Domani gli azzurri dovranno affrontare l'Inghilterra in Nations League, una sfida affascinante e molto importante che i ragazzi di Roberto Mancini devono assolutamente vincere. Mancano solamente due sfide al termine della fase a gironi e non ci si possono più permettere passi falsi.

Ultime due partite della fase a gironi di Nations League

L'Italia domani alle ore 20.45 sarà impegnata nella delicata sfida contro l'Inghilterra nel penultimo turno della fase a gironi di Nations League.

L'obiettivo numero uno è quello di vincere così da poter ancora ambire a raggiungere la prima posizione della classifica.

Obiettivo difficile ma non impossibile, al momento gli azzurri ricoprono la terza posizione distanti un punto dalla seconda e due punti dalla prima.

L'Inghilterra è attualmente fanalino di coda con soli due punti conquistati, battendola e vincendo anche contro l'Ungheria nell'ultima sfida ci sarebbero ancora buone possibilità.

Molto passerà anche dalle due sfide della Germania che, dopo un inizio in cui ha zoppicato un po', ora vuole raggiungere le Finals Four del torneo.

Inghilterra prima e Ungheria poi, due partite in cui la squadra di Roberto Mancini dovrà cercare di recuperare l'entusiasmo visto fino all'Europeo, cercando anche di ritrovare le certezze perse negli ultimi mesi.

Italia-Inghilterra di Nations League, dove vederla in TV

La 5^ giornata di Nations League vedrà contrapporsi Italia e Inghilterra, una sfida affascinante che i tifosi non vogliono perdersi. Scopriamo dove vederla in TV e in streaming.

Tutto il percorso degli azzurri in questa competizione continentale è visibile e sarà possibile vederlo sulle reti Rai.

La sfida di domani si potrà seguire su Rai 1 alle ore 20.45 con la telecronaca affidata ad Alberto Rimedio con il commento tecnico di Antonio Di Gennaro.

Per chi volesse seguirla in streaming, invece, potrà connettersi su Rai Play attraverso l'app scaricabile sul pc, notebook o dispositivo android, oltre che sulle TV smart.

Il servizio streaming è garantito anche per iPhone, iPad e per tutti i dispositivi mobili.

Probabili formazioni

Dopo aver capito Italia-Inghilterra dove sarà possibile vederla in TV e in streaming è il momento delle probabili formazioni.

Roberto Mancini ha la necessità di fare alcune prove in vista del futuro ed è pronto a rimettere in discussione tutto e tutti, compreso il modulo.

Nella sfida di domani sera è però molto probabile che continui con il già collaudato 4-3-3, inserendo magari qualche giocatore fuori dai radar della Nazionale da un po' di tempo.

Ci sono diversi ballottaggi ma la formazione più probabile è la seguente:

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Pobega; Gabbiadini, Immobile, Grifo.

Fuori dunque Tonali che ha accusato un affaticamento muscolare e dentro Bastoni, in ballottaggio con Acerbi che scalpita.

La seconda configurazione tattica che il C.T. vuole provare nel futuro prossimo, e che non è detto non testi già domani sera, è il 3-5-2.

In questo caso la formazione diverrebbe la seguente:

ITALIA (3-5-2): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Bastoni; Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Pobega, Emerson; Raspadori, Immobile. All. Mancini.

Anche in questo caso non mancherebbero i ballottaggi, soprattutto sulle corsie esterne dove Dimarco e Mazzocchi potrebbero far parte della sfida.

Pochi dubbi invece per quanto riguarda l'Inghilterra che con buona probabilità si schiererà così:

Inghilterra (4-2-3-1): Ramsdale; James, Maguire, Tomori, Trippier; Ward-Prowse, Rice; Streling, Mount, Grealish; Kane. All. Southgate.

Leggi anche: Chi è Pasquale Mazzocchi: da fruttivendolo alla convocazione in Nazionale

Come arriva l'Italia alla sfida

L'Italia arriva alla sfida di Nations League contro l'Inghilterra con un entusiasmo da ritrovare e con meno certezze rispetto al passato.

La mancata qualificazione ai Mondiali in Qatar è un macigno che pesa gravemente sulle sicurezze della squadra che ora ha tutto da dimostrare. 

A gravare ulteriormente sulla già difficile situazione ci sono anche le numerose assenze, soprattutto nel reparto offensivo dove già il parco non è molto nutrito.

Chiesa, PellegriniBerardi non saranno presenti alla spedizione, Manolo Gabbiadini sì che torna nel giro della Nazionale dopo diverso tempo.

Curiosità anche per Pasquale Mazzocchi alla prima convocazione ottenuta grazie alle buone prestazioni con la Salernitana.

Come arriva l'Inghilterra alla sfida

Se l'Italia arriva alla sfida con poche sicurezze e ricca di assenze l'Inghilterra ci arriva da ultima in classifica ma con quasi tutti disponibili.

Southgate non farà grandi esperimenti, sfrutterà piuttosto l'occasione per testare l'undici di partenza per i Mondiali in Qatar.

Fino a qui il percorso in Nations League è stato molto complicato per gli inglesi, due sconfitte e due pareggi sono i risultati ottenuti fino a qui.

Italia-Inghilterra ha però un sapore particolare, rappresenta infatti il remake della finale degli Europei vinti dagli azzurri e non sarà quindi una partita come le altre.

Ci si aspetta grande spettacolo, l'appuntamento è fissato per domani alle ore 20.45, vedremo la squadra di Roberto Mancini se riuscirà a sorprendere.

Leggi anche: Partite di calcio di mattina per risparmiare, ecco la nuova rivoluzionaria proposta