Il periodo del calciomercato - seppur stressante per allenatori e dirigenti - è invece uno dei momenti calcistici preferiti dai tifosi. Alla paura di veder perdere il proprio beniamino, si somma la speranza di un acquisto da capogiro che possa portare la propria squadra del cuore a nuovi successi.

Le storie del mercato attuale, ci parlano di cifre astronomiche: basti pensare, ad esempio, al rinnovo di Mbappe, o alla recente spesa del Real Madrid per Tchouameni, circa 100 milioni. Dinnanzi a queste cifre, viene allora da chiedersi quali siano i trasferimenti più onerosi di sempre che vedono coinvolti calciatori nostrani. Ecco allora la classfica dei giocatori italiani più costosi di sempre.

Giocatori italiani più costosi: dal ventesimo al quindicesimo posto

All'ultimo - si fa per dire - posto di questa speciale classifica, troviamo uno degli attaccanti italiani più iconici della storia recente: Vincenzo Montella. L'aeroplanino si trasferisce - nella stagione 1999/2000 - alla Roma dalla Sampadoria, per una cifra di poco inferiore ai 26 milioni di euro. Fortunata l'esperienza ai giallorossi: 180 presenze, 83 reti e la vittoria dello Scudetto e della Supercoppa.

Gradino successivo - e 19esimo posto - per Alex Meret, che nella stagione 2019/20, dopo un anno di prestito, si trasferisce al Napoli dall'Udinese per una cifra complessiva di 26 milioni di euro. Attualmente è il primo portiere dei partenopei, con cui ha vinto una Coppa Italia.

Al 18esimo posto troviamo un altro portiere, ben più iconico: Francesco Toldo, che nel 2001 si trasferisce dalla Fiorentina all'Inter per 26,5 milioni di euro. Con i neroazzurri la vittoria di 5 Scudetti, 5 Coppa Italia, 4 Supercoppe e una Champions League.

Abbastanza sorprendente è invece la posizione 17, che vede presente Moise Kean: l'azzurro si trasferisce nel 2019 dalla Juventus all'Everton per 27,5 milioni di euro. Non sarà un acquisto fortunato per i Toffees.

Alla posizione numero 16 troviamo un altro attaccante storico del calcio italiano: Christian Vieri, che nel 1998 si trasferisce dall'Atletico Madrid alla Lazio per poco più di 28 milioni di euro. Con i biancocelesti 18 gol in 22 partite, vincendo una Supercoppa italiana e l'ultima edizione della Coppa delle Coppe, primo trofeo europeo romano.

15esima posizione per Mario Balotelli, che nel 2010 passa dall'Inter al Manchester City di Roberto Mancini per 29,5 milioni di euro. Con i Citizens 54 presenze e 20 gol, vincendo una Premier, una Coppa di lega e un Community Shield.

Dal quattordicesimo all'undicesimo posto

La classifica prosegue con il 14esimo posto, dove troviamo uno dei protagonisti di Euro2020: Leonardo Spinazzola che, nel 2019, si trasferisce alla Roma dalla Juventus per una cifra di 29,5 milioni di euro. Con i giallorossi, nonostante gli infortuni, la vittoria in Conference League.

Ancora Roma al 13esimo posto che, nel 2001 acquista le prestazioni del giovane Antonio Cassano, dal Bari, per 31 milioni di euro. Per Fantantonio, con i giallorossi, 39 gol in 118 presenze e due Supercoppe Italiane vinte.

Alla posizione numero 12 troviamo invece quello che è sicuramente uno dei difensori italiani più forti di sempre: Alessandro Nesta, che passa nel 2002 dalla Lazio al Milan per 31 milioni di euro. Con i rossoneri, due Scudetti, due Supercoppe Italiane, una Coppa Italia, 2 Champions League, 2 Supercoppe Europee e un Mondiale per Club.

11esimo posto per colui che dai più viene considerato il difensore del futuro: Alessandro Bastoni, che passa nel 2017 dall'Atalanta all'Inter per 31,1 milioni di euro. Con i nerazzurri, uno Scudetto, una Supercoppa e una Coppa Italia fin qui.

LEGGI ANCHE: Sorteggio Serie A 2022-23: dove vederlo e data ufficiale

Dal decimo al quinto posto

Al netto di qualche nome non ancora affermato, la prima parte della classifica non ha riservato incredibili sorprese. Entriamo ora nella parte finale, con la top 10 dei giocatori italiani più costosi di sempre.

Al 10mo posto si posiziona Nicolò Barella, che nel 2021 - dopo un anno di prestito - viene riscattato dall'Inter, che versa nelle casse del Cagliari 32,5 milioni di euro. Con la squadra di Milano, il centrocampista fin qui ha vinto uno Scudetto, una Supercoppa e una Coppa Italia.

Posizione numero 9 occupata invece da Leonardo Bonucci che, nel 2018, dopo una stagione flop al Milan, torna alla Juventus per circa 35 milioni di euro.

Ancora Juventus e Milan in ottava posizione, stavolta con il percorso inverso compiuto da Filippo Inzaghi, che nel 2001 passa ai rossoneri per 36,15 milioni di euro. Con il Diavolo, due Scudetti, due Supercoppe italiane, una Coppa Italia, due Champions League, due Supercoppa Uefa, e un Mondiale per Club.

Sorprende invece Mattia Caldara in posizione numero 7: il difensore passa, ancora una volta, dalla Juventus al Milan nel 2018 per ben 36,87 milioni di euro. Non fortunata l'esperienza con i rossoneri che lo girano in prestito all'Atalanta prima e al Venezia poi.

Federico Bernardeschi occupa il sesto posto, con i 40 milioni pagati dalla Juventus alla Fiorentina nel 2017. Con i bianconeri, prima dell'addio nel 2022, 8 gol in 134 presenze, 3 Scudetti vinti insieme a 2 Supercoppe italiane e 2 Coppa Italia.

Ancora un viaggio Firenze-Torino alla posizione numero 5: Federico Chiesa passa infatti alla Juventus, che paga nel 2022/23 - dopo un prestito biennale - 40 milioni alla Fiorentina.

Le prime posizioni: chi sono i più costosi

Interessante è notare come, nelle prime posizioni ci siano giocatori già presenti precedentemente in questa speciale classifica.

Al quarto posto troviamo infatti di nuovo Leonardo Bonucci che, con un trasferimento storico per l'epoca, passò al Milan dalla Juventus per circa 42 milioni nel 2017. L'avventura al Milan, di cui viene anche nominato capitano, si chiude con molti errori e nessun trofeo.

In terza posizione troviamo per la seconda volta Christian Vieri, che nel 1999 si trasferisce dalla Lazio all'Inter per 46,48 milioni di euro. Con i nerazzurri, 118 gol in 144 presenze in sette anni ma con soltanto una Coppa Italia vinta.

Seconda posizione invece per quello che è considerato il portiere più forte di sempre: Gianluigi Buffon che, nel 2001, si trasferisce dal Parma alla Juventus per una cifra complessiva di 52,88 milioni di euro. In totale per lui saranno 19 anni con i bianconeri - intervallati da una parentesi al PSG nel 2018 - in cui ha collezionato 10 Scudetti, 6 Supercoppe Italiane e 5 Coppa Italia oltre che un Campionato di Serie B.

Al primo posto di questa speciale classifica troviamo invece uno degli artefici di Euro2020: Jorginho è il calciatore italiano più costoso di sempre. Nel 2018 si trasferisce infatti dal Napoli - che lo aveva prelevato dal Verona - al Chelsea per 57 milioni di euro. Con i Blues, fin qui, 125 presenze e 19 gol. Jorginho ha inoltre vinto con i londinesi tutti i trofei internazionali disponibili: una Champions League, una Europa League, una Supercoppa UEFA e un Mondiale per Club.

Ha inolte vinto il premio UEFA's Man Player of the Year, arrivando terzo nella graduatoria del Pallone d'Oro 2021, dietro soltanto a Lionel Messi - vincitore - e Robert Lewandowski.

LEGGI ANCHE: Mondiali 2026: ecco quali sono le città ospitanti