intraday: il quadro grafico non propone novità rilevanti

Un primo segnale di ripresa si avrà con il superamento dei 19.300 punti, oltre i quali si guarderà ai 19.500.

Nella seduta di ieri il future sul Ftse Mib è riuscito a riportarsi al di sopra dei 19.000 punti, senza però superare resistenze di rilievo. Di fatto non cambia di molto il quadro grafico delle ultime giornate, con movimenti anche in uno stretto range. Solo con la rottura di questo piccolo canale laterale si potrà assistere ad un’evoluzione più significativa al rialzo o al ribasso. Un primo segnale di ripresa si avrà con il superamento dei 19.300 punti, oltre i quali si guarderà ai 19.500, e solo con la violazione di quest’area si assisterà ad un tentativo rialzista più convincente in direzione dei 20.000 punti. Viceversa, ritorno sotto quota 19.000 manterranno una situazione di debolezza per li future, con possibile test dei 18.800 prima e dei 18.500/18.400 in seguito. Molto negativa sarebbe la perdita di quest’ultimo livello che aprirebbe le porte ad ulteriori flessioni nel breve, con un potenziale di downside anche nell’ordine di 1.000 punti.