Scandalo nel calcio spagnolo: 7 arresti e un possibile coinvolgimento di Piqué

Corruzione e riciclaggio sono le accuse principali, sullo sfondo anche Pique: ecco qual è lo scandalo che coinvolge il calcio spagnolo.

Lo sport iberico è di nuovo nell’occhio del ciclone: si parla di riciclaggio di denaro, corruzione e cattiva amministrazione. Ecco qual è lo scandalo che sta infiammando il calcio spagnolo nelle ultime ore.

Qual è lo scandalo che imperversa nel calcio spagnolo?

Al centro delle polemiche c’è l’organizzazione della Supercoppa nazionale. La competizione ha assunto la forma di un mini-torneo a quattro squadre, con semifinali e finale secche. L’Italia quest’anno ha voluto copiare il format: i tifosi della Serie A se lo ricorderanno per le sfide tra Inter-Lazio e tra Napoli-Fiorentina.

La mattina del 21 marzo 2024 la polizia spagnola è entrata nella sede della Federcalcio oltre che nelle abitazioni private degli indagati, per cercare prove sui casi sospetti di corruzione e riciclaggio di denaro da parte dei vertici dell’associazione, e non solo. Luis Rubiales, ex presidente della Federazione calcistica spagnola, dimessosi per via del bacio – non richiesto – alla calciatrice Jenny Hermoso, è il primo nome sulla lista degli indagati. Questa volta però la violenza – perché di violenza si tratta – non c’entra nulla.

Il suo vecchio braccio destro, l’avvocato Tomás González Cueto, sarebbe anche lui segnato sul registro delle autorità spagnole. Il motivo? I presunti contratti irregolari che sono stati sottoscritti con l’Arabia Saudita per poter giocare la Supercoppa nel Paese arabo. Le cifre degli accordi si stimano sui 240 milioni di euro spalmati su 5 anni, che sarebbero stati divisi tra la Federazione, le squadre partecipanti e l’agenzia che ha fatto da intermediaria. La holding in questione è la Kosmos, società d’investimento fondata nel 2018 da Gerard Piqué. L’ex difensore del Barcellona si sarebbe occupato in prima persona dell’accordo, che ha firmato insieme a Rubiales nel 2019, sotto la direzione dell’avvocato Cueto.

Gli indagati

Sotto inchiesta ci sarebbero in tutto una decina di persone, di cui 7 arrestate: due di queste sono rappresentate da nomi altisonanti all’interno della Federcalcio spagnola, Pedro Gonzalez Segura e José Javier Gimenez. Segura e Gimenez sono i direttori delle sezioni del servizio giuridico e delle risorse umane della federazione.

Anche il club andaluso per eccellenza, il Siviglia, sembrerebbe coinvolto. I Rojiblancos avrebbero siglato un accordo fraudolento per poter giocare la finale di Copa del Rey per 5 anni di fila all’interno dello stadio del club andaluso. La nebbia intorno al caso si diraderà solo nelle prossime settimane, ma le cicatrici che lascerà nel calcio spagnolo sono già evidenti.

Leggi anche: Caso Francesco Acerbi, cosa rischia il difensore per gli insulti razzisti a Juan Jesus

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate