Future Ftse Mib intraday: in area 20.000 si giocherà un’importante partita

In caso di violazione di area 19.975, il baluardo per contrastare una discesa di più ampio respiro, sarà a quota 19.825/790.

Il fallimento totale di quota 20.485/20.535 (con un massimo appena sotto, a 20.480 punti) del venerdì pomeriggio ha pregiudicato il quadro tecnico di breve che stava addirittura volgendo al positivo sugli oscillatori intraday utilizzati.Il fatto, unito a una non certo brillante chiusura delle borse USA, molto probabilmente provocherà l’interessamento della forte area di supporto collocata proprio a 20.000 punti e leggermente sotto di essa, a 19.975.Subentrerà anche un certo scoramento da chi ha aperto posizioni long, non stoppate subito, sul bull-trap descritto all’inizio.E qui dunque si giocherà un’importante partita che potrebbe interrompere l’equilibrio delle ultime giornate e, in caso di violazione di quest’area (19.975 appunto), il baluardo per contrastare una discesa di più ampio respiro, sarà a quota 19.825/790.Se si dovesse andare sotto, si potrebbero aprire posizioni short con primo target di breve a 19.570 punti e secondo a 19.450 punti (sempre con stop-loss cautelative all’eventuale recupero dei 20.000 punti).Tuttavia nelle prossime sedute il ribasso potrebbe allora estendersi sino in area 18.900.Per avere la negazione di detto scenario, occorrerebbe un pieno recupero almeno dei 20.300 punti, anche se è già noto che poi s’incontreranno subito altre e più forti barriere all’altezza dei 20.335/365 punti. Tutto ciò per dunque per il momento, invita a una certa prudenza nell’avventurarsi in posizioni long prima di un recupero concreto dei livelli anzidetti.