Quando un giocatore decide di lasciare il proprio club molto spesso questo crea una certa amarezza nei tifosi, soprattutto se il giocatore in questione è particolarmente amato dalla piazza. Nonostante questo alcuni giocatori hanno vestito le maglie di Juventus e Inter, anche se queste sono rivali da sempre.

Juventus e Inter, i giocatori che hanno vestito entrambe le maglie

Nonostante la rivalità tra le due tifoserie lasci intendere che difficilmente i beniamini dell'una o dell'altra squadra potrebbero mai accasarsi in quella rivale, questo è successo abbastanza frequentemente.

Alcuni volti noti e altri meno noti hanno deciso di trasferirsi dai rivali in momenti diversi della loro carriera, qualcuno in rampa di lancio e qualcun altro nel pieno del proprio potenziale.

Nelle ultime settimane stanno rimbalzando alcune notizie che avrebbero dell'incredibile, ovvero quelle che vedono l'accordo tra Dybala e l'Inter già dalla prossima stagione.

Se questo dovesse accadere sarebbe un vero e proprio smacco per i tifosi Bianconeri che perderebbero a zero uno dei giocatori simbolo e, indubbiamente, uno dei più qualitativi in rosa per darlo ai nemici di sempre.

Non sarebbe comunque né la prima e nemmeno sarebbe l'ultima volta che questo accadrebbe, e nel corso di questo articolo andremo proprio a vedere chi sono quei giocatori che hanno indossato entrambe le maglie.

Alcuni hanno fatto più scalpore di altri, altri hanno creato più dolore ai tifosi ma ogni volta è la stessa storia, il trasferimento dai rivali viene considerato come un tradimento.

Il primo a vestire entrambe le maglie

Prima di parlare dei giocatori che hanno giocato sia con la Juventus che con l'Inter vogliamo svelarvi una curiosità, e dirvi qual è stato il primo giocatore della storia ad aver indossato entrambe le casacche.

Per farlo dobbiamo fare un passo indietro di quasi cent'anni, e ritornare precisamente nella stagione 1927/1928.

Qui incontriamo Luigi Cevenini, centrocampista di grande talento che, dopo aver vestito la maglia del Milan, indosserà quella dell'Inter prima di trasferirsi a Torino alla Juventus.

Il primo giocatore che ne anticiperà una lunga serie, colui da cui tutto ha inizio ma che non è assolutamente  destinato a finire, e il calciomercato estivo potrebbe già presentare la prima prova di questo.

Cevenini il primo e Dybala l'ultimo in linea temporale? Staremo a vedere, per il momento non c'è ancora stata l'ufficialità e si è anche ritornati a parlare di un nuovo dialogo tra il giocatore e i Bianconeri, ma la strada del giocatore sembra proprio portare a Milano.

Ibrahimovic

Iniziamo la carrellata di giocatori che hanno indossato le maglie di Juventus e Inter da uno dei giocatori destinati sempre a far parlare di sé: Zlatan Ibrahimovic.

L'attaccante svedese è sbarcato in Italia grazie all'interessamento della Juventus che se ne è aggiudicata le prestazioni nel lontano 2004 ma, con lo scandalo Calciopoli, ha deciso di abbandonare la nave e trasferirsi altrove.

Tra le molte squadre che hanno dimostrato interesse nei suoi confronti Ibra non ha avuto dubbi e ha scelto l'Inter. A Milano gioca bene e convince al punto che a cercarlo sarà il Barcellona dei fenomeni, il destino però è beffardo e con il suo trasferimento in Blaugrana si priverà della vittoria del triplete con Mourinho.

Tra l'attaccante svedese e i tifosi juventini non si era creato un grande feeling ma il giocatore era considerato molto forte. Se le circostanze fossero state diverse probabilmente ci sarebbe stata più amarezza per il suo passaggio ai rivali, ma con la Juventus in Serie B è stato abbastanza scontato vedere Ibra cambiare casacca.

Roberto Baggio

Tra i giocatori più famosi, forti e che più hanno fatto discutere per i loro cambi di casacca troviamo sicuramente Roberto Baggio.

Considerato universalmente uno dei calciatori italiani più forti della storia, il Divin Codino aveva già fatto discutere per il suo trasferimento dalla Fiorentina alla Juventus.

Con i bianconeri trascorre cinque stagioni prima di trasferirsi al Milan, creando nuovamente discussioni e polemiche. Quando la sua avventura con i Rossoneri termina si trasferisce al Bologna e, successivamente, all'Inter.

Qui trascorrerà due stagioni tra alti e bassi, forse più bassi che alti, fino a quando divenuto la sesta opzione offensiva di Marcello Lippi decide di andarsene altrove, trovando poi spazio nel Brescia di Carletto Mazzone. Baggio è stato uno di quei calciatori che con una giocata riuscivano a illuminare un'intera domenica, uno di quei giocatori che vedere alla Juventus e poi all'Inter deve aver fatto discutere e non poco i tifosi.

Aldo Serena, Tardelli, Altobelli e Schillaci

Dopo aver visto due giocatori che hanno vestito la maglia della Juventus e quella dell'Inter è il momento di vederne altri, tutti italiani, che sono stati protagonisti del nostro calcio.

Il primo di cui vi parliamo è Aldo Serena che non solo ha indossato entrambe le casacche ma ha fatto addirittura avanti e indietro.

Partito con l'Inter con cui disputa tre stagioni si trasferisce alla Juventus, squadra con in cui milita per due campionati e al termine di questi torna nuovamente a vestire il neroazzurro.

Altobelli è stato uno dei giocatori che più ha fatto soffrire i tifosi interisti, dopo ben undici anni trascorsi a Milano decide di cambiare squadra e trasferirsi a Torino dai rivali.

Percorso inverso per altri due giocatori fondamentali per il nostro calcio, Schillaci e Tardelli, entrambi prima giocatori Bianconeri e poi Nerazzurri.

Davids e Vieri

Nonostante in questo periodo Bobo Vieri stia facendo parlare di sé più per la sua personalità che per il suo passato da giocatore è bene ricordare una cosa, è stato un grande attaccante.

Con la maglia della Juventus riesce a conquistare un campionato, una Supercoppa europea e una Coppa Intercontinentale, decide però di abbandonare il club per trasferirsi all'Atletico Madrid prima e alla Lazio poi.

Al termine di queste brevi ma significative esperienze si accasa alla corte di Moratti, e raggiunge l'Inter che lo acquista per 90 miliardi di lire.

Se Vieri non ha avuto un grosso impatto emotivo nei tifosi juventini bisogna fare tutt'altro discorso per Edgar Davids, che nel cuore dei supporters bianconeri ci è entrato eccome.

Il centrocampista olandese è rimasto a Torino per ben sette stagioni prima di essere ceduto in prestito al Barcellona e di essere poi ingaggiato dall'Inter.

Prima dell'esperienza alla Juventus il centrocampista ha militato anche nel Milan, per ben un anno e mezzo, ma in nessuna delle due squadre di Milano è riuscito a dimostrare il suo valore.

Fabio Cannavaro

Uno dei giocatori di Juventus e Inter che ha attirato maggiormente l'attenzione è Fabio Cannavaro, e questo per i rimpianti avuti a posteriori dai Nerazzurri per la sua cessione.

Il campione del mondo del 2006 venne ceduto ai Bianconeri nel 2004 nell'operazione di scambio con il portiere Carini.

Il risultato sarà che il centrale italiano renderà molto a Torino tanto da conquistarsi la Nazionale, vincere il mondiale e trasferirsi al Real Madrid dei Galacticos dopo aver vinto il Pallone d'Oro.

Questa è una di quelle operazioni di mercato che non scontentano solamente i tifosi, ma anche e soprattutto la società.

Gli altri giocatori

Alcuni recenti e altri meno, ma tutti che hanno fanno discutere e parlare di sé per essere stati giocatori sia della Juventus che dell'Inter.

A quelli già citati in precedenza nel corso dei paragrafi bisogna aggiungerne altri, come Andrea Pirlo che ha indossato le maglie di Inter, Milan e Juventus, ma anche Vidal, Asamoah, Hernanes, Felipe Melo, e Bonucci.

La lista è lunga e non si fermerà di certo in questo momento, ora che incontrare bandiere è ancora più difficile che in passato questo tipo di operazioni potrebbero diventare ancor più frequenti.