Sabato riparte la Serie A e con essa anche il Fantacalcio nella sua nuova versione 2022 23. Ecco chi prendere per non rimanere subito al palo, ma cercare di lottare fino in fondo al campionato e addirittura vincere la classifica finale davanti ad amici, familiari e colleghi.

Fantacalcio 2022 23: ecco chi prendere

Sta finalmente per ritornare la Serie A, e con essa anche il Fantacalcio nella sua versione del 2022 23. I fantallenatori sono pronti a costruire la propria squadra all'asta, per mettere la prima formazione dell'anno con la rosa migliore possibile.

Certo, però, visto che mancano ancora tre settimane alla fine del calciomercato, chi ha deciso di iniziare già dalla prima giornata di campionato il proprio torneo, avrà un'asta ancora non definitiva, che sarà riproposta poi ai primi di settembre, quando le squadre reali avranno chiuso i conti col mercato estivo.

Il Fantacalcio 2022 23 si avvale come sempre di alcuni giocatori migliori su cui puntare, per poter avere chance di lottare fino alla fine del campionato e magari di vincerlo pure davanti ai propri amici, familiari e colleghi.

I calciatori da prendere, a parte i campioni già riconosciuti da tutti e che per forza di cose avranno dei bracci di ferro all'interno delle varie aste, sono diversi. Partendo dalle neopromosse, cioè Cremonese, Lecce e Monza, ecco spuntare i nomi di: Samuele Birindelli, Matteo Pessina, Cragno, Giacomo Quagliata, Assan Cessay, Gabriel Strefezza.

Passando ai giocatori su cui puntare per il Fantacalcio 2022 23, prendendoli dai club di mezza classifica, ecco elevarsi i nomi di: Emil Ceide e Traore del Sassuolo, Stojanovic e Satriano dell'Empoli, Arnautovic e Gonzalez del Bologna, Singo del Torino, Udogie dell'Udinese e Tameze del Verona.

Passando, poi ai calciatori delle big, abbiamo: Pasalic e Ederson dell'Atalanta, Jovic della Fiorentina, Mkhitaryan e Asllani dell'Inter, Fagioli della Juventus, Basic della Lazio, Adli del Milan, Kvaratskhelia del Napoli, il rientrante Spinazzola della Roma.

Leggi anche: Serie A 2022 23, una panoramica sugli abbonamenti delle squadre: chi ne ha venduti di più?

I portieri

Iniziando adesso una panormica sui ruoli, e partendo ovviamente da quello del portiere, in molti indicano nel già citato Alessio Cragno del Monza un possibile crack del Fantacalcio 2022 23. Tra le remore, tuttavia, c'è proprio il fatto che dovrà difendere una porta che non ha una grandissima difesa, e che nonostante gli acquisti come quello dell'esperto Andrea Ranocchia, deficita di esperienza in Serie A.

Altro estremo difensore molto quotato l'anno scorso, complice una bella stagione da parte dell'Hellas Verona, è Montipò. Questi, tuttavia, non sarà piaciuto così come il resto della squadra nella partita persa con disfatta per ben 4-1 contro il Bari in Coppa Italia. In pratica, se i fantallenatori dovessero accorgersi già il prossimo lunedì contro il Napoli che gli scaligeri rischiano la salvezza, allora potrebbero decidere di virare su altri portieri.

Tra questi c'è sicuramente Gollini, che torna in Italia dopo l'esperienza per niente fortunata al Tottenham. Difenderà i pali della Fiorentina che deve fare un salto di qualità rispetto all'anno scorso, per non ritornare indietro. Chiaramente, riguardo l'estremo difensore, è sempre meglio puntare su uno dei migliori, in quanto i portieri danno molti punti alla propria squadra

I difensori

Tra i difensori ecco ritornare il nome di Spinazzola, che l'anno scorso ha saltato quasi tutta la stagione per l'infortunio subito durante Italia-Belgio degli Europei 2021. Di sicuro il suo nome risuonerà in molte case in cui si terrà l'asta del Fantacalcio.

Oltre a lui, salgono le quotazioni ovviamente di Bremer preso dalla Juventus e dal quale ci si aspetta molto, ma lo stesso può dirsi di Kim che a Napoli deve sostituire Koulibaly. Attenzione anche a Giorgio Scalvini dell'Atalanta, molto giovane ma che ha già dimostrato di essere molto forte.

È chiaro che il consiglio per la difesa è di prenderne massimo due molto forti, e poi cercare di mettere intorno a questi due dei titolari in squadre di mezza classifica che non hanno competizioni in Europa.

I centrocampisti e gli attaccanti

Tra i centrocampisti abbiamo il già citato Strefezza del Lecce, ma anche Pereyra dell'Udinese, Lukic del Torino e Ederson dell'Atalanta. Certo, poi, che bisogna stare attenti anche ai possibili nuovi colpi di mercato, con Barak possibile attenzionato del Napoli se dovesse partire Fabian.

Ancora, attenzione pure agli ex interisti Vecino e Sensi, i quali rispettivamente alla Lazio e al Monza, cercheranno di reindirizzare nuovamente in positivo la propria carriera. Infine, si deve puntare pure su Pasalic e probabilmente per l'ultima volta su Feilpe Anderson, all'ultima chiamata della propria vita calcistica.

Passando poi agli attaccanti, ecco che come già detto c'è Kvaratskhelia del Napoli, ma anche il secondo anno di Zaccagni alla Lazio. Inutile dirlo, però, noi il nome di Dybala lo mettiamo poiché negli ultimi due anni è stato un po' abbandonato nelle aste del fantacalcio. Inoltre vi ricordiamo che Lukaku è tornato all'Inter.

Particolare attenzione per quanto riguarda gli attaccanti dell'Atalanta, Muriel e Zapata, l'anno scorso abbastanza deludenti ma quest'anno ansiosi di rifarsi. Occhio pure a Berardi che potrebbe restare senza Raspadori, e all'incognita Jovic che vuole guadagnarsi la chiamata del CT serbo per i mondiali in Qatar.